Scambi Rivarossi sottoplancia

Tutto ciò che è elettricità applicata al fermodellismo.

Moderatori: liftman, roy67

Rispondi
Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Scambi Rivarossi sottoplancia

Messaggio da trissa » lun gen 28, 2013 12:25 am

A proposito di scambi Rivarossi…………. provo a fare il mio primo post..........speriamo di riuscire a caricare le immagini, oggi pomeriggio, per un'altra discussione non ci sono riuscito, ed ho dovuto rinunciare.
Le immagini forse sono più utili di tante parole quindi provo a cominciare da quelle:
Nella foto sottostante,si vede l'elettromagnete RR messo in verticale ed avvitato ad una tavoletta posta sottoplancia, attraverso due sottili rinvii a squadretta costruiti in acciaio armonico, il magnete comanda lo spostamento degli aghi.
Bisogna naturalmente fare una piccola asola sul piano d'appoggio in corrispondenza della traversa che unisce gli aghi dello scambio.
Inserisci Immagine:
Immagine

Bisogna fare un piccolo foro da 1 / 1,5 mmsulla traversa metallica che unisce gli aghi dello scambio RRin cui infilare l'estremità della squadretta superiore. (figura sotto).

Immagine:
Immagine
224,78 KB

Il disegno sottostante illustra il funzionamento ed il montaggio di tutti gli elementi.



Immagine:
Immagine
75,17 KB

Se si volesse usare un motore Hornby si deve dotare l'elettromagnete di due fine corsa che si possono ottenere come da disegno sotto.

Immagine:
Immagine
59,53 KB

altrimenti si rischia lo spostamento degli aghi al passaggio del convoglio.

Per qualsiasi chiarimento sono a totale disposizione .

Spero di aver postato in maniera giusta.
Un saluto a tutti.
Antonio

Avatar utente
trissa
Messaggi: 174
Iscritto il: sab dic 22, 2012 3:14 pm
Nome: antonio
Regione: Lazio
Città: tivoli
Età: 69
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da trissa » lun gen 28, 2013 12:48 am

Scusatemi ma siccome per incapacità.....ho fatto 5000 modifiche al messaggio ed il tempo di 15 minuti concesso è scaduto abbondantemente, volevo precisare che vista la non eccellente scorrevolezza di questi elettromagneti è consigliabile usare il comando a scarica capacitiva (impulsiva) per avere sicurezza di scatto ed il massimo del rendimento.
Utilizzando una tensione no inferiore a 16 Voltc.c.
Saluti, Antonio.

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3864
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » lun gen 28, 2013 7:52 am

Ciao Antonio

Bellissimo il tuo lavoro.
Sono interessato al discorso dei fine corsa sui motori Peco/Hornby: hai per caso anche una foto dal vero del motore modificato?

Ciao

Roberto

PS: hai un plastico eccezzionale!!
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
samy
Messaggi: 3
Iscritto il: mer ott 17, 2012 5:11 pm
Nome: Umberto
Regione: Sardegna
Città: Loiri P.S. Paolo
Età: 51
Stato: Non connesso

Messaggio da samy » lun gen 28, 2013 10:13 am

Molto interessante, quando inizierò, spero a breve il mio plastico vorrei chiederti consigli.
Complimenti per il plastico!!!
umberto pucciatti

Avatar utente
capotrenopietro
Messaggi: 280
Iscritto il: ven ott 12, 2012 11:26 pm
Nome: pietro
Regione: Piemonte
Città: beinasco
Età: 72
Stato: Non connesso

Messaggio da capotrenopietro » lun gen 28, 2013 1:59 pm

Grande Trissa, ho solo da chiederti qualche chiarimento ma questo più avanti quando dovrò mettere in opera quanto hai egregiamente postato sia con le foto che con il didegno.
Pietro
Pietro

Rispondi

Torna a “COLLEGAMENTI ELETTRICI”