Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Il diorama della torre" - Carmelo - Sicilia

Il diorama della torre trae ispirazione da alcune foto datemi da un conoscente che pare le avesse scattate nel tratto ferroviario che unisce Roma Termini a Fiumicino.

 

 

Volevo riprodurre in scala quelle simpatiche torri ma non avevo se non alcune foto e pertanto mi sono affidato alla mia esperienza (non consolidata) di modellista e alla fantasia.

 

Ho ricreato un contesto di tratta ferroviaria a binario unico, inserendo della vegetazione e questa "famosa e curiosa" torre molto particolare che, a dire il vero, non so bene a cosa serva.

 

 

Le dimensioni del diorama, listello di legno di forma rettangolare, sono: larghezza cm 85, profonditÓ cm 18 . Lo spessore Ŕ un comune multistrato di cm 2.

 

 

La torre di pianta quadrata Ŕ stata realizzata in forex (mm 2 di spessore), le dimensioni sono di cm4,5 per cm10 di altezza.

 

 

Il tetto, in cartoncino, Ŕ rivestito di piccoli triangoli di tegole per il modellismo ferroviario acquistabili (lastrine Vollmer) in commercio.

 

 

La torre una volta dipinta in acrilico Ŕ stata invecchiata con polveri di terra color ocra.

 

 

 

Il segnale luminoso di avviso a una vela Ŕ di tipo commerciale.

 

 

I pali della linea area son Sommerfeldt cosý come la catenaria.

 

 

I binari sono Roco e il ballast Ŕ stato ricavato dal pietrisco che si usa come nelle lettiere per gatti, ovviamente passato al setaccio.

 

 

Ho usato una retina per zanzariere allo scopo di ricostruire una recinzione a bordo linea.

 

 

Gli alberi sono autocostruiti (tranne uno reperito in commercio) e la vegetazione, di varia altezze, reperita in commercio. Le canne di bamb¨ sono autocostruite.

 

La prima fase Ŕ consistita nell applicazione del sughero per la posa dei binari e la conseguente massicciata. Ho successivamente proceduto alla posa della pasta di terra (a base di segatura, colla, colore bruno acrilico e un po di talco).

 

 

I pali, le catenarie, il segnale a una vela e le tabelle di velocitÓ, sono stati chiaramente posati in una fase successiva.

 

 

Interessante l'aspetto legato all'invecchiamento dei pali e l'applicazione delle diciture di "pericolo di morte" posti sugli stessi.

 

 

La vegetazione Ŕ stata applicata con il classico colino per posare l'erba dritta. L'attrezzo l'ho autocostruito con una racchetta elettrizzata per uccidere le zanzare opportunamente modificata.

L'effetto Ŕ davvero sorprendente!

 

Concludo la fotostoria con un quesito per gli iscritti al Forum GAS TT: qual'era la funzione di questa torre posizionata lungo la tratta ferroviaria?