Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

Queste sono le pensiline che ho acquistato, ma ho dovuto modificarle un pò, i nostri binari rimangono troppo stretti ed ho dovuto segarne via longitudinalmente un pezzetto col traforo per inserirle ed alzare di 5 mm. i pilastrini, perchè le loco non ci passavano sotto.
Come ti ho già detto gli scambi devi lasciarli completamente liberi dalla soluzione vinilica, rischieresti di incollare il tutto e sarà poi difficile pulirli, devi mettere soltanto dei sassolini liberi tra le traversine e fissarli di soluzione data con un contagocce.

https://www.ebay.it/itm/Faller-scala-N- ... SwijhdMEfm

Queste sono le loro dimensioni.

https://www.tecnomodel-treni.it/dettagli.php?id=14871


Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

ecco, allora, comunque un goccino di colla con il contaggoccie la devo mettere,non devo lasciarli completamente liberi dalla soluzione
Alessandro
Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

Anche senza soluzione non succede nulla, una volta messi i sassolini fra le traversine, lì rimarranno.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

Per i nostri piccoli lavori di saldatura, potete consigliarmi se questo kit che ho trovato su Amazon è funzionale ai nostri scopi?

https://www.amazon.it/GBlife-Profession ... B07FBDQV96

Grazie
Alessandro
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Si va bene per primi lavori ,ma non lo stagno in dotazione prendi quello per elettronica con il flussante e diametro ridotto da 0,8.
Ricordati che alla prima accensione il saldatore fumera un po per eliminare l' olio di protezione,stagna la punta e poi procurati la pasta salda.
Non grattare mai la punta e pulirla solo su spugna umida
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

Grazie Roberto, scusa la mia ignoranza ma con flussante cosa vuol dire?
Avrei trovato questo da 1mm..

https://www.amazon.it/Fixget-Saldatura- ... 755&sr=8-5
Alessandro
Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

Sia il flussante che la pasta salda sono prodotti chimici che aiutano a togliere le piccole ossidazioni che si formano sui componenti da saldare.
Quel prodotto che indichi va benissimo, magari in rotoli più piccoli, non avrai bisogno di tutto quello stagno.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

Ok bene allora prendo quello da 0,6
Da 0,8 non l ho trovato con flussante [98]
Alessandro
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Da 0,6 ancora meglio permette di usare meno calore per saldare sui contatti dei componenti elettronici, riscaldandolo di meno .
La pasta salda è un componente acido che permette una migliore adesione dello stagno sulle superfici in rame/ottone/alluminio che dovremo saldare,unica accortezza dopo la saldatura conviene pulire la piccola aerea di deposito della pasta salda con alcool denaturato per evitare la corrosione .Anche se lentissima i residui di pasta salda tendono a corrodere quindi una buona pulizia ci risparmia problemini vari.
Una T° ottimale per i nostri lavori di saldatura sono 300 C° gradi, in base a cosa devi saldare ( la superficie ) occorre una punta piatta ad esempio filo con rotaia dove la punta piatta permette di trasmettere una quantità di calore maggiore in modo da riscaldare bene l' area di contatto dove lo stagno dovrà aderire.
Mentre per i piccoli componenti elettronici come led SMD o ponti diodi,resistenze,condensatori sempre SMD dove avremo le piccole linguette da saldare conviene la punta ad ago che concentra il calore in un punto preciso senza scaldare troppo le avere circostanti.
Più utilizzeremo il saldatore meglio salderemo, fai prima delle prove per prenderci la mano su dei campioni .
CMQ sempre a disposizione per chiarimenti
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

Ok bene, poi a sto punto dato che vorrei far un ordine unico su Amazon volevo anche comprare del depron per provare a simulare le banchine davanti la stazione. Come altezza di queste banchine che misure mi consigliate? Ho trovato pannelli spessi 3mm o 6mm quale meglio dei due?

GRAZIE
Alessandro
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Meglio da 3 mm , preferire uno spessore sottile che si può in seguito aumentare ponendo più strati che uno spesso. Rileva l' altezza del ultimo gradino scaletta carrozza passeggeri.
Oppure consulta la normativa NEM 102 per le dimensioni strutture accanto la linea https://www.fimf.it/Portal/myframe.php? ... a/Nem.html
Vedi le dimensioni marciapiedi
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

Solo a me si spaccano i deviatoi in maniera così semplice? Oggi ho visto che la loco saltellava in corrispondenza dell ago dello scambio sinistro e quindi deragliava ma non credo di averlo forzato in nessun modo, non ho capito come è venuto a crearsi quel saltino tra binario e ago.. Comunque per il momento l ho rimpiazzato con un altro e per adesso non ho problemi ma dovesse succedere in futuro sarebbe un bel casino
Alessandro
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Probabilmente hai pressato troppo i chiodini disallineando la geometria della rotaia, prova a non pressarli troppo. Evitando di portare in basso le traversine con relativa rotaia per poi lasciare l'ago in alto, quasi sempre anche i binari che colleghiamo al deviatoio se piantiamo i loro chiodini troppo in basso tendono a fare fare una gobbetta al deviatoio nel suo centro che poi fa alzare gli aghi
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
aleps
Messaggi: 272
Iscritto il: martedì 28 febbraio 2017, 20:33
Nome: alessandro
Regione: Marche
Città: pesaro
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da aleps »

Misa che è proprio questo il motivo, in quel punto li avevo pressati abbastanza in effetti, minchia quante cose bisogna sapere, è tutto così delicato il buon funzionamento di un plastico, ma fosse successo in un tratto con massicciata come avrei dovuto far per asportare il tutto?
Alessandro
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9420
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da adobel55 »

Con acqua calda si scioglie un po' il vinavil quindi si riesce ad allentare il tutto e a togliere i vinari.
Certo con cautela.
Ciao
Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

adobel55 ha scritto: sabato 26 ottobre 2019, 19:41 Con acqua calda si scioglie un po' il vinavil quindi si riesce ad allentare il tutto e a togliere i vinari.
Certo con cautela.
Ciao
Ancora meglio se si usa l'alcool etilico, scioglie tutto il vinavil con relativa facilità.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)
Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

aleps ha scritto: sabato 26 ottobre 2019, 19:10 Misa che è proprio questo il motivo, in quel punto li avevo pressati abbastanza in effetti, minchia quante cose bisogna sapere, è tutto così delicato il buon funzionamento di un plastico, ma fosse successo in un tratto con massicciata come avrei dovuto far per asportare il tutto?
E' uno tanti motivi per i quali ho tutto i chiodini dove è presente la massicciata.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)
Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1691
Iscritto il: domenica 19 marzo 2017, 19:32
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da FraPis »

Nella posa dei deviatoi occorre dare una particolare attenzione, sia nel fissaggio che nella posa del ballast, tutto sommato sono riuscito nell'intento cercando di eliminare il ballast in eccedenza solo nei punti necessari garantendo il corretto movimento degli aghi
Allegati
IMG_20191027_113439.jpg
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)
Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1691
Iscritto il: domenica 19 marzo 2017, 19:32
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da FraPis »

Condivido questo video che ho trovato in rete, realizzato qualche settimana fa in occasione dei 100 anni del "Coccodrillo", è carico di particolari interessanti per il nostro plastico, buona visione :wink:
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)
Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

Perchè le due carrozze rosse centrali hanno quelli che sembrano pantografi ?
Sono locomotori o che altro ?
E' uno strano video, all'inizio troviamo il coccodrillo marrone in terza posizione, poi ad un certo punto ce lo ritroviamo in testa.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Carrozze bar,ristoro è ristorante hanno i pantografi per alimentare gli utilizzatori elettrici a bordo quali frigo e cucine.
La disposizione dei tre locomotori varia per le inversioni o le manovre, le sessioni fotografiche in queste manifestazioni sono molto varie dalla composizione del convogli, transito di un locomotore isolato su tratti di linea particolarmente interessante, giramento locomotori alle due testate del convoglio storico. Si vede anche un locomotore moderno di rinforzo in caso di guasti alle loco storiche .
la carrozza con striscia gialla sotto il ricasco del tetto indica che è di prima classe come quelle tedesche
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14818
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da MrMassy86 »

Quel video lo visto anch'io :)
Alceo quelle rosse sono carrozze dotate di pantografi, non conosco il materiale svizzero, presumo che il pantografo possa essere utilizzato per alimentare all'occorrenza alcuni servizi, però non ne sono sicuro…
Il perché vedi all'inizio i due coccodrilli verdi davanti e poi il marrone e successivamente quello marrone e poi i due verdi è semplice, se guardi bene il convoglio arriva fino a Bellinzona, dove viene staccata anche la loco moderna e poi torna indietro, quindi i tre coccodrilli vengono posti all'altro capo del treno risultando quindi quello marrone in testa :wink:
Massimiliano [253]

P.S.
Ho visto che Roby ha confermato la mia ipotesi
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Stavamo rispondendo in contemporanea :)
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9778
Iscritto il: domenica 3 maggio 2015, 18:31
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da v200 »

Grazie Francesco per aver postato questo interessante filmato
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.
Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 4963
Iscritto il: mercoledì 28 giugno 2017, 19:56
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Stato: Non connesso

Re: Ferrovia del Gottardo De Agostini scala N

Messaggio da Excalibur »

MrMassy86 ha scritto: sabato 2 novembre 2019, 17:19 Alceo quelle rosse sono carrozze dotate di pantografi, non conosco il materiale svizzero, presumo che il pantografo possa essere utilizzato per alimentare all'occorrenza alcuni servizi, però non ne sono sicuro…
Non ci ero arrivato da solo, ciò dimostra la mia inesperienza in fatto di treni. [101]
Grazie a te ed a Roberto per la spiegazione.
Alceo - Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. (Oscar Wilde)

Torna a “SCALA N”