Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Gustrow"  - Andrea - Lombardia

Gustrow è un plastico in scala H0 con armamento Piko che misura 200cm x 111cm.

veduta d'insieme.

Pur essendo di una misura piuttosto contenuta, è completo di tutto ciò che porta a definirlo una piccola e curata ferrovia in miniatura.

Veduta della parte destra.

Infatti offre, oltre al piacere del gioco, il bilanciato impatto visivo della ferrovia nel territorio, nonostante la sua importante rete di binari.

Veduta della parte sinistra.

A Gustrow viaggiano 3 convogli completi:

un moderno intercity trainato da un velocissimo e potentissimo locomotore elektrolok BR 185 (euopean bull nella particolare livrea verde) con 3 carrozze al seguito (foto 1);

un robusto e affidabile  elektrolok BR 101 (in livrea rossa) al traino di ben 5 carri merci (foto 2);

una vaporiera BR 55 (G7) con al seguito il pregiato convoglio storico del museo sassone (foto 3).

Veduta della parte centrale del plastico.

Nel circuito interno vi sono due linee intercambiabili che consentono il movimento ai due treni. Grazie agli attenti sezionamenti, i convogli sostano negli scali ferroviari specifici ed escono a turno per il loro lavoro.

Il fascio dei binari nella zona del magazzino merci.

Ampi e specifici movimenti di manovra sono stati studiati per rendere veramente interessante il circuito. Esternamente c’è il tracciato del veloce intercity che sosta nella stazione per far scendere i passeggeri. Facendolo andare in senso inverso all'altro convoglio, si ottiene un effetto molto piacevole.

La zona del vapore.

La stazione è a tre binari con un marciapiede principale al binario 1 e due piccoli marciapiedi di servizio, una zona di rifornimento del carbone (con sezionamento per permettere la fermata di un convoglio) con a fianco un altro binario dov’è ubicato il magazzino merci.

E’ da qui che i furgoni distribuiranno i prodotti arrivati nei negozi del paese.

Il magazzino spedizioni.

Sulla montagna il vecchio castello feudale, ora meta turistica, svetta sul paese! Nelle adiacenze i 6 cavalli del maneggio, possono galoppare felici a ridosso della fitta abetaia. Nelle vicinanze, se si è fortunati, è possibile avvistare un magnifico cervo.

Il castello e la casa nel bosco.

Vi sono poi  l'immancabile chiesa di paese (con a fianco un parco piccolo giochi a ridosso del fiume), una villetta, due negozi ed un lussuoso albergo a ridosso del fiume.

L'ampia vegetazione, con circa 50 abeti ed alberi latifoglie e campi arati e coltivati, i diversi personaggi, le autovetture d'epoca, rendono il plastico particolarmente accattivante.

E' un plastico, nel suo insieme, che richiede particolare cura nella posa dei binari, nella costruzione della montagna e nella dislocazione dell'ambiente, ma tutto è stato curato e studiato prima della costruzione per dare veridicità al tutto.

Se volete provare anche a costruirlo, nella sezione delle fotoguide vengono illustrate le fasi della sua realizzazione.

Ecco altri particolari di questo mondo in scala 1:87!

il chiosco il parchetto l'hotel il P.L. il negozio
il campo arato la carbonaia la torre dell'acqua la villetta
in stazione al binario 1 lla B.R. 55 nei pressi del P.L.

Accedi alla FOTOGUIDA che illustra le fasi realizzative