Digitale in scala Z

Discussioni relative alla scala Z 1:220

Moderatori: v200, sal727

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » ven apr 13, 2018 11:08 am

Ciao Roberto
la prossima settimana mi arriverà il primo decoder della VELMO con il trasformatore da 60W per digitalizzare la prima loco. Volevo sapere che tipo di trasformatore devo prendere per poter alimentare circa 70 luci fra casette...lampioni...ecc...se non sbaglio l'uscita è a 12v?
Grazie in anticipo
Nereo Loris

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » ven apr 13, 2018 12:31 pm

In z i vari lampioncini sono tarati a 10 v con opportuna resistenza quindi uscita a 12 v in cc va bene . Con i led hai meno bisogno di energia ma servono almeno 3 A , anzi se hai un paio di alimentatori per dividere casette e lampioni con una propria linea di servizio ancora meglio puoi utilizzare un alimentatore a 2 A switching tipo cellulare. Inoltre utilizza degli interruttori per fare gruppi di luci in modo da non alimentare tutto di botto ma un po alla volta, allunghi la vita agli alimentatori.
Questa sera vedo l'alimentatore della striscia led da 50 pz che valori ha
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » ven apr 13, 2018 12:35 pm

Per adesso grazie Roberto

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » ven apr 13, 2018 12:40 pm


Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » ven apr 13, 2018 12:41 pm

Il Viessmann molto valido
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » ven apr 13, 2018 2:03 pm

Sì pensavo anch'io che il Viessmann fosse il più indicato. Avendo 2 uscite a 10 e 16 v quella a 10 potrebbe essere diretta senza bisogno di resistenze. Pensavo di prenderne 2 per dividere il carico di tutte le luci con eventuali interruttori per dividere le varie zone

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » ven apr 13, 2018 6:00 pm

Ha un buon amperaggio se non ho letto male è di 3,2 A. certamente avendone due hai una bella riserva
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » ven apr 13, 2018 6:02 pm

Grazie Roberto
ce ne sono pochi 10/16 volt sono quasi tutti a 16v
Andrò a caccia
Nereo loris

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » lun apr 16, 2018 7:31 pm

:cry: :?: Ciao Roberto
comincio a fare qualche domanda relativa alla digitalizzazione.
Nel plastico che spero di riuscire a fare ci sono 12 segnali 8939.....probabilmente me ne serviranno alcuni di più ma per adesso sul plastico originale sono quelli.
nell'allegato che ho postato ho aggiunto alcune varianti e ti chiedo:
1) Posso sostituire il trasformatore Marklin che ha un'uscita a 10v con il VIESSMANN 5200 da 52W 10/16V?
2) Come Ti ho già anticipato è mia intenzione acquistare la ESU ACOS 50210 che nello schema ho aggiunto in quanto questo schema lo prevede proprio come Centrale.
3) Ora se la centrale deve alimentare il binario della Z che è a 10 volt .....dove ho messo il punto interrogativo nella logica dovrebbe andarci il trasformatore...ma dato che la centrale ha una uscita dai 14V in su ...come posso alimentare il o i decoder (8 uscite cad) ...bastano 10V?...O ci vuole qualche piastra di distribuzione tipo la Fleischmann 6941?

Spero di essere stato chiaro...probabilmente avrò scritto e chiesto cose assurde....ma considerato che il digitale per me per il momento rappresenta una grossa incognita aspetto tuoi o di altri consigli e correzioni a quanto scritto
Grazie in aticipo
Nereo loris
Allegati
Decoder002 (1) (FILEminimizer).jpg

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » lun apr 16, 2018 10:22 pm

I nuovi segnali in scala Z possono essere alimentati a 10 oppure 16 V.
L' uscita per trazione e servizi ausiliari deviatoi o segnali sono separate nelle centrali evolute, in base alle istruzioni per il cablaggio ti basterà montare il circuito elettronico per ridurre il voltaggio ai cavi che andranno alle rotaie. Mentre i decoder per segnali e deviatoi solitamente vengono alimentati a parte tramite booster o alimentatori e pilotati dalla centrale, mentre per il pilotaggio tramitesegale digitale avviene tramite uscite a se stanti. Per orizzontarti un po vedi il segnale Viessmann simile al Marklin inoltre la centrale Viessmann ,alimentatore sono simili a quelli che vorresti usare. Scarica il PDF che vedi nella pagina descrittiva del segnale. http://www.viessmann-modell.com/index.p ... e%20Z.html
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » lun apr 16, 2018 10:48 pm

Se il decoder ha l'uscita per il tracciato basta interporre il circuito riduttore tra decoder e binari. Il decoder che illustri mi sembra già adattato per la Z mi metti il link che vado a vedere, non sono sicuro ma potrebbe già avere le uscite predisposte
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » lun apr 16, 2018 11:25 pm

Grazie Roberto
dovrò studiarmi parola per parola di quello che hai scritto [105] [105]
Premetto che ho già acquistato ad un'asta un lotto completo (10 pezzi) di 8939 e sono quasi sicuro che siano il modello vecchio quindi a 10V
Cmq il link ce l'ho in studio e domani te lo invio
Nereo loris

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » lun apr 16, 2018 11:50 pm

Ciao Roberto
per adesso ti posto 1 dei 10 segnali presi dallo stesso venditore

https://www.ebay.it/itm/M%C3%A4rklin-Mi ... 2749.l2649

Nereo Loris

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » mar apr 17, 2018 12:24 am

Si sono i piu vecchi
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Nereo Loris
Messaggi: 51
Iscritto il: ven nov 24, 2017 5:32 pm
Nome: Nereo Loris
Regione: Liguria
Città: Genova
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Nereo Loris » mar apr 17, 2018 12:58 am

Ciao Roby
ho recuperato il link....c' da divertirsi una settimana
http://www.ldt-infocenter.com/dokuwiki/ ... ge_140.pdf
https://www.ldt-infocenter.com/dokuwiki ... ab_ls_adap
https://www.ldt-infocenter.com/dokuwiki ... _ecos2_3lg

Quindi mi confermi che i segnali 8939 sono a 10V?
Buona notte

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » mar apr 17, 2018 11:52 am

Si 10 V , grazie per i link ho gia avuto occasione di leggere queste pagine. con calma rivedo alcune cose ma più o meno è come immagino
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
robiravasi62
Messaggi: 876
Iscritto il: mar dic 30, 2014 11:49 am
Nome: roberto
Regione: Lombardia
Città: belgioioso
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da robiravasi62 » mar ott 16, 2018 11:40 pm

Posto qui perchè non ritrovo più dove avevo espresso l'idea di fare Z in esterno con binari anche stampati in resina (idea di roberto gottardi per la scala N) con locomotive radiocomandate tramite una carrozza. Qualcuno mi ha preceduto, dimostrando la realizzazione pratica dell'idea.
Non è decoder, ma è l'argomento che mi sembra più attinente
Roberto

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » mer ott 17, 2018 3:16 pm

Rokuhan per la Z ha immesso sul mercato la centrale digitale che pilota le loco con un sistema ibrido DCC, collegandola solamente al tracciato. Da quanto ho capito però pilota solo due loco alla volta. Con un attimo di tempo posto qualcosa in merito. Volendo anche con Arduino puoi gestire una sola loco su un tracciato a lei dedicata, ideale ad esempio per micro plastici dove si vuole creare varietà di circolazione.
Grazie per l' info Roberto
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Andrea C
Messaggi: 54
Iscritto il: mer dic 07, 2016 1:57 pm
Nome: Andrea
Regione: Liguria
Città: Genova
Età: 45
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Andrea C » ven dic 07, 2018 12:13 pm

Per la digitalizzazione in scala Z vi segnalo il canale Youtube di questo signore francese: https://www.youtube.com/channel/UCyqDNk ... TVucBh37Q/
Ci sono alcuni video molto interessanti di digitalizzazione di varie loco.
Buona Scala Z a tutti !
A.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3489
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da carlo mercuri » ven dic 07, 2018 5:08 pm

Purtroppo eliminando quella zona metallica, per far posto al decoder, si perde molta trazione!! E si peggiora il contatto ruote/rotaie! [105]
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » ven dic 07, 2018 5:17 pm

Sono i vecchi filmati di Alain, ora con il nuovo decoder della D&H dh05C molto piccolo quindi meno invasivo si installa togliendo meno metallo dal mantello delle vaporiere. Sulle vaporiere eliminando peso si rischia poi sulle salite di non avere aderenza sufficiente per salire
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Sorry_no_TT
Messaggi: 12
Iscritto il: lun nov 05, 2018 5:07 pm
Nome: Carlo
Regione: Veneto
Città: VR
Età: 68
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Sorry_no_TT » gio dic 13, 2018 3:59 pm

Per roby: ..In ogni fermodellista in enne….perche' in zeta no?
Ciao a tuTTi!! Carlo

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » gio dic 13, 2018 5:50 pm

No con la scala Z è una disciplina ZEN :lol: :lol: :lol:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Stè56
Messaggi: 178
Iscritto il: ven set 08, 2017 1:39 pm
Nome: Stefano
Regione: Marche
Città: Agugliano
Età: 62
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da Stè56 » gio dic 13, 2018 10:04 pm

No con la scala Z è una disciplina ZEN
Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale? :D

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8803
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Digitale in scala Z

Messaggio da v200 » ven dic 14, 2018 6:55 pm

:lol: :lol: [264] [253]
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Rispondi

Torna a “SCALA Z”