Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"La stazione di Klingenberg Colmnitz" - Giuseppe - Sicilia

Ciao a tutti, mi chiamo Giuseppe (gli amici mi chiamano Pino), sono di Messina e da quando avevo dieci anni ho sempre avuto la passione per il modellismo ferroviario, il che significa da quasi 11 lustri.

Faccio parte dell’AFS  (Associazione Ferrovie Siciliane) e dopo aver partecipato alla mostra di modellismo MeMo 2010 con un modulo Fremo in H0, mi ero proposto di esibire alla successiva edizione, MeMo 2011, qualcosa di diverso dalle solite riproduzioni in 1/87 o 1/160.

La scelta è caduta sulla costruzione di un plastico in scala TT. Questa scelta non è stata casuale , ma, dettata da una esperienza, fatta in tale scala, una dozzina di anni prima quando costruii un plastico per mio figlio.

Da quella esperienza è nato il mio amore per la “scala perfetta”.

L’impianto è costituito da quel plastico largamente modificato e ampliato con l’aggiunta di un modulo di pari dimensioni.

Il plastico prima della modifica.

Lavori in corso di ampliamento e trasformazione.

Portale di tunnel autocostruito con compensato, cartoncino, parete in mattoni e volta in blocchi disegnati al computer con autocad.

La stazione di klingenberg Colmnitz della Auhagen ha  già preso il posto della vecchia stazione auto costruita in cartoncino.

Il plastico non è ancora ultimato ma è già operativo.

Pronto per la mostra.

Area di servizio Total costruita con kit della Auhagen.

Ponte autocostruito con compensato e cartoncino.

Scalo merci realizzato con scatola di montaggio della Auhagen.

Il plastico alla mostra MeMo 2011.

Ludmilla a quota zero in uscita dal tunnel.

Stessa loco mentre transita sul ponte.

Alcune immagini con rotabili di epoca III.

Come si può notare da queste immagini, per rappresentare paesaggi particolarmente rocciosi, faccio largo uso di pietra pomice che di per sé ha un aspetto naturalmente roccioso.

Parcheggio nei pressi della stazione.

Siamo in primavera, risulta evidente dall’aiuola multicolore.

Un plastico non si finisce mai di costruirlo. Un modellista trova sempre qualche dettaglio da aggiungere o qualche particolare da perfezionare.

Mi piacerebbe dotare questo plastico di un deposito locomotive, ma senza inserirlo nelle dimensioni attuali del plastico; infatti la concentrazione di troppi accessori in spazi ristretti non è verosimile.

Esaudirò questo mio desiderio solo se troverò lo spazio per aggiungere un terzo modulo.