Come ricavare le dim. da una foto II - rotabili

Fotoincisioni - ottone - metalli - motorizzazioni - plastica - resina - sporcature.

Moderatore: Fabrizio

Rispondi
Avatar utente
ho_master
Messaggi: 552
Iscritto il: mar nov 06, 2012 6:58 am
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Come ricavare le dim. da una foto II - rotabili

Messaggio da ho_master » gio ott 31, 2013 5:15 pm

L' autocostruttore che voglia realizzare un nuovo modello si scontra spesso con il problema di procurarsi un disegno quotato dello stesso che riporti almeno tre viste; questi sono abbastanza rari e quasi sempre
ci si deve arrangiare con le sole fotografie e con i 'figurini' ovvero le viste laterali quotate che e' possibile trovare su pubblicazioni e riviste con relativa facilità, praticamente per tutte le locomotive italiane.

Come fare per ottenere le altre misure con buona approssimazione ?

Partiamo da un caso reale: sul bel libro "Locomotive a Vapore" di Cornolo' Ediz. Albertelli Editore ho scelto il figurino della Gr 900 delle FS, una locotender abbastanza unica fra le macchine italiane.

Nella stessa pagina potrete trovare due viste fotografiche della Gr 900, una frontale e d una posteriore. Siamo a cavallo !



Immagine:
Immagine
43,11 KB

1 - Avendo il 'figurino' della macchina da riprodurre, partendo dalle dimensioni reali indicate, calcolate la scala del disegno, poi, per comodita', con una fotocopiatrice o uno scanner ingranditelo o rimpicciolitelo esattamente in scala 1/87 o in quella che vi interessa di piu' o vi e' piu' comoda; in questo modo potrete fare le misurazioni successive col righello senza eseguire decine di calcoli.

Immagine:
Immagine
27,64 KB

2 - Individuate sulla foto alcuni gruppi di punti caratteristici che si trovino sullo stesso piano : ad esempio nella foto illustrata i quattro punti che delimitano la parete posteriore della carboniera e i quattro che delimitano la cassa destra dell'acqua come indicato in figura con le stelline rosse: le dimensioni della cassa sono note dal figurino,

Attenzione ! Notate che i finestrini posteriori sono su un piano diverso rispetto ai punti evidenziati, quindi avranno bisogno di un trattamento (analogo) a parte.

Immagine:
Immagine
21,97 KB

3 - Procuratevi riga, squadre e compasso, la riga in genere molto lunga e il compasso bello ampio, e unite a due a due i punti evidenziati in precedenza ottenendo delle semirette che vanno a incrociarsi in due punti caratteristici,V1 e V2, i 'punti di fuga'.

Otterrete inoltre un segmento verticale sullo spigolo della carbonaia che prolungherete verso il basso a piacere per una lunghezza pari a due tre volte l'altezza della locomotiva fino al punto C. In C disegnate una linea orizzontale lunga a piacere che chiameremo 'linea di base'.

4 - Unite V1 con V2 ottenendo la 'riga di orizzonte'.

5 - Da V1 descrivete un arco di raggio V1C fino a incontrare la linea di orizzonte in M1

6 - Da V2 descrivete un arco di raggio V2C fino a incontrare la linea di orizzonte in M2

Immagine:
Immagine
40,82 KB

Immagine:
Immagine
43,27 KB

Immagine:
Immagine
47,46 KB


E ora finalmente calcoliamo la larghezza della locomotiva.

8 - Proiettate i due spigoli posteriori della loco fino ad incontrare V1C in D e D' (che in questo caso coincide con C).

9 - Proiettate D da M1 fino ad intersecare la linea di base in D1
Il segmento D1C moltiplicato per il fattore di scala ( che troveremo fra poco ) vi dara' la larghezza desiderata.

Ripetendo il processo per tutti i punti caratteristici del modello sarete in grado di disegnare uno schizzo in scala del posteriore della Gr 900.

Avatar utente
ho_master
Messaggi: 552
Iscritto il: mar nov 06, 2012 6:58 am
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da ho_master » gio ott 31, 2013 5:41 pm

E ora il fattore di scala.

Immagine:
Immagine
45,98 KB


7 - Prendete la misura dell'altezza della carboniera sulla foto, poi prendete la misura analoga sul figurino e dividetela per la prima : avrete ottenuto il fattore di scala che chiameremo FS.

Per conoscere l'altezza o la larghezza di qualunque altro basta misurarlo sulla foto e moltiplicare per F; la larghezza della carboniera quindi e' pari al segmento D1c moltiplicato per FS.

Ripetendo il processo per tutti i punti caratteristici del modello sarete in grado di disegnare uno schizzo in scala del posteriore della Gr 900.

Avatar utente
ho_master
Messaggi: 552
Iscritto il: mar nov 06, 2012 6:58 am
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da ho_master » gio ott 31, 2013 5:58 pm

Abbiamo visto prima che una parte della cabina e' su un piano diverso rispetto alla carboniera; scegliete quattro nuovi punti caratteristici e con metodo analogo a quello mostrato trovate un nuovo punto di fuga, una nuova linea di orizzonte un nuovo punto M1 e cosi' via.

Data la particolare prospettiva si riesce a proiettare la parte della cabina vicino al tetto, mentre non e' possibile per la parte bassa naccosta dalla carboniera.

Ci si deve arrangiare: proiettiamo quindi la parte superiore del finestrone posteriore,


Immagine:
Immagine
56,47 KB

Immagine:
Immagine
25,01 KB

Immagine:
Immagine
35,76 KB

Immagine:
Immagine
45,8 KB

Immagine:
Immagine
47,7 KB

Immagine:
Immagine
52,59 KB

Immagine:
Immagine
63,04 KB

Misurando sulla foto le distanze verticali del finestrone rispetto alla base e sottraendole si ottiene l'altezza del finestrone; moltiplicandola per il fattore di scala FS si ottiene il valore definitivo.

Come spiegato nell'articoletto sugli edifici dobbiamo riportare il disegno ottenuto in scala H0, TT o quant'altro calcolando il rapporto fra una misura nel nostro disegno e la stessa nella nostra scala.

Il metodo si applica facilmente a molte fotografie se i punti di fuga non sono troppo distanti fra loro: in quest'ultimo caso provate ad utilizzare una fotografia rimpicciolita, a scapito della precisione.

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: gio gen 03, 2013 11:48 pm
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Età: 51
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Pecetta » gio ott 31, 2013 7:06 pm

@ ho_master,

M'inchino al tuo sapere perché so che prima o poi mi tornerà utie. :grin:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1134
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 60
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » sab nov 02, 2013 12:00 am

Un po' complicato alla prima occhiata, ma sicuramente molto ma molto utile.............. credo che lo applicherò a man bassa.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4511
Iscritto il: lun lug 23, 2012 12:56 pm
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da marioscd » sab nov 02, 2013 10:34 am

per ora archivio tutto e... ringrazio sentitamente l'autore! mi verrà utile, prima o poi..

ciao
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...

Avatar utente
Pecetta
Messaggi: 1812
Iscritto il: gio gen 03, 2013 11:48 pm
Nome: Alberico
Regione: Lombardia
Città: Varese
Età: 51
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Pecetta » sab gen 17, 2015 10:53 pm

Troppo difficile.
Non ci riesco. :cool: :cool: :cool:

Bye
Alberico - NON mi chiamo Alberico - Io sono un Alieno - Io NON ho un plastico in casa perché non ho il posto per tenerlo - Colleziono SOLO Rivarossi in scala 1:80 e quando ci riesco mi autocostruisco qualcosa - A volte vengo a vedere le vostre mostre o cose TT e poi me ne vado senza salutare/presentarmi semplicemente perché non ne ho voglia. Io sto bene così... voi?

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3647
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 42
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » sab gen 17, 2015 11:13 pm

Serve fotostoria!!!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Mauro6101961
Messaggi: 28
Iscritto il: sab feb 07, 2015 6:30 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Cicognolo
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Mauro6101961 » mar mar 03, 2015 6:39 pm

Sono nuovo e sto leggendo la Vostra "conoscenza", che mi spaventa..... ho scoperto, però, che le misure si possono anche scoprire da una foto fatta perpendicolare il più possibile, utilizzando una funzione di photoshop..... basta avere una misura certa, tutte le altre le calcola il programma....ovviamente non perfette al millimetro, ma insomma.....
Mauro - Cogli l'attimo, sempre

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 20416
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar mar 03, 2015 8:14 pm

Grazie Mauro, buono a sapersi, magari prova a postare una videata di esempio.
Mi raccomando presentati nell'apposita sezione del forum, serve per conoscersi meglio e per darti il benvenuto.
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
Mauro6101961
Messaggi: 28
Iscritto il: sab feb 07, 2015 6:30 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Cicognolo
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Mauro6101961 » mar mar 03, 2015 9:17 pm

Non avendo photoshop su questo HD, dovrei togliere questo per inserire quello che è specifico, vi do il link, spero sia la stessa cosa....

Digitate nel vostro browser:Come effettuare misurazioni su una foto con Photoshop
Ho provato e funziona..... bisogna studiarlo un pò ma è una cosa semplice e fattibile da chiunque....
Mauro - Cogli l'attimo, sempre

Avatar utente
ho_master
Messaggi: 552
Iscritto il: mar nov 06, 2012 6:58 am
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da ho_master » mer mar 04, 2015 5:09 pm

Da quello che ho capito la funzione di Photoshop descritta permette di calcolare la distanza fra due punti nel piano ( infatti si parla di foto presa il piu' di fronte possibile ).

Il metodo che ho proposto permette di rilevare le dimensioni di oggetti da una foto prospettica che spesso non avremo fatto noi.

Le distanze su una linea di fuga in prospettiva non sono lineari ovvero un centimetro preso piu' volte sulla stessa retta rappresenta lunghezze fra di loro diverse (in altre parole la stessa lunghezza reale se rilevata su punti diversi di una linea di fuga e' rappresentata da misure diverse ).

Esistono programmi ad hoc per calcolare le distanze partendo da una prospettiva

vedi http://www.rectifiersoft.com/it_index.htm

e la relativa discussione in

topic.asp?TOPIC_ID=9527

ed esistono metodi grafici tipo il mio

Spero di essere stato utile, Antonello

Avatar utente
Mauro6101961
Messaggi: 28
Iscritto il: sab feb 07, 2015 6:30 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Cicognolo
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da Mauro6101961 » mer mar 04, 2015 7:20 pm

Vero quanto dici per photoshop, ma vedendo tutte quelle misurazioni mi è venuto il mal di testa, e mi sono permesso di postare quel link..... a scuola non andavo molto bene in tecnica, me la cavavo con l'orale ma con i disegni..... uno strazio...... se ci sono software che aiutano, tanto meglio.... Grazie
Mauro - Cogli l'attimo, sempre

Rispondi

Torna a “TECNICHE”