Nuovi convogli per Trenord

Locomotive, carri, carrozze, servizi ferroviari e treni in generale.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Nuovi convogli per Trenord

Messaggio da Fabrizio »

Trenord acquisterà 23 nuovi convogli da mettere in servizio sulle tratte di sua competenza (Lombardia con sconfinamento in regioni attigue). Si tratta di 13 elettrotreni TSR di AnsaldoBreda e 10 autotreni diesel-elettrici GTW Stadler. I TSR entreranno in servizio sulle relazioni suburbane, mentre i GTW andranno in servizio sulle linee non elettrificate Parma–Brescia, Pavia–Codogno, Pavia–Vercelli e Pavia–Alessandria. Convogli TSR e GTW sono già presenti nel parco rotabili di Trenord.
L'introduzione di questi nuovi treni permetterà il miglioramento del servizio Regionale e suburbano consentendo di ampliare il numero di relazioni nonchè di sostituire i convogli più vecchi (specie le ALn 668 con i convogli GTW) guadagnando in termini di affidabilità, costi di manutenzione e comfort.

Treno TSR di AnsaldoBreda
Immagine:
Immagine
696,38 KB
Immagine:
Immagine
88,17 KB


Treno GTW
Immagine:
Immagine
172,93 KB
Immagine:
Immagine
104,67 KB

Le ALn 668 che saranno sostituite dai convogli GTW
Immagine:
Immagine
75,47 KB
Immagine:
Immagine
90,82 KB


Fabrizio
Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4517
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2012, 12:56
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Stato: Non connesso

Messaggio da marioscd »

e così di fronte alla nostra nuova sede vedremo passare i GTW... peccato però che anche le micette vadano in pensione...

ciao
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Si, Mario, pare proprio di si. I GTW si stanno rivelando dei buoni mezzi, credo soprattutto per il fatto di avere la trasmissione elettrica, cosa che forse avrebbe aiutato anche in Toscana, dove invece hanno scelto i Pesa, che hanno trasmissione idraulica, meno adatta alle linee acclivi. Le micette credo che però circoleranno ancora per un po'. Non so se la sostituzione avverrà per singola relazione, sostituendo in una sola volta tutto il materiale, o se avverrà gradualmente inserendo in turno GTW e ALn 668 su tutte le relazioni.
Fabrizio
Avatar utente
D214
Messaggi: 62
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:12
Nome: Mattia
Regione: Lombardia
Città: Sulla sponda est del Naviglio ... Milano
Stato: Non connesso

Messaggio da D214 »

Le 668 ancora attive non saranno sostituite ... anzi ... è in atto un progetto di recupero e riqualificazione del materiale ancora in buone condizioni ...
Infatti su diverse linee si vedono i primi complessi bloccati 668+664+668 in regolare servizio .... sia serie 1000 che 3000 ... dovrebbero essercene già 3 in giro (per ora) ... risistemati negli interni (non parlo di miracoli ... ma pulizia e decoro) ... in apparati di sicurezza SCMT/DIS .... e in dotazioni di meccanica/impianti ....

La sostituzione delle 668 e dei rimorchi 664 è da intendersi per quelli accantonati e che versano in disastrose condizioni presso i vari impianti (solo a Fiorenza ci sono 7 Lep664 accantonati proveniente da altri impianti inviateci un' anno fa' per liberare i binari da altri depositi ....)
L' idea è quella di potenziare il servizio mantenendo quanto più materiale possibile in condizione di viaggiare .... e aumentando il cadenzamento una volta che si innesca l' aumento della richiesta ....

Saludamos !
Mattia

PS: lavoro presso Trenord .... ;)
Mattia
" ... E sul binario stava la locomotiva, la macchina pulsante sembrava fosse cosa viva,
sembrava un giovane puledro che appena liberato il freno, mordesse la rotaia con muscoli d' acciaio ... "
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Ciao Mattia, grazie delle info. Credevo che oltre alle unità già accantonate ne seguissero altre facenti parte delle serie 1000 di ALn 668. Meglio così allora, se il materiale rotabile può ancora essere usato per aumentare il servizio tanto meglio. Cosa ne pensi dei GTW? Sono buoni mezzi? E i TSR?
Fabrizio
Avatar utente
D214
Messaggi: 62
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:12
Nome: Mattia
Regione: Lombardia
Città: Sulla sponda est del Naviglio ... Milano
Stato: Non connesso

Messaggio da D214 »

Ciao Fabrizio,
certe cose purtroppo non le posso comunicare (qui sul forum) in quanto vincolate dal regolamento interno aziendale ....
soprattutto se bisogna parlare per certi versi di "difetti" o cose poco piacevoli ......

Diciamo che come tutti i veicoli ferroviari in italia hanno pregi e difetti .....
Dopo una messa a punto penso che i GTW possano essere dei buoni mezzi per un traffico di tipo pendolare senza una traccia "stressante" a livello di tempistiche .....
I TSR sono dei mezzi performanti e molto potenti ..... e fanno un buon servizio sulla linea di FerrovieNord .....
però ....sopratutto in alcune tratte RFI .... soffrono dello stesso male dei GTW ... tracce orarie "stressanti" ......

Nel complesso penso che il radicale cambiamento (soprattutto di personale interno) in Trenord stà dando una forte scossa al tipo di approccio verso il treno ....
nel bene o nel male .... "qualcosa si muove" .... ;)

Mattia
Mattia
" ... E sul binario stava la locomotiva, la macchina pulsante sembrava fosse cosa viva,
sembrava un giovane puledro che appena liberato il freno, mordesse la rotaia con muscoli d' acciaio ... "
Avatar utente
D214
Messaggi: 62
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:12
Nome: Mattia
Regione: Lombardia
Città: Sulla sponda est del Naviglio ... Milano
Stato: Non connesso

Messaggio da D214 »

Ciao Fabrizio,
certe cose purtroppo non le posso comunicare (qui sul forum) in quanto vincolate dal regolamento interno aziendale ....
soprattutto se bisogna parlare per certi versi di "difetti" o cose poco piacevoli ......

Diciamo che come tutti i veicoli ferroviari in italia hanno pregi e difetti .....
Dopo una messa a punto penso che i GTW possano essere dei buoni mezzi per un traffico di tipo pendolare senza una traccia "stressante" a livello di tempistiche .....
I TSR sono dei mezzi performanti e molto potenti ..... e fanno un buon servizio sulla linea di FerrovieNord .....
però ....sopratutto in alcune tratte RFI .... soffrono dello stesso male dei GTW ... tracce orarie "stressanti" ......

Nel complesso penso che il radicale cambiamento (soprattutto di personale interno) in Trenord stà dando una forte scossa al tipo di approccio verso il treno ....
nel bene o nel male .... "qualcosa si muove" .... ;)

Mattia
Mattia
" ... E sul binario stava la locomotiva, la macchina pulsante sembrava fosse cosa viva,
sembrava un giovane puledro che appena liberato il freno, mordesse la rotaia con muscoli d' acciaio ... "
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

E stato presentato venerdì 28 febbraio 2014 un nuovo complesso Vivalto messo in servizio da Trenord sulle ferrovie della Regione Lombardia.

Cinque treni identici saranno immessi in servizio entro Giugno nell'ambito di un programma di rinnovamento del parco rotabili di Trenord che prevede entro il 2016 l'immissione in servizio di 30 treni Coradia Meridian (Alstom), 19 treni TSR (AnsaldoBreda) , 4 treni Flirt (Stadler) e 5 treni diesel GTW (Stadler).

Tutto il nuovo materiale rotabile sarà impiegato sulle relazioni servite da Trenord, prevalentemente in Lombardia.
Si tratta complessivamente di 302 carrozze per complessivi 21.600 nuovi posti a sedere.


I treni Vivalto saranno impiegati principalmente sulle relazioni Milano-Mantova-Cremona, Bergamo-Milano e Brescia-Milano.

Queste composizioni Vivalto sono composte da 6 carrozze a doppio piano di cui una semipilota e sono trainate da una locomotiva E464. Il treno è accessibile alle persone con disabilità ed è dotato di 724 posti a sedere, con poggiatesta, braccioli, tavolini ribaltabili, prese elettriche da 230 volt. La carrozza semipilota ospita un'area multifunzionale predisposta per il trasporto di sci, biciclette, bagagli e piccoli colli e la toilette attrezzata per l'utilizzo da parte dei passeggeri a ridotta mobilità. La velocità massima è 160 km/h.






Immagine
112,85 KB

Immagine
116,26 KB

Immagine
59,49 KB

Immagine
40,04 KB


Fonte: Trenord
http://www.trenord.it/it/stampa/trenonuovo.aspx
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Sono stati ordinati da FNM ad AnsaldoBreda 7 nuovi convogli TSR (Treno Servizio Regionale), che saranno impiegati da Trenord sulle linee della Lombardia (RFI e Ferrovie Nord). Questi treni vanno ad aggiungersi ai 13 già previsti, per portare a 19 il totale dei nuovi treni tipo TSR previsti dal piano di potenziamento e rinnovamento del parco rotabili.

I treni TSR sono elettrotreni a due piani di concezione modulare e a trazione distribuita, ogni unità ha un carrello motore.
Sono alimentabili a 3 kVcc, raggiungono i 140 km/h e ogni unità motrice dispone di una potenza di 680 kW. Il treno è costituito da due motrici di estremità con cabina di guida con pantografi e un numero variabile di unità motrici intermedie.
Possono essere configurati treni da 3, 4, 5 e 6 pezzi, accoppiabili fino a raggiungere un massimo di 12 unità (per esempio sono accoppiabili due treni da 6 pezzi o tre treni da 4 pezzi).

I convogli ordinati dovrebbero essere tutti del tipo a 6 pezzi (2 motrici con cabina e 4 motrici senza cabina) e dovrebbero essere consegnati a partire dalla fine del 2015.

Tutte le unità sono a due piani e hanno 96 posti a sedere (versione con cabina di guida) o 122 posti a sedere (versione senza cabina di guida).

I treni TSR costituiscono l'evoluzione dei TAF (Treno Alta Frequentazione). Su rete RFI le unità con cabina sono classificate come Ale 711, mentre le unità senza cabina Ale 710.

I treni sono prodotti negli stabilimenti AnsaldoBreda di Pistoia e Caserta.

Interni di un treno TSR
Immagine
Foto:http://www.metroetram.it/articoli/fnm.htm

Immagine
Foto:http://it.wikipedia.org/wiki/Treno_Servizio_Regionale


Un treno TSR in livrea Trenord
Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.JPG
Fabrizio
Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2552
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 0:01
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Stato: Non connesso

Messaggio da Massimo Salvadori »

Domanda da utente : ma con l' introduzione dei nuovi treni non è possibile abbassare - anche di poco - i tempi di percorrenza ? [:I][:I]
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Ciao Massimo, purtroppo su questo non ti so rispondere.

In linea teorica credo che usando treni appositamente studiati per il traffico suburbano si possano ridurre di qualcosa i tempi di percorrenza. Solitamente si tratta di treni dotati di buone doti di accelerazione e costruiti in modo tale da agevolare un rapido incarrozzamento delle persone. Questo ha vantaggi sulla riduzione dei tempi di sosta nelle stazioni e sulla velocità commerciale. L'ultilizzo di treni a due piani consente di aumentare la disponibilità di posti a sedere pur con convogli non eccessivamente lunghi. Questo rende possibile usare anche le banchine di dimensioni limitate e ha dei vantaggi dal punto di vista della circolazione, essendo che un treno più corto libera più rapidamente le sezioni di blocco con effetti positivi sulla circolazione. Tutte queste ragioni possono far si che si possano ottenere dei vantaggi in termini di tempi di percorrenza.

Tuttavia penso che per ridurre in maniera significativa i tempi di percorrenza sia necessario fare interventi strutturali sulla rete. Aumentando la potenzialità della infrastruttura si possono gestire con meno interferenze i convogli, in modo da far si che i guadagni ottenuti usando treni più prestanti non siano vanificati da attese dovute a ragioni di gestione del traffico. In questo senso non so se siano stati fatti o siano in corso interventi di carattere infrastrutturale.


I TSR hanno buone doti di accelerazione/decelerazione e affrontano abbastanza agevolmente anche impegnative livellette grazie alla trazione distribuita di cui sono dotati.
Uno dei grossi problemi dei precedenti TAF era dato proprio dalle scarse doti di accelerazione e aderenza dovuti al fatto che la trazione era concentrata solo sui carrelli di testa e di coda. Questo, oltre a non garantire una buona aderenza e scarse doti di accelerazione, comportava anche un comportamento dinamico instabile. Con i TSR, almeno questi problemi, dovrebbero essere stati attenuati.


Non credo che con l'introduzione dei nuovi convogli, almeno nell'immediato, ci saranno miglioramenti sensibili dei tempi di percorrenza. Credo piuttosto siano interventi volti a garantire una maggiore regolarità di servizio, forse un aumento della disponibilità di posti, un miglior comfort ed efficienza.
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Un ulteriore convoglio Vivalto è entrato in servizio il 21 Maggio. Salgono così a 3 i convogli in servizio. Sono previsti in totale 5 convogli Vivalto.

Il treno è impiegato sulla relazione Milano-Brescia-Verona

Il treno dispone di 724 posti a sedere distribuiti su 6 carrozze a doppio piano, di cui una semipilota.
Fabrizio
Avatar utente
centu
Socio GAS TT
Messaggi: 628
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2012, 13:47
Nome: Alessio
Regione: Lombardia
Città: Castellanza
Stato: Non connesso

Messaggio da centu »

segnalo che un Vivalto circola anche dalle mie parti e penso faccia i Milano-Domodossola.
l'ho vedo spesso (o meglio vedo solo il tetto delle vetture) dal lavoro mentre oggi l'ho visto 2 volte per intero, una al mattino ed una al pomeriggio.
Alessio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Grazie Alessio :wink: . Che tu sappia (o comunque chiunque sappia :wink: ) ci sono in circolazione in Lombardia composizioni Vivalto precedenti a quei 5 previsti dall'ultimo acquisto?
Oppure in Lombardia non ci sono mai stati Vivalto prima d'ora?
Fabrizio
Avatar utente
centu
Socio GAS TT
Messaggi: 628
Iscritto il: giovedì 4 ottobre 2012, 13:47
Nome: Alessio
Regione: Lombardia
Città: Castellanza
Stato: Non connesso

Messaggio da centu »

mi ricordo che a dicembre del 2008 ero andato ai mercatini di Natale a Merano in treno.
prendemmo a Busto un treno per Centrale al mattino preso ed era proprio un Vivalto che veniva da Domodossola...e fu l'unica volta che utilizzai questo tipo di convogli.
quindi penso che almeno una composizione girava già
Alessio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Come previsto da piano di ammodernamento del parco rotabili Trenord, l'azienda ha acquistato da Alstom 30 elettrotreni Coradia in diverse configurazioni (5 e 6 casse).

Il primo convoglio a 5 casse è stato terminato presso lo stabilimento di Savigliano e sarà presentato il giorno 8 Giugno. Questo treno fa parte di un lotto di 10 treni a 5 casse, sei dei quali saranno consegnati entro la fine del 2014. Tutti e sei i convogli consegnati entro il 2014 saranno impiegati sulla relazione Milano–Lecco–Sondrio–Tirano.

I treni sono del tipo a 5 casse e sono classificati ETR 425, dispongono di 252 posti a sedere e raggiungono la velocità di 160 km/h. Sono tutti elettrici, alimentabili a 3kVcc e dotati di azionamenti con inverter a IGBT.

I treni sono dotati di sedute in tessuto, prese elettriche ai posti, videosorveglianza, climatizzazione e display informativi. Dispongono di spazi appositi per disabili e accesso a raso.

Immagine
Foto:http://blog.tuttotreno.it/9733-coradia- ... r-trenord/
Immagine
Foto:http://blog.tuttotreno.it/9733-coradia- ... r-trenord/


Fonte e altre info sul blog di tuttotreno

http://blog.tuttotreno.it/9733-coradia- ... r-trenord/
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Sono entrati in servizio domenica 21 dicembre 2014 due elettrotreni "Coradia Meridian" ETR 425 sulla linea Milano - Tirano.

I convogli, composti da 5 casse, offrono 252 posti cadauno e vanno a sostituire le composizioni di vetture Medie Distanze trainati da locomotiva.

In futuro si prevede di usare doppie composizioni di questi elettrotreni, anche nella versione a sei casse, che consentiranno di offrire 600 posti nelle ore di maggiore affluenza e sulle tratte più frequentate.

http://blog.tuttotreno.it/12124-altri-d ... ce=twitter
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Ulteriori due elettrotreni ETR 425 "Coradia" sono entrati in servizio Lunedì 16 Febbraio sulla linea Milano-Gallarate-Varese per Trenord.

I convogli, della serie Coradia di Alstom, sono composti da 5 elementi e viaggeranno in doppia composizione (in totale 10 elementi) per offrire fino a 502 posti a sedere.

A regime saranno 6 i convogli ETR 425 che saranno in servizio sulla Milano-Gallarate-Varese.

http://www3.varesenews.it/varese/dirett ... 06360.html


ETR 425 Alstom Coradia di Trenord
Immagine
Foto:http://www.tplitalia.it/articoli/img/08 ... 014-02.htm
Fabrizio
Avatar utente
Massimo Salvadori
Socio GAS TT
Messaggi: 2552
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 0:01
Nome: Massimo
Regione: Lombardia
Città: Peschiera Borromeo
Stato: Non connesso

Messaggio da Massimo Salvadori »

Veramente belli ! Le E740 FNM sono un ricordo di altri tempi ...
Massimo Salvadori - la mia collezione in scala TT
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4742
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 »

Sicuramente danno un'aria di modernità al parco rotabili Trenord.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
Giuseppex
Messaggi: 93
Iscritto il: giovedì 24 ottobre 2013, 18:10
Nome: Giuseppe
Regione: Lombardia
Città: Caronno Pertusella
Stato: Non connesso

Messaggio da Giuseppex »

le EB 740 sono la storia di ferrovie nord milano e occuperanno sempre un posto speciale nella storia dell'azienda .questo nuovo materiale rotabile e il nuovo che avanza unificando il materiale rotabile a tutta la regione lombardia
Giuseppe
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Regione Lombardia e Gruppo FNM acquistano ulteriori nuovi 18 treni da immettere in servizio sulle linee della Lombardia. I mezzi saranno dati in gestione a Trenord, azienda che opera nel settore TPL in Lombardia.

http://www.ferrovie.it/portale/leggi.php?id=1650

Entreranno in servizio 10 treni TSR, 4 Vivalto e 4 autotreni diesel-elettrici Stadler tipo GTW.

Treno Vivalto
Immagine
Foto:http://www.fotoferrovie.info/albums/use ... 810129.JPG

Treno TSR
Immagine
Foto:http://www.fotoferrovie.info/albums/use ... 810129.JPG

Treno GTW
Immagine
Foto:http://www.fotoferrovie.info/albums/use ... 2_6355.jpg

Con la fine dell'expo e la consegna dei nuovi mezzi, quelli che fanno parte del precedente piano di investimenti e in consegna fino a metà 2016, vanno in pensione tutte le carrozze piano ribassato "Farini". Le carrozze Piano Ribassato "Farini" erano le più vecchie vetture ancora circolanti in Italia ed erano risalenti agli anni '60.

Vettura Piano Ribassato "Farini"
Immagine
Foto:http://i713.photobucket.com/albums/ww13 ... le7002.jpg

Vettura semipilota "Gallinari"
Immagine
Foto:http://www.trenomania.org/fotogallery/a ... 101%29.JPG
Fabrizio
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14936
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da MrMassy86 »

Grazie dei puntuali aggiornamenti Fabrizio :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Due treni appena entrati in servizio sono stati danneggiati dai vandali nelle stazioni di Pavia e Alessandria nella notte fra il 22 e il 23 Gennaio. Si tratta di autotreni Stadler GTW in servizio da appena 5 giorni.

http://www.milanotoday.it/cronaca/nuovi ... rotte.html

I vandali hanno completamente imbrattato la fiancata di un treno e distrutto le porte di accesso del secondo.

Trenord fa notare come comportamenti simili siano un danno per l'intera collettività.

Simili azioni costringono le aziende a riparazioni e spese per la sorveglianza dei treni che, inevitabilmente, si ripercuotono sui costi di biglietti e abbonamenti, nonché contribuiscono in maniera significativa ad aumentare la sensazione di degrado.
Fabrizio
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10471
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 21:17
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio »

Sono in consegna da giugno 2015 i nuovi ETR 526 per Trenord. Si tratta di elettrotreni Alstom Coradia Meridian a 6 casse. In totale saranno in servizio 10 ETR 526, 4 di nuova costruzione e 8 ottenuti aggiungendo una cassa agli attuali ETR 425 già in servizio.
Gli ETR 526 dispongono di 302 posti a sedere e 209 in piedi.

Una coppia ETR 425-ETR 526 (ETR 526.001) durante l'invio da Savigliano (stabilimento di produzione) a Milano (IDP Milano Fiorenza). L'ETR 526 si trova in coda al treno.
Fabrizio

Torna a “MATERIALE ROTABILE E CIRCOLAZIONE FERROVIARIA”