Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo, il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Lunghezza moduli

Loro caratteristiche e come realizzarli.
Messaggio
Autore
Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5594
Iscritto il: domenica 11 dicembre 2011, 9:26
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Lombardia
Età: 11
Stato: Non connesso

Lunghezza moduli

#1 Messaggio da Riccardo »

Apro in ritardo questa discussione... :cool:
Si è arrivati a stabilire la misura del modulo standard in 996mm (multiplo tillig 166x6) e/o misura libera (massima libertà di lunghezza) con l'accorgimento di avere i pali della catenaria con una distanza dalle testate di 124,5mm.
Ecco invece un esempio di modulo mini-mini direttamente da Verona

Immagine:
Immagine
218,32 KB

Immagine:
Immagine
97,1 KB



siamo più o meno sui 100 mm.


Riccardo

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22733
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#2 Messaggio da Andrea »

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">rbk250</font id="red">
Ecco invece un esempio di modulo mini-mini direttamente da Verona
[/quote]
Francamente non capisco l'utilità di un modulino del genere. :cool:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
federico
Messaggi: 695
Iscritto il: venerdì 9 dicembre 2011, 18:34
Nome: Federico
Regione: Piemonte
Città: torino
Stato: Non connesso

#3 Messaggio da federico »

Andrea ha scritto:

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di <font color="red">rbk250</font id="red">
Ecco invece un esempio di modulo mini-mini direttamente da Verona

Francamente non capisco l'utilità di un modulino del genere. :cool:
[/quote] se ci sono degli sfasamenti di misure, per qualsiasi ragione funzionano come i mini-binari, solo che sotto hanno il modulo.....ovviamente, datele misure non ci saranno i piedistalli
Federico

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7586
Iscritto il: giovedì 27 ottobre 2011, 22:44
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Stato: Non connesso

#4 Messaggio da giuseppe_risso »

Una cosa del genere, secondo me, si giustifica solo se serviva per chiudere ad anello un modulare e mancava una larghezza del genere.
In caso contrario non capirei proprio.

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5594
Iscritto il: domenica 11 dicembre 2011, 9:26
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Lombardia
Età: 11
Stato: Non connesso

#5 Messaggio da Riccardo »

in effetti la misura non ha semso....
credo sia stato fatto solo come scenary, infatti la targhetta riporta "Una fetta di Calabria" :cool: :cool:
Riccardo

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7586
Iscritto il: giovedì 27 ottobre 2011, 22:44
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Stato: Non connesso

#6 Messaggio da giuseppe_risso »

Svelato il "mistero".
Ho chiesto agli amici dell'ASN e mi ha risposto Alex Corsico (guru del FREMO).
Si tratta di questo: un ferromodellista Calabrese voleva partecipare ad un raduno FREMO, ma doveva viaggiare in aereo.
Voleva comunque portare un suo modulo e dato che le norme FREMO vincolano solo per la conformazione delle testate e non per la lunghezza del modulo, ha fatto questo mini modulo che ha potuto portare in aereo.
Alla fine della manifestazione lo ha regalato all'associazione che continua ad esporlo.

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5594
Iscritto il: domenica 11 dicembre 2011, 9:26
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Lombardia
Età: 11
Stato: Non connesso

#7 Messaggio da Riccardo »

In effetti la dicitura completa
"Una fetta di Calabria - Modulo da viaggio."
:cool:
Riccardo

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22733
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#8 Messaggio da Andrea »

giuseppe_risso ha scritto:
Svelato il "mistero".... un ferromodellista Calabrese voleva partecipare ad un raduno FREMO, ma doveva viaggiare in aereo...

Anche come investigatore privato non sei male... :geek:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4517
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 12:56
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Stato: Non connesso

#9 Messaggio da marioscd »

il fermodellista in questione, che conosco personalmente e che, credo, sia noto a molti per via dei suoi articoli sulle riviste di modellismo italiane, è Mario de Prisco. Ha portato tre anni fa il suo minimodulo FREMO in una valigetta 24 ore in aereo, bagaglio a mano, dalla Calabria a Verona. Il modulo in questione, in scala H0, è stato collegato al plastico di CV19 in quell'occasione.
Ne approfitto per farvi una domanda... ma siete proprio sicuri sicuri di volere la catenaria sui vostri moduli TT? Io personalmente la sconsiglio assolutamente in impianti che devono essere portati a mostre e manifestazioni e meno che meno ad impianti modulari. e poi... è così bella la secondaria a trazione termica o a vapore...

ciao
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22733
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#10 Messaggio da Andrea »

marioscd ha scritto:
Ne approfitto per farvi una domanda... ma siete proprio sicuri sicuri di volere la catenaria sui vostri moduli TT?

Abbiamo disquisito moltissimo sul tema.
Prima NO, poi SI, poi NO, poi SI....
La catenaria ha il suo fascino, è innegabile.
E poi ben si sposerebbe con alcuni modelli FS...
Certamente è molto impegnativa.
Torneremo sicuramente sulla questione, si tratta di una scelta non di poco conto...
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
giuseppe_risso
Socio GAS TT
Messaggi: 7586
Iscritto il: giovedì 27 ottobre 2011, 22:44
Nome: Giuseppe
Regione: Liguria
Città: Chiavari
Stato: Non connesso

#11 Messaggio da giuseppe_risso »

marioscd ha scritto:

il fermodellista in questione, che conosco personalmente e che, credo, sia noto a molti per via dei suoi articoli sulle riviste di modellismo italiane, è Mario de Prisco. Ha portato tre anni fa il suo minimodulo FREMO in una valigetta 24 ore in aereo, bagaglio a mano, dalla Calabria a Verona. Il modulo in questione, in scala H0, è stato collegato al plastico di CV19 in quell'occasione.
Ne approfitto per farvi una domanda... ma siete proprio sicuri sicuri di volere la catenaria sui vostri moduli TT? Io personalmente la sconsiglio assolutamente in impianti che devono essere portati a mostre e manifestazioni e meno che meno ad impianti modulari. e poi... è così bella la secondaria a trazione termica o a vapore...

ciao


E' vero quello che dici, é impegnativa e potrà creare problemi, ma vedere loco elettriche viaggiare senza mi sembra molto strano.
Ma poi, se questi problemi saranno insormontabili, sarà così difficile toglierla e lasciare solo i pali? :grin:

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22733
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2011, 19:42
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

#12 Messaggio da Andrea »

giuseppe_risso ha scritto:
...ma vedere loco elettriche viaggiare senza mi sembra molto strano...

Io mi riferivo proprio a questo... [8]
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4517
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 12:56
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Stato: Non connesso

#13 Messaggio da marioscd »

sono d'accordo con voi... difatti credo che prima o poi anche sul nostro impianto FIMF appariranno i pali e le mensole... ma non credo la catenaria!

ciao
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...

Torna a “PANNELLI”