Materiale rotabile in scala TT

Parliamo della nostra scala preferita.

Moderatore: Andrea

Rispondi
Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Materiale rotabile in scala TT

Messaggio da Dario Romani » lun giu 13, 2016 6:16 pm

La domanda sorge spontanea.
Qual' è la disponibilità di Materiale Rotabile in Scala TT per una ambientazione italiana?
Su tuttotreno 308 di giugno 2016 viene presentato il carro standard FS serie E, e la recensione menziona il GasTT.
Al neofita che cerca di sapere cosa può far girare di italiano o di internazionale su un possibile plastico TT bisogna dare una risposta. Se per caso la domanda venisse fatta a me, non saprei rispondere nella stessa maniera adeguata come per la scala HO o N.
Quindi amici, preparate un file con locomotive, carri e carrozze italiani o italianizzabili o internazionali circolanti in Italia.
O forse c'è già e non me ne sono accorto? Allora non ha visibilità!

<font color="red">Discussione spostata nella sezione SCALA 1:120</font id="red">
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3942
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » lun giu 13, 2016 7:00 pm

Qualcosa c'è come rotabili italiani od "italianizzabili"
Nella mia collezione ho le carrozze Eurofima arancioni, carri merci con marcatura FS.
Come locomotiva ho la occhialuta T478 meglio: in Italia circolano come D752.
Altri soci hanno le carrozze X in livrea rosso fegato e XMPR.
Poi ci sono tutti quei rotabili "internazionali" soprattutto merci che circolano regolarmente in Italia (E484).
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » lun giu 13, 2016 7:20 pm

Grazie Roberto per la sollecita risposta.
Spero che anche altre persone dicono quello che gli passa per la testa, e alla fine che qualcuno "quagli" e compili un file EXCEL.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » lun giu 13, 2016 7:21 pm

Ah scusa Roberto, ma quali sono le marche che producono i modelli che tu hai menzionato?
Cioè il messaggio deve arrivare non a me ma ad una persona che si appresta ad entrare nel mondo dei modelli ferroviari.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3942
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 43
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » lun giu 13, 2016 8:07 pm

Guarda come marchi sono quelli "soliti" del mercato...Roco, Tillig, Piko, Kuehn, Arnold
Basta navigare un po' su internet per trovare un po' di informazioni.. :wink:
Per eventuali file Excel lascio volentieri il compito ad altri... :grin:
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8287
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » lun giu 13, 2016 8:23 pm

Purtroppo non ci sono tantissimi rotabili italiani in giro a parte quelli citati da Roberto.
Tutto si rimanda alla vena modellistica dei singoli e qui sul forum ci sono discussioni in merito a progetti in fotoincisione di una E424 e carrozze corbellini, di elaborazioni in stampa 3D di una badoni su macchona KOF e di una elaborazione KOF in livre italiana.
Io ho elaborato un treno cantiere in livrea gialla con 7 carri e due locomotori un V100 e un V200 come società di manutenzione privata.
Mi sembra che un'artigiano "Fratix" abbia realizzato qualcosa.
Tutto questo è documentato nelle discussioni su forum.
Un tetativo di predisporre un file excel come da te segnalato c'è statpo, ma non siamo arrivati al traguardo.
Sicuramente è da riprendere il discorso.
Un saluto.
Adolfo

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » lun giu 13, 2016 8:26 pm

Il mio vuole essere uno stimolo per gli appassionati della scala TT per diffonderla in Italia.
Non serve dire "Naviga qua e la", deve stare tutto su un file EXCEL come quello di Gabriele Moschetto per la Scala HO.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8287
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » lun giu 13, 2016 9:02 pm

Grazie per lo stimolo, ci proveremo, l'ossatura del file c'è.
Un saluto

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9826
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » lun giu 13, 2016 9:48 pm

Nell'ambito dello staff si era discusso di questa cosa, ma si era anche presa in considerazione l'idea di fare un qualcosa di più ampio, legando i rotabili al plastico modulare. L'idea sarebbe quella di fare una sezione simile a quella per i moduli (costruzione-finiti), ma per i rotabili. Tutto questo per favorire la partecipazione al progetto plastico modulare GAS TT, sia con un modulo che con un proprio treno. Alcune costruzioni già ci sono e in questa ipotetica sezione ci starebbe sicuramente bene un riferimento a ciò che esiste in commercio. Esiste anche il GAS TT LAB, che in questo senso potrebbe venire utile. La discussione si è poi fermata, per questioni di tempo e perché sono arrivate le questioni della sede e sua gestione. Tuttavia, tempo al tempo e tutto si può fare, l'idea è buona.

Ad oggi, occorre rovistare un po' nel forum e nel web.
Inizialmente si potrebbe partire con una discussione nella quale ognuno può segnalare tutte le novità, cose esistenti e ognuno potrà dare il suo contributo per dire se è un mezzo che circola in Italia o se può essere italianizzato. Detta discussione potrà essere utile per stilare e tenere aggiornato il database.

Aggiungo poi che, parere del tutto personale, l'idea di un database è un ottima cosa, ma anche il "rovistare" sul forum e nel web, male non fa :wink: aiuta a scoprire cose che magari trovando tutto "preconfezionato" non si spunterebbero fuori.

P.S. Qui sono disponibili tutti i cataloghi noti dei produttori in scala TT topic.asp?TOPIC_ID=13500

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar giu 14, 2016 6:41 pm

Chissà perché mi è venuta questa idea in mente prima di partire per le ferie e con le incombenti partite degli Europei di calcio...
Grazie Adolfo e grazie Fabrizio.
Io rispolverei anche il vecchio catalogo Rokal per quanto riguarda il TEE Rheingold, ed il locomotore V200 che tanti hanno visto movimentare treni lavori e non solo in Italia.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar giu 14, 2016 7:11 pm

Lo ho, anzi lo tt trovato il catalogo Rokal 1969.
Ecco rivivere le carrozze TEE ed il v200.


Immagine:
Immagine
149,48 KB

Immagine:
Immagine
142,49 KB
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8287
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » mar giu 14, 2016 7:12 pm

Dario Romani ha scritto:

Chissà perché mi è venuta questa idea in mente prima di partire per le ferie e con le incombenti partite degli Europei di calcio...
Grazie Adolfo e grazie Fabrizio.
Io rispolverei anche il vecchio catalogo Rokal per quanto riguarda il TEE Rheingold, ed il locomotore V200 che tanti hanno visto movimentare treni lavori e non solo in Italia.


Infatti il mio lavoro sulla V200.
Ciao.
Adolfo

Immagine:
Immagine
506,55 KB
Immagine:
Immagine
508,33 KB

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » mar giu 14, 2016 7:19 pm

Irresistibile la carrozza letti inox tipo P, e la carrozza unificata svizzera.

Immagine:
Immagine
134,24 KB
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
acampanella
Socio GAS TT
Messaggi: 275
Iscritto il: lun ott 13, 2014 1:06 pm
Nome: Andrea
Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Trieste
Età: 42
Stato: Non connesso

Messaggio da acampanella » mer giu 15, 2016 9:10 am

ti segnalo questa interessante discussione.
topic.asp?TOPIC_ID=12213

di ambientazione strettamente italiana, senza prendere in considerazione i confini, ci sono le eurofima arancio della Tillig, dei carri F e FF della HADL e un carro E della tillig.
io personalmente ho comprato le x rosso fegato di Tillig, sono le solite tedesche dipinte...
ma sono già un buon punto di partenza.
Andrea C.

Avatar utente
Dario Romani
Messaggi: 272
Iscritto il: gio giu 11, 2015 8:31 am
Nome: Dario
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 69
Stato: Non connesso

Messaggio da Dario Romani » ven giu 17, 2016 7:14 pm

Constato con piacere che è iniziata la discussione sui rotabili italiani. Era proprio quello che intendevo e vi ringrazio.
Da lì un nuovo arrivato impara subito le possibilità dell'ambientazione italiana in scala TT. Grazie a tutti.
Ciao da Dario Romani

Avatar utente
adobel55
Socio GAS TT
Messaggi: 8287
Iscritto il: ven nov 18, 2011 3:51 pm
Nome: Adolfo
Regione: Lazio
Città: Roma
Ruolo: Moderatore
Età: 64
Stato: Non connesso

Messaggio da adobel55 » ven giu 17, 2016 7:35 pm

Dario Romani ha scritto:

Constato con piacere che è iniziata la discussione sui rotabili italiani. Era proprio quello che intendevo e vi ringrazio.
Da lì un nuovo arrivato impara subito le possibilità dell'ambientazione italiana in scala TT. Grazie a tutti.


Grazie a te per lo stimolo.
Un saluto

Rispondi

Torna a “SCALA 1:120 - DI TUTTO DI PIU'”