Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Eugendorf"  -  Eugenio - Lombardia

Eugendorf  è un piccolo paesino tedesco situato nel mio immaginario, la cui principale attrattiva, vista la mia innata passione per i treni, è una stazione ferroviaria.

Si tratta di una stazione di medie dimensioni, dotata di sette binari e diversi scambi, per dare la possibilità di effettuare incroci e precedenze fra treni e di comporre e scomporre i convogli ferroviari.

Pur essendo l’alimentazione analogica, c’è molta possibilità di movimento grazie ai cinque sezionamenti previsti in stazione.

E' così possibile alternare a più riprese i vari convogli presenti sul tracciato.

Devo ammettere che una delle cose che preferisco è vedere i miei "vecchi" treni transitare a Eugendorf...

Non mancano neppure mezzi moderni… giusto lasciare spazio alla fantasia.

Ma anche nella zona periferica si respira un'aria particolare, non credete?

Il tracciato è composto da tre linee che sono elettricamente separate. Tre trasformatori differenti comandano pertanto ogni singolo percorso.

La prima linea è sul piano base e prevede appunto un anello con la possibilità di intercambiare i convogli a più riprese.

Caratteristica di questo percorso è la linea che costeggia il lago.

la presenza di un lago nei pressi della stazione, la rende a mio avviso ancor più affascinante...

Una delle mie composizioni preferite, supera il ponte in ferro...

La seconda è composta da due lunghe rampe di salita e discesa e conduce al terzo percorso.

L’ambientazione è epoca III e le loco a vapore dominano la scena nella parte alta del tracciato.

E' proprio "in quota" che sorge la zona del vapore ed il piccolo scalo.

La terza linea è appunto quella relativa alla zona dei servizi e prevede un rimessa locomotive ad una via ed un magazzino merci.

 

Qui sono presenti due binari entrambi “affogati”.

 

 

E' innegabile che si respiri "aria di ferrovia"...

 

 

Loco a vapore in azione...

 

 

Ma non solo vapore...

 

 

Eugendorf al calar della sera.

 

 

L'ultima foto è dedicata alla visione d'insieme del plastico.