Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Tra i vigneti di San Martino" - Roberto (Lombardia)

 

L’idea dei Vigneti di San Martino, nasce nel novembre del 2012 e trae ispirazione da una mia foto scattata nella primavera dello stesso anno in Franciacorta.  

Mi sono infatti ispirato ad alcuni viaggi fatti con il Treno Blu sulla linea che collega Rovato ad Iseo. Questa linea passa in piena Franciacorta, zona del Bresciano famosa in tutto il mondo per lo Spumante. Lo spunto iniziale fu quindi quello di un ambiente collinare con inserita una villa di campagna posizionata nel vertice esterno del modulo, ed una collina che discende dolcemente verso il binario.

Ma che modulo fare? Eravamo all’inizio e già tanti moduli stavano nascendo. Però erano tutti dritti; mancava ancora una curva... ed ecco com’è nata l’idea del mio primo modulo in Scala TT!!

Aperta la discussione sul Forum GAS TT, iniziai lo scambio d’idee con gli associati che mi portò a scegliere la configurazione a curva di ampio raggio (830mm) con punto di osservazione interno, perché mi piaceva l'idea di vedere i convogli arrivare, curvare ed andarsene poi via.

Il 15 dicembre del 2012 ho iniziato ad assemblare il modulo, che è stato concepito come due semi-moduli solo per una questione logistica.

Poco prima della fine dell’anno, in occasione di un "raduno tecnico" il modulo ha superato brillantemente il collaudo strutturale…

A inizio anno viene quindi posato il percorso dei binari.

Con l’aiuto del mio fido assistente, ho inserito tutti i picchetti e le sedi per i pali della linea aerea.

Per dare un maggior realismo, come potete vedere in questa immagine di repertorio scattata con il cellulare, ho anche deciso di inclinare i binari in curva. 

Nel febbraio del 2013 ho dato una mano di impregnante dare al legno una protezione contro l'umidità, ed ho iniziato con la costruzione del paesaggio.

Per i rilievi ho utilizzato la tecnica che prevede l'impiego di lastre di polistirene espanso per la struttura, successivamente ho ricoperto il tutto con una miscela a base di gesso, colla vinilica e cellulosa ed aggiunto un colorante di fondo per aiutare a mimetizzare meglio la base.

Mentre prosegue l'opera di creazione delle colline, a fine febbraio ho provato ad inserire i pali della catenaria sul semi-modulo destro, ho così avuto modo di verificare se la posizione delle basette fosse giusta.

Durante le ferie pasquali, l'impresa appaltatrice della villa procede alla costruzione dell’edifico e i giardinieri stendono il prato e piantumano alcuni alberi. Ma è proprio in quel periodo che i futuri vigneti vedono la luce. E' stato proprio questo il lavoro più tosto!

La costruzione di tutte le viti del Vigneto è risultata molto impegnativa, tanti piccoli fili di rame attorcigliati ad imitare la forma della pianta vera cosi come si usa in Franciacorta.

I filari invece sono costruiti con filo di rame pieno ricavato da vecchi conduttori elettrici.

A giugno del 2013 il transito del primo convoglio che percorre la tratta non ancora elettrificata. Sullo sfondo la casa del contadino e i primi alberi (prodotti commerciali in quanto non sono ancora pratico nell'autocostruzione).

E’ nuovamente Natale ed ecco come si presenta il modulo: è stata piantumata l'erba, verniciato il telaio e le gambe (nero opaco).

A ridosso della fine dell’anno, ho costruito un piccolo accessorio: visto che il modulo voleva rappresentare un "pezzo" di campagna, non poteva mancare un'edicola votiva.

Eccola provvisoriamente inserita nel modulo.

Qui invece nella posa definitiva.

Nei primi giorni del 2014, ho posato i pali della catenaria.

Ho anche iniziato la costruzione di un campanile che sarà poi posizionato dietro al boschetto nel semi modulo di destra. 

Foto del campanile (lato operatori) scattata in una mostra di settore.

A settembre del 2014 viene posata la catenaria, completamente autocostruita dal sottoscritto: era l'ultima cosa che mancava!

Ecco un dettaglio in una foto scattata all'Expo Model Show di Busto Arsizio nel maggio del 2015.

Il modulo ha debuttato ancora incompleto alla mostra di modellismo di Bereguardo del 2013. Eccolo in una foto di repertorio!

Era invece presente, in versione completa, all'Hobby Model Expo di Verona del 2014.

Eccolo accanto alla "Cascina vecia".

 

E’ stato il mio primo lavoro modellistico serio: mi ha dato grandi soddisfazioni, permesso di confrontarmi con altri modellisti, scambiare tecniche e conoscenze che mi torneranno utili in futuro.

Ed ora spazio ad altre foto del modulo ultimato!

Sulla collina di sinistra, sorge la casa del contadino che domina il vigneto.

Su quella di destra c’è un bosco da cui si può intravedere il campanile della chiesa di San Martino.

Ed infine, alcune scene di vita quotidiana.

...Un bracciante in... perfeTTa scala TT!

...La padrona di casa osserva il gatto che punta l'oca...

...Un bambino gioca correndo dietro un'anatra...

...C'è chi dorme e chi lavora...

...Il cagnolino fedele fa la guardia al suo padrone..

Per vedere dall’inizio la genesi dei "Vigneti di San Martino" accedi a QUESTA PAGINA del Forum GAS TT.

Roberto Pernarella - Gruppo Appassionati Scala TT