Il mio plastico italiano

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, MrMassy86, adobel55, lorelay49

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4537
Iscritto il: venerdì 28 ottobre 2011, 0:59
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da Edgardo_Rosatti »

Bellisimo Gian Luca [99]


ED
237
11101101
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Grazie Ed.🤗🤗
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
MarcoG
Messaggi: 670
Iscritto il: martedì 30 agosto 2016, 16:54
Nome: Marco
Regione: Toscana
Città: fiesole
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da MarcoG »

La rimessa e' bellissima Gianluca
Marco
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12788
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da Egidio »

Me lo auguro anch' io di cuore.......... :wink: Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano
Avatar utente
fabio
Messaggi: 1312
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2012, 14:16
Nome: fabio
Regione: Lazio
Città: roma
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da fabio »

Ottimo lavoro! servirebbe un buon manutentore... erbaccia sui tetti sulle grondaie,col tempo si danneggia la struttura!
se vuoi sono disponibile vitto e alloggio e qualche giro di treno [100] [100] :lol:
Fabio - plastico H0 epoca II-III -
GFRS Gruppo Fermodellistico Romano Sogliola
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Carissimi Amici , buonasera. Scusatemi per il ritardo con cui rispondo ai vostri graditissimi complimenti.
Fabio, per me quando vuoi [99] [99]
Cordialmente
Gian Luca "Littlejohn"
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Roberto, ti chiedo scusa ma mi ero dimenticato di risponderti.
I led che illuminano l'interno della rimessa sono delle strisce che ho trovato su e-bay, veramente a pochi euro. Il negozio è un negozio italiano che vende strisce da 5 metri già con la possibilià di sezionarle in misure a scelta. Nel caso è necessario fare la saldatura dei nuovi fili di alimentazione nelle piste in rame già predispsote. Sono già dotate di risstenze per una alimentazione a 12 V CC max. Il negozio si chiama Drop.store.
Se hai bisogno di altre info non hai che da chiedere.
Cordialmente
Gian Luca "Littlejohn"
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Carissimi Amici buon pomeriggio. Dopo veramente molto tempo ritorno a fare un poco di aggiornamenti relativi agli avanzamento lavori sul mio plastico.
Questo particolare periodo ci ha assorbiti in pieno e molte volte l'aggiornamento è passato in secondo piano. Ora con il sopraggiungere della ennesima zona rossa ho trovato il tempo di caricare un po' di foto ed aggiornarvi.
Nell'autunno passato ho iniziato a completare la linea aerea della piena linea della stazione di mezzo , Impruneta, e la linea aerea della piena linea a doppio binario nella sezione orientale della stazione centrale di Querceto.
I lavori hanno interessato la costruzione dei portali tra la stazione e la piena linea e la costruzione dei pali M27 (per la parte compresa tra i due portali) e gli LS per la piena linea. I portali sono quelli commercializzatio da Linea Model come pure i pali del tipo LS mentre gli M27 sono della Sommerfeldt opportunamente modificati con mensole ed isolatori Linea Model in quanto più dettagliati e veritieri.
Per quanto riguarda i portali sono dei kit di fattura eccellente e di facile montaggio. Basta organizzare la procedura di montaggio, farsi un paio di dime per agevolare le saldature ed ilò resto viene con una certa facilità. io ho preferito assemblareil tutto con l'ausilio del saldatore a stagno senza ricorrere assolutamente alla colla cianoacrilica (che non amo particolarmente).
Il ponte tra la piena linea e la stazione di Impruneta ha subito delle trasformazioni, tra cui i muretti di contenimento della massicciata, le canaline per il passaggio dei cavi e lo spostamento del segnale di protezione alla stazione (nonmodellistico ma realmente funzionante con funzione di stop/via libera grazie a decoder e relè dedicato in connessione con il sistema Authomatic Brake Control -ABC- presente sui decoders delle singole loco). Lo spostamento si è reso necessario per chè con il posizionamento dei portali il segnale si sarebbe trovato dopo il secondo portale, una posizione assolutamente inaccettabile, anche con tutte le licenze modellistiche.
Ma ora un poco di foto di aggiornamento in attesa dei Vostri graditissimi commenti e suggerimenti.
Un saluto cordiale
Gian Luca Littlejohn
Allegati
01.jpg
02.jpg
03.jpg
04.jpg
05.jpg
06.jpg
07.jpg
08.jpg
09.jpg
10.jpg
12.jpg
13.jpg
14.jpg
15.jpg
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9740
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da adobel55 »

Bel lavoro e foto molto esaudienti.
Complimenti
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Carissimi Amici, buon pomeriggio.
Oggi giornata piena, ecco il secondo aggiornamento dei tre in programma.
Questo aggiornamento riguarda la realizzazione di un piccolo spazio militare all'interno di un piccolo spazio nella parte desrra del piano 0 del plastico.
La'idea devo dire me la abbia data il nostro Presidente che un giorno parlando per telefono mi disse: "possibile che nel tuo plastico non ci sia almeno nemmeno una caserma?" Al momento risposi che non c'era lo spazio ma ben presto mi sono reso conto che lo avevo detto ma senza convinzione. Ovviamente lo spazio per una caserma non c'era davvero ma improvvisamente mi è ritornato alla memoria l'esistenza di un piccolo deposito che vedevo frequentemente quando prestavo servizio sulla frontiera orientale in Friuli. oltretutto era possibile metterlo in una posizione dove sarebbe stato possibile collegarlo al resto del tracciato principale. Ecco quindi che nasce l'idea di un deposito carburanti e lubrificanti di piccola capacità (realmente in uso negli anno 80-90) dove poter rifornire di combustibili ed olii due costerne o una cisterna ed un vagone di collettame per fusti, bidoni o altro connesso con il lubrificanti.
L'area è stata ricoperta con del Forex da 2 millimetri al quale è stato sovrapposto un foglio di forex da 1 mm per poter reealizzare il piano del piazzale nel quale "affogare" il binario di carico. Completamente realizzata la recinzione (forex da 3 mm opportunemente inciiso ed invecchiato con spazzola di ferro) nello stile dell'epoca ovvero in lastre di cemento precompresso sovrapposte mantenute in posizione da pilastri in cemento armato. Il cancello sul binario di carico è stato realizzato con profilato di ottone ad L opportunamente tagliato e saldato a stagno. I pannello sono di evergreen da 0,5 mm incollati nella struttura con colla cianoacrilica.Il cancello carraio, invece, è di origine commerciale.
Il corpo di guardia è un kit Faller, di recupero, opportunemente modificato ed accorciato. L'illuminazione, in fotoincisione, è stata fatta con kit artigianli.
Il complesso delle cisterne e della torre di rtifornimento sono tutti pezzi di recupero opportunamente adattati ed assemblati.
Le manichette di rifornimento sono invece realizzate con uno spezzone di guaina termo restringente cui è stato applicato un filetto di rame come al vero. I terminali con la valvola di erogazione sono invece tubetto in rame con valvola saldata a stagno.
Ed ora un po' di foto in attesa dei vostri graditissimi commenti e suggerimenti.
Cordiali saluti
Gian Luca Littlejohn
Allegati
01.jpg
02.jpg
03.jpg
04.jpg
05.jpg
06.jpg
07.jpg
08.jpg
09.jpg
10.jpg
11.jpg
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Carissimi Amici, buon pomeriggio di nuovo.
Eccoci al terzo aggiornamento, quello all'invecchiamento dei fabbricati e delle cisterne.
I fabbricati e le cisterne sono pezzi di kit di recupero assemblati ad hoc. Un po' di fantasia ed il gioco è fatto.
Il posto di guardia è un kit Faller opportunamente accorciato e mnodificato (apertura di una porta e chiusura di due finestre).
Le cisterne sono provenienti da kit Kibri e Faller con passerelle e mancorrenti autocostrutitio adattati con pezzi avanzati.
La torre con le manichette per il rifornimento dei carrii cisterna è stata realizzata grazie al recupero di una torretta per il riempimento della sabbia per le loco a vapore. la torretta aveva un elemento rotto per cui è stat accorciata ed realizzato il terrazzino. Le manichette come detto sono dei tubetti di rame con inserito un pezzetto di guaina termo restringente al cui interno è stato inserito un tondino in rame da 0.5 mm per agevolare la tenuta della forma. Come al vero le manichette sono state rinforzate all'esterno con del filo in rame con la funzione anti torsione.
Colorate con vernice acrilica ad aerografo hanno ricevuto il primo invecchiamento con dellepassate di pigmento colorato bianco. Successivamente pigmento colorato nero, ruggine e marrone. Successivamente sono satti fatti dei lavaggi acrilici molto diluiti a simulare lo sporco di grasso, ruggine e con del giallo per la parte giallastra tipica degli idrocarburi. Nuovamente una leggero passaggio con pigmento colorato bianco ed ocra per amalgamare al meglio le lavature precedenti.
Come ultimo passaggio, del color acciaio Humbrol con la tecnica del pennello a secco. Questo ultimo passaggio, estremamente delicato da fare, deve vedersi ma non troppo.
Ma ora un poco di foto in attesa di Vostri graditissimi commenti e suggerimenti.
Cordialmente
Gian Luca Littlejohn
Allegati
01.jpg
02.jpg
03.jpg
04.jpg
05.jpg
06.jpg
07.jpg
08.jpg
09.jpg
10.jpg
11.jpg
12.jpg
13.jpg
14.jpg
15.jpg
16.jpg
17.jpg
18.jpg
19.jpg
20.jpg
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 9740
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2011, 15:51
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da adobel55 »

Bellooooo
Avatar utente
cremo75
Socio GAS TT
Messaggi: 105
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2012, 19:52
Nome: stefano
Regione: Lombardia
Città: milano
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da cremo75 »

Uno spettacolo! Grandissimi complimenti
Stefano
Avatar utente
trissa
Messaggi: 233
Iscritto il: sabato 22 dicembre 2012, 15:14
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da trissa »

Plastico stupendo e dei manufatti meravigliosi, invecchiati in modo superbo. Bravissimo Gian Luca. [264] [264] [264] [264] [264]
Saluti Antonio.
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Grazie Amici. Troppo buoni.
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
sal727
Messaggi: 3766
Iscritto il: domenica 26 aprile 2015, 17:22
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da sal727 »

Spettacolare, ottimo lavoro, come sempre [264]
Ciao, Salvatore
Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4887
Iscritto il: lunedì 27 agosto 2012, 11:14
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da MrPatato76 »

Eccellente lavoro d'invecchiamento!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Grazie a tutti
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12788
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da Egidio »

Bravo Gianluca , lavoro stupendo e straordinario. Gli invecchiamenti sono a dir poco superbi !! Realismo assoluto raggiunto. Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano
Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 15118
Iscritto il: sabato 10 novembre 2012, 15:42
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da MrMassy86 »

Bellissimo Gianluca, l'invecchiamento è le sporcature sono favolose!!
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca
Avatar utente
58dedo
Socio GAS TT
Messaggi: 1987
Iscritto il: mercoledì 19 dicembre 2012, 17:17
Nome: diego
Regione: Lombardia
Città: Rovellasca
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da 58dedo »

carissimo Amico,
è quasi imbarazzante vedere cosa e come realizzi i manufatti, anche con la descrizione pare che nascano con una semplicità estrema (ma non credo), che dire, per l'ennesima volta complimenti!! Belle idee, ben realizzate
Avatar utente
littlejohn
Socio GAS TT
Messaggi: 1308
Iscritto il: sabato 24 dicembre 2011, 13:17
Nome: Gian Luca
Regione: Sardegna
Città: CAGLIARI
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da littlejohn »

Grazie Amici. Spero di potervi rivedere tutti quanto prima.
Un cordiale saluto
Gian Luca "Littlejohn" - Il plastico della Val di LEO -1^parte - Modulo (doppio) TT "Stazione Campeda"- Modulo "Nuraghe OES" TT
Avatar utente
Nevilli68
Messaggi: 61
Iscritto il: mercoledì 11 novembre 2020, 8:07
Nome: Alessandro
Regione: Lombardia
Città: Parabiago
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da Nevilli68 »

Complimenti Gian Luca per tutti i dettagli che hai realizzato
Alessandro
Avatar utente
Egidio
Messaggi: 12788
Iscritto il: giovedì 17 maggio 2012, 13:26
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da Egidio »

littlejohn ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 22:27 Grazie Amici. Spero di potervi rivedere tutti quanto prima.
Un cordiale saluto
Aspettiamo volentieri Gianluca. Ogni volta che posti un tuo aggiornamento è un vero piacere... :wink: Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano
Avatar utente
Bigliettaio
Messaggi: 914
Iscritto il: venerdì 2 dicembre 2011, 8:22
Nome: Carlo
Regione: Lombardia
Città: Milano
Stato: Non connesso

Re: Il mio plastico italiano

Messaggio da Bigliettaio »

Caspita, che lavori meravigliosi!!!!!
Carlo

Torna a “SCALA H0”