Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Il deposito di Arnsdorf"  - Gianluca - Lombardia

La storia della nascita del diorama, che è ispirato al vero deposito del paese di Arnsdorf, nasce lo scarso  anno e precisamente verso la metà dell’anno 2008.

Merito soprattutto di mio figlio Matteo (tre anni e mezzo) che, avendo visto più volte il bellissimo film “The Polar Express”, mi domandò per quale motivo non avessi nella mia collezione (tutta di treni italiani e loco elettriche) delle locomotive a vapore. Anzi per dirla con parole sue… “perché non hai dei treni al vapur?”

Così, spronato più volte da Matteo ma anche da sua sorella sulla questione delle loco a vapore, mi decisi a chiedere al mio amico di Roma (NOME), se avesse una loco a vapore da vendermi.

Dovevo assolutamente accontentare i miei figli, non potevo di certo deluderli!

Il mio amico mi propose una bella FS 473 che derivava dalla modifica di una Roco BR38 che avrebbe eseguito a breve. La cosa però andò per le lunghe, in quanto il tempo a disposizione del mio amico era poco. Mi propose allora una bellissima P10 prussiana, sempre della Roco, mostrai le foto ai miei figli e decidemmo quindi di prenderla. Quando arrivò il pacco, sia io che i miei figli ci facemmo prendere da un tale entusiasmo (la loco era veramente molto bella e ricca di particolari) che a quel punto presi un’importante decisione: da quel momento in avanti avrei collezionato solamente loco a vapore e per l’esattezza locomotive tedesche, che nel vapore ebbero la loro grande espressione costruttiva.

Ed ecco che dalla P10, seguirono una BR39 254 della Rivarossi, una BR39 196 sempre Rivarossi e poi un grande amico, mi diede una BR39 127 vecchia serie sempre della Rivarossi. A questo punto avendo tre locomotive pressoché identiche, era sciocco esporle tutte e tre nella mia vetrinetta, fu allora che mi venne in mente la realizzazione di un diorama espositivo e cosa c’era di meglio come soggetto per esporre delle locomotive a vapore… ma naturalmente un bel deposito!

Sono subito partito alla ricerca, sul web, di depositi di loco a vapore nella ex DB o DR fino a che un giorno vidi una vecchia foto di un piccolo deposito (senza piattaforma girevole) nella cittadina di Arnsdorf. A questo punto avendo scaricato alcune le foto, ho cercato tra i produttori di edifici in stile teutonico (Kibri, Faller, Noch, Auhagen, ecc.) chi avesse, tra la sua produzione, quelli che più si avvicinavano al deposito della cittadina tedesca e con mio grandissimo piacere, anche per le mie finanze, fu proprio la ditta Auhagen.

Sono partito nella realizzazione del mio diorama, che come detto prende spunto da Arnsdorf, ma che non vuole essere una replica in scala ridotta della stato dei luoghi, ma spazia un pochino in base alla fantasia sia mia che dei miei figli. E si, dovete sapere che proprio loro hanno passato parecchie serate ad aiutarmi nella realizzazione di questa piccola "opera".

Così, giorno dopo giorno, passo dopo passo, siamo arrivati alla conclusione di questo diorama, che come già detto servirà da espositore e pertanto sarà dotato di piccola bacheca in plexiglass in modo da evitare che la polvere possa rovinare sia il diorama che le locomotive. E chissà se un giorno, non molto lontano, mio figlio deciderà di costruire anche lui un diorama o un plastico e chiederà aiuto al suo babbo…

Chissà…

Galleria fotografica (cliccare sulle foto per ingrandirle)

La BR39 127 in riparazione Il Direttore di movimento arriva di corsa furibondo perché la 127 è ancora ferma  Il Capo deposito richiama un operaio Primo piano per la BR39 196. Si vedono anche due donne che stanno chiacchierando da più di un’ora sulla panchina
Operai al lavoro sulla carbonaia. Si intravede la BR39 254 appena arrivata dall’ultimo servizio  Arriva l’Ing. Capo (è una donna) a controllare i lavori sullo scambio La BR39 254 viene ricoverata e controllata per riprendere servizio all’indomani  E’ arrivata anche la BR39 196 e deve rifornirsi di carbone e acqua
La squadra è al lavoro per riparare al più presto lo scambio (foto d’epoca) La BR39 196 è appena uscita dalle officine dopo una lunga revisione con relativa riverniciatura completa Il macchinista della 196 arriva pronto a prendere servizio e a partire subito con il suo “Bisonte Nero” Vista dall’alto del deposito di Arnsdorf
Il macchinista della 254 chiede se tutto è in ordine... Primo piano per la BR39 127. Sul tender un operaio è intento a spalare il carbone uscito, mentre sul praticabile un altro è incavolato con il suo collega: "ma vada via al c..." Foto d’epoca ritrovata negli archivi delle ferrovie tedesche Le tre BR39 al deposito viste di lato
Le tre BR39 al deposito viste dall’alto Padre e figlia si riposano su di una panchina ed osservano le varie attività  Il macchinista della BR39 254 si reca al posto di controllo per ritirare le consegne per il giorno seguente Un operaio ha preso dal deposito un sacco di cemento: ma non poteva usare una carriola?

Guarda qui la realizzazione del diorama e scopri tutti i segreti del deposito di Arnsdorf:

  un diorama tedesco dalla A alla Z 

gglrossi@libero.it