Recupero estetico/funzionale della E636.064 Roco

Locomotive - carrozze - carri - altri rotabili.

Moderatore: Fabrizio

Avatar utente
cf69
Messaggi: 2002
Iscritto il: ven gen 20, 2012 1:37 pm
Nome: Fabio
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Età: 50
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Recupero estetico/funzionale della E636.064 Roco

Messaggio da cf69 » mar apr 17, 2018 10:10 pm

Roberto, dalla tua descrizione e dalle tue prove, posso ritenere che il degrado della guida ottica, assorbendo parte dell'intensità luminosa crei l'effetto da te descritto.
Ricordo a tutti che i fanali della locomotiva in questione hanno due guide ottiche sovrapposte, una per la luce bianca e una per la luce rossa (vedi allegato).
Le lampade sono posizionate lateralmente ad ogni guida e non centralmente come in altri modelli, per cui la luce (bianca) arriverà prima ad un fanale (1) e poi proseguirà verso l'altro (2), cambiando colore (rosso) il percorso sarà inverso; avremo prima il fanale (2) e in ultimo quello che si trovava all'inizio dell'altra guida luce (1).
Appare chiaro come la lunghezza del materiale da attraversare, crei la differenza di luminosità lamentata.
Potresti provare a utilizzare dei microled smd posti direttamente dietro i fanali, di sicuro risolveresti... ma la loco non sarebbe più come ROCO l'ha creata in origine.

Spero di aver chiarito, se non ci fossi riuscito, formula la tua domanda, vedrò di essere più chiaro.
Grazie per l'entusiatico commento al mio lavoro.
Allegati
2015610225138_9.JPG
Fabio Cuccia - La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché! (Albert Einstein)
La Mia “Sottostazione Elettrica F.S.” - La Mia "PACIFIC 6001 P.L.M." - Il Mio Canale Youtube

Avatar utente
roby1958
Messaggi: 23
Iscritto il: ven apr 06, 2018 11:16 am
Nome: roberto
Regione: lombardia
Città: como
Stato: Non connesso

Re: Recupero estetico/funzionale della E636.064 Roco

Messaggio da roby1958 » mer apr 18, 2018 10:31 am

Ciao Fabio, è tutto chiaro e sono anche della tua opinione che togliere il prisma ottico snaturo la classe della 636 Roco per questo non li tolgo ma,... continuo a comprali nuovi dalla Roco e sostuituirli (con tanta pazienza per aspettare il ricambio). la domanda è : volevo capire perchè ad un certo punto della loro vita anche se non sono rotti, graffiati, sporchi o opacizzati si mettono a funzionare a rate oppure a non funzionare più. non c'è un sistema un prodotto per riprestinare la funzione??? ecco tutto quà ... solo tanta curiosita nel voler capire che cavolo succede a quel cavolo di prisma. Anche guardando con la lente d'ingrandimento ..io non vedo niente di strano, forse non sò cosa osservare!!! By grazie a tutti e grazie a Fabio buona giornata Roberto
Roberto

Avatar utente
roby1958
Messaggi: 23
Iscritto il: ven apr 06, 2018 11:16 am
Nome: roberto
Regione: lombardia
Città: como
Stato: Non connesso

Re: Recupero estetico/funzionale della E636.064 Roco

Messaggio da roby1958 » mer apr 18, 2018 11:55 am

Fabio mi manderesti elenco delle tue loco elaborate, o risistemate. Ola Proff sono curioso di leggere e vedere altre tue opere..... e comunque grazie al tuo lavoro e al tuo articolo sulla Roco 345 Motorone ho fatto un buon lavoro e sono stra stra contento. buona giornata Roberto
Roberto

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9181
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Re: Recupero estetico/funzionale della E636.064 Roco

Messaggio da v200 » ven apr 20, 2018 12:55 am

Purtroppo no dai vecchi studi il calore fa catalizzare il solvente della plastica trasparente, ciò accade con le vecchie lampade a bulbo. A differenza delle plastiche colorate le plastiche trasparenti hanno bisogno di un fluidificante nella composizione. Una volta che la plastica esternamente è solidificata al interno il fluidificante rimane inerte ma se sottoposto a calore tende a reagire di catalizzando. Come risultato non essendo più in percentuale esatta opacizza le superfici trasparenti con cui è in contatto. Purtroppo o sostituisci il prisma con un ricambio o monti led emissione calore quasi nullo che illuminano una fibra ottica
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Rispondi

Torna a “AUTOCOSTRUZIONI ED ELABORAZIONI ROTABILI”