Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

"Borgo Ligure"  - Massimo - Piemonte

Ciao a tutti chiamo Massimo, piemontese di origine e con l'hobby del modellismo fin dall'etÓ della ragione.

Con questa mia opera, che ha avuto inizio nel 1995, ho proprio voluto coniugare l'amore per la Liguria con la passione per il modellismo ferroviario.

Il Plastico di Borgo Ligure ambientato nella seconda metÓ degli anni ' 70, vuole  rappresentare una ipotetica localitÓ situata nel levante ligure.

Proprio per questo non poteva mancare la zona balneare... e neppure quella portuale...

Non Ŕ un impianto spettacolare ma cerca di riprodurre, pur nei limiti imposti dallo spazio a disposizione, una situazione abbastanza credibile dove la cura del dettaglio Ŕ quasi maniacale.

La ferrovia, elemento principale di ogni plastico, qui viene ad assumere un ruolo secondario rispetto al paesaggio e tende a privilegiare solamente manovre d'ogni genere piuttosto che spettacolari passaggi di lunghi convogli su arditi ponti e su linee di parata, prerogativa di altri tipi di plastici con ben altri spazi a disposizione.

Ecco alcuni treni che danno vita a questa ferrovia in scala 1:87.

Ma Ŕ proprio questo lo spirito del "Borgo ligure", nato con lo scopo di ricreare un pezzetto di Liguria, sia pure inventata, dove la ferrovia fa solo da contorno al paesaggio.

In questo contesto ci sono la spiaggia, la passeggiata e soprattutto il vecchio Borgo che assume un ruolo principale.

Sono proprio questi tre elementi che rappresentano l'idea di partenza...

...tutto il resto Ŕ poi venuto in seguito.

Un salutone a tutti dal... Borgo ligure!