In carrozza! Il mio plastico!!

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: cararci, adobel55, MrMassy86

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13698
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da MrMassy86 » sab ott 12, 2019 4:49 pm

Domanda Fabrizio, parli di sezionamenti, quindi presumo che realizzerai il tutto in analogico?
Hai preso in considerazione il digitale?
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » sab ott 12, 2019 5:50 pm

Ciao Massimiliano!

Esatto, vado di analogico (mi piace smanettare coi fili... sono un sadico! Ma lo faccio anche per una questione economica: ho già 3/4 trafo per cui mi accontento).
Avrei dunque bisogno del vostro aiuto qual è il miglio sezionamento da fare in modo da avere almeno 2 treni circolanti contemporaneamente.
Fabrizio

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4010
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da MrPatato76 » sab ott 12, 2019 7:14 pm

Con il circuito che hai scelto, puoi far circolare in alternanza due convogli.
Ma in contemporanea penso che non possano circolare due treni
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da v200 » sab ott 12, 2019 7:17 pm

Solitamente un binario sezionato lo posizioni :
marciapiede stazione,
tronchino,
un tratto prima di un deviatoio per le precedenze
In stazione sempre dopo i deviatoi. Uno a monte è uno a valle X------------------X in modo da avere continuità elettrica per contatto rotaie sul deviatoio , posizionare un deviatoio tra due tratte isolate X-------X--------X può crearti una mancanza di alimentazione che richiede un apposito cablaggio in più per avere una alimentazione corretta alle rotaie del deviatoio.Il che può complicare un po il lavoro a chi inizia a fare un plastico per la prima volta.
Evitare di sezionare prima di una salita è in curva. In salita ovviamente per evitare se disattivato il contatto di far ripartire i convogli con poco slancio, dentro la curva poichè poco visibile un convoglio fermo.
Tecnicamente un tratto isolato lo si posiziona dove dobbiamo fermare un convoglio, quindi i soliti binari di stazione dove fermare i convogli per i passeggeri, tronchini per sosta carri o loco in attesa di partire , i raddoppi per dare precedenza.
Caso particolare un tratto di transizione tra due tracciati in modo da permetterne il passaggio di convoglio da un tracciato al altro. Questo sezionamento va fatto su entrambe le rotaie per evitare corti , inoltre deve essere sufficientemente lungo da contenere una carrozza passeggeri, questo perchè se illuminata può fare da ponte avendo delle ruote su un tratto alimentato dal trafo A e altre sul tratto alimentato dal trafo B . Solitamente se vogliamo trasferire un convoglio dal tracciato A al Tracciato B poniamo i due trafo ( meglio se del medesimo modello ) nella medesima posizione della manopola, ciò permette di avere la corrente alla medesima potenza e alimentare correttamente le nostre loco, una volta transitato il convoglio sul tratto isolato è instradato sul tracciato scelto potremo utilizzare i trafo in modo autonomo nelle direzioni inverse.
Il binario che sarà isolato ai 4 punti di testa tramite scarpette isolanti dovrà essere cablato con 4 cavetti provenienti a coppie da ogni trafo, volendo ogni coppia di cavetti provenienti dai due trafo potranno essere dotati di interruttore per evitare alimentazioni non volute
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9087
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da v200 » sab ott 12, 2019 7:21 pm

Se vuoi avere sullo stesso tracciato due convogli che circolano ( in analogico ) devi alimentare una catenaria , in pratica una loco prenderà corrente per un polo tramite il pantografo è una ruota.
mentre la seconda loco prenderà corrente tramite le ruote.
Dovrai ovviamente creare una alimentazione comune su una rotaia, differenziarla sulla seconda è il filo della catenaria
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8394
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da adobel55 » sab ott 12, 2019 8:06 pm

Ad esempio se il tracciato è un ovale a binario unico , devi avere mezzo ovale alimentato in un senso e l'altro alimentato nel senso inverso.
Chiaramente devi avere una tratta di incrocio con blocco sezionando entrambi i binari per permettere il cambio di polarità, di fatto un treno deve stare in un mezzo ovale e l'altro nell'altro.
Altrimenti devi fare un ovale a doppio binario non comunicanti tra loro ed alimentati separatamente.
Ciao

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » sab ott 12, 2019 9:04 pm

MrPatato76 ha scritto:
sab ott 12, 2019 7:14 pm
Con il circuito che hai scelto, puoi far circolare in alternanza due convogli.
Ma in contemporanea penso che non possano circolare due treni
Noooooo!
Sai che è ed era il mio timore?

Non c'è modo secondo voi di far circolare 2 treni in contemporanea con quel tracciato? [105] [105]

Potrei anche fare qualche modifica al tracciato: per fortuna non ho costruito nulla di vincolante.

Scusatemi davvero ma sono entrato in crisi... ero convinto di riuscire a farne circolare 2 in contemporanea :(
Fabrizio

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da Criss Amon » sab ott 12, 2019 11:27 pm

Prova ad arrangiare questo tracciato: sono due linee separate!
Allegati
Documento1.jpg
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4010
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da MrPatato76 » dom ott 13, 2019 4:30 pm

Come dice Francesco, per fare quello che vuoi tu servono due linee indipendenti alimentate separatamente.
Con il circuito da te scelto, anche adottando le soluzioni proposte da Roberto, non potrai avere mai due treni che marciano sullo stesso binario.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13698
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da MrMassy86 » dom ott 13, 2019 5:13 pm

Fabrizio vedo che molti ti hanno dato ottimi consigli, con quel tipo di tracciato mandare due convogli insieme e possibile, ma molto complicato, o adotti uno dei sistemi proposti da Roby o Adolfo o come suggerito da Roberto e Francesco, di cui ho la solita linea di pensiero, dovresti realizzare una doppia linea, però la vedo dura con lo spazio, quelle curve sono già al limite.
Quel plastico sarebbe più semplice in digitale, se vuoi rimanere in analogico e vedere due convogli l'unica soluzione e mandarli nel solito verso distanziati tra loro utilizzando le due stazioni come precedenza di uno nei confronti dell'altro, però cosi facendo non avresti i classici incroci.
Per i sezionamenti ti ha spiegato benissimo Roby.
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da Criss Amon » dom ott 13, 2019 6:00 pm

C'è il sistema di avvicendamento dei treni su tratti sezionati. Ma occorrono sensori sul percorso e automatismi complessi e costosi. Quindi ...
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » dom ott 13, 2019 7:15 pm

Grazie a tutti!

Credo che ripiegherò su un doppio ovale con una stazione di testa ed una di transito: il progetto è work in progress ma sono convinto di arrivare alla quadra.

Per fortuna sono ancora in tempo.

Grazie infinitamente a tutti!
Fabrizio

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11568
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da Egidio » dom ott 13, 2019 10:37 pm

Puoi pubblicare in chiaro in maniera da poterci dare un' occhiata
e dare dritte a riguardo ? Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » lun ott 14, 2019 11:04 am

Egidio ha scritto:
dom ott 13, 2019 10:37 pm
Puoi pubblicare in chiaro in maniera da poterci dare un' occhiata
e dare dritte a riguardo ? Saluti. Egidio. [51]
Certamente Egidio!

Sono una pippa al sugo coi disegni... per cui andate d'immaginazione :)

Ogni commento o proposta sono ben accetti!
La zona ind.le ed il fabbricato viaggiatori di testa sono ovviamente sul piano rialzato.

Immagine
Fabrizio

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3134
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da sal727 » lun ott 14, 2019 11:33 am

Dico la mia, vuoi fare il circuito su due livelli con la stazione di testa al livello più alto, guardando il tracciato vedo che il tratto dove si unisce all'ovale non ha uno spazio sufficiente per creare una pendenza che rimanga al di sotto del 3%.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » lun ott 14, 2019 12:05 pm

Suggerisci dunque di farla partire prima?

Magari direttamente dalla curva?
Fabrizio

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3134
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da sal727 » lun ott 14, 2019 12:52 pm

Ti suggerisco di utilizzare un programma, Scarm per esempio che ha una versione free, che ti da la possibilità di creare il tuo tracciato con i binari della marca che desideri in base allo spazio che hai ed inoltre ti dice anche la percentuale della pendenza, per diminuire la pendenza occorre allungare il tratto nel tuo tracciato, il raccordo lo dovresti portare almeno prima della stazione di transito, devi fare delle prove, se non fosse sufficiente si opta per una elicoidale.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da Criss Amon » lun ott 14, 2019 1:34 pm

Mettendo un fondale dinamico al centro, separatore di due ambienti, avresti come due plastici in uno, e tutta la linea a vista. Poi, mettendo le scarpette isolanti agli scambi che connettono i due circuiti, puoi alimentarli separatamente, e far girare più treni in linea!
Ciao!!!
Allegati
Nuovo1.png
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » lun ott 14, 2019 3:16 pm

Ciao Criss!

Che intendi per fondale dinamico a vista? In pratica te mi dici di occultare i FV?
Non ho ben capito, scusa.

@Salvatore: ottima idea quella di farlo partire direttamente dal FV più grande: in tal modo i convogli, partendo dalla stazione/Z.I. in collina, devono dovrebbero fermarsi obbligatoriamente alla stazione a valle, per poi poter partire sul circuito ovale... carina come cosa, no?
Fabrizio

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13698
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da MrMassy86 » lun ott 14, 2019 3:54 pm

Fabrizio appena posso vedo di buttarti giù un'idea con scarm, solamente che in analogico avrai il tuo da fare con i sezionamenti e fili…
Quello che intendeva Francesco con il fondale era di posizionarlo al centro in modo che taglia il plastico in due avendo quindi due scenografie ben distinte, il problema è però come viene collocato il plastico, per farlo cosi dovrebbe essere un plastico non appoggiato ad una parete ma collocato al centro dove e possibile girarci tutto intorno, non mi sembra il tuo caso.
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da Criss Amon » lun ott 14, 2019 4:12 pm

shishimai81 ha scritto:
lun ott 14, 2019 3:16 pm
Ciao Criss!

Che intendi per fondale dinamico a vista? In pratica te mi dici di occultare i FV?
Non ho ben capito, scusa.

@Salvatore: ottima idea quella di farlo partire direttamente dal FV più grande: in tal modo i convogli, partendo dalla stazione/Z.I. in collina, devono dovrebbero fermarsi obbligatoriamente alla stazione a valle, per poi poter partire sul circuito ovale... carina come cosa, no?
Il fondale dinamico separa due ambienti: ogni ambiente costituisce la parte occultata dell'altro ambiente. Se il plastico si guarda dal lato FV si vede la stazione e la zona industriale rimane occultata; se il plastico si guarda dal lato zona industriale si vede lo scalo industriale e il lato FV rimane occultato. E' un plastico a due fronti di osservazione (bifronte) e tutto il tracciato è operativamente a vista (non ci sono tratti nascosti).
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » lun ott 14, 2019 4:41 pm

MrMassy86 ha scritto:
lun ott 14, 2019 3:54 pm
Fabrizio appena posso vedo di buttarti giù un'idea con scarm, solamente che in analogico avrai il tuo da fare con i sezionamenti e fili…
Quello che intendeva Francesco con il fondale era di posizionarlo al centro in modo che taglia il plastico in due avendo quindi due scenografie ben distinte, il problema è però come viene collocato il plastico, per farlo cosi dovrebbe essere un plastico non appoggiato ad una parete ma collocato al centro dove e possibile girarci tutto intorno, non mi sembra il tuo caso.
Massimiliano [253]
Grazie mille per la proposta di SCARM!

Devo offrirti un caffè in un bar nelle mura!

@Criss: adesso mi è chiaro, grazie. Ma come diceva MAssimiliano, il plastico è "poggiato" ad una parete. Grazie mille del consiglio, comunque!
Fabrizio

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 2166
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da Criss Amon » lun ott 14, 2019 6:10 pm

Oppure poggiato sul lato corto! Va bene! Pazienza!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13698
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da MrMassy86 » mar ott 15, 2019 4:45 pm

Ciao Fabrizio, in base al tuo progetto schematico ho provato ad elaborare qualcosa con Scarm
Progetto Fabrizio Venere2.zip
(19.38 KiB) Scaricato 3 volte
Progetto Fabrizio Venere2.jpg
snapshot.jpg
snapshot2.jpg
In pratica sono due livelli, a livello o ci sono due ovali per poter far girare due treni contemporaneamente, a livello 1 una stazione di testa, logicamente per poter permettere ad un convoglio che arriva dalla stazione di testa e si immette nel circuito esterno e dopo un po' vuole andare su quello interno o tornare alla stazione di testa ho inserito un cappio, qui poi bisognerà valutare a livello elettrico come gestirlo.
Per variare ulteriormente la circolazione ho inerito due binari di precedenza, uno sull'anello esterno e uno nel cappio.
La mia è un''idea, vedi se puo piacerti o comunque essere una base di partenza, ho sviluppato il progetto velocemente, mi sembra tutto ok ma è bene ricontrollarlo con calma, ho realizzato tutto con gli Horbny, valuta comunque i flessibili anche per le curve, se ti pace poi si puo con calma rielaborarlo esclusivamente coi flessibili :wink:
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
shishimai81
Messaggi: 45
Iscritto il: mer ago 07, 2019 5:02 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Toscana
Città: Lucca
Età: 38
Stato: Non connesso

Re: In carrozza! Il mio plastico!!

Messaggio da shishimai81 » mar ott 15, 2019 4:49 pm

Che bel progetto MAssimiliano!

Grazie mille!
Ci faccio una pensata anche in relazione al materiale che ho a disposizione.

[100]
Fabrizio

Rispondi

Torna a “SCALA H0”