Noi e le nostre stampanti

Tutto ciò che riguarda la stampa 3D, problematiche, materiali, setting, uso software di progettazione, progetti.

Moderatori: Fabrizio, adobel55, liftman, sal727

Avatar utente
coccinella56
Socio GAS TT
Messaggi: 476
Iscritto il: lun lug 29, 2013 5:35 pm
Nome: Valerio
Regione: Lombardia
Città: Canzo
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da coccinella56 » gio feb 21, 2019 8:34 am

Non vedo l'ora!
Ciao Valerio.

Avatar utente
coccinella56
Socio GAS TT
Messaggi: 476
Iscritto il: lun lug 29, 2013 5:35 pm
Nome: Valerio
Regione: Lombardia
Città: Canzo
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da coccinella56 » mar mar 05, 2019 3:26 pm

Finito il montaggio adesso si passa all'accensione e calibrazione.
Ciao Valerio.

Avatar utente
robiravasi62
Messaggi: 897
Iscritto il: mar dic 30, 2014 11:49 am
Nome: roberto
Regione: Lombardia
Città: belgioioso
Età: 56
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da robiravasi62 » mar mar 05, 2019 3:44 pm

momento magico ed emozionante, suppongo
Roberto

Avatar utente
aborotto
Messaggi: 434
Iscritto il: dom dic 16, 2012 9:58 pm
Nome: Andrea
Regione: Veneto
Città: Sona
Età: 46
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da aborotto » gio mar 21, 2019 1:57 pm

Mi accodo:

- Stampante Anycubic I3 Mega presa direttamente dal sito Anycubic.

- PLA al momento anycubic PLA plus da 1,75 temperature di estrusione da 190 a 220 gradi ma a breve voglio testarne altri.
- Software Ultimate Cura per la generazione del G-Code
- Sofware Netfabb per il controllo e generazione dei file STL.
- AUTOCAD per la generazione dei disegni di Stampa

Ciao Andrea
Andrea Borotto - Il mio canale Youtube

Avatar utente
claudio.co958
Messaggi: 587
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:19 pm
Nome: claudio
Regione: Lazio
Città: latina
Età: 60
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da claudio.co958 » mer apr 10, 2019 1:23 pm

... alla fine mi sono deciso
1554643655285.jpg
1554643069699.jpg
1554271909545.jpg
1554271909446.jpg
Ender 3d - pro
PLA ... per ora uso questo materiale
dal sito Thingiverse, mi diverto a consumare qualche rotolo di filamento e poi, .... studio studio studio e studio SKETCHUP e altro, ... per lo meno per capirci qualcosa

prova di portale in H0, .... non male ...( come prima stampa ... )
Claudio

Avatar utente
antogar
Messaggi: 55
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 53
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da antogar » mer apr 10, 2019 4:13 pm

Ender 3d - pro
Ho visto che l' assemblaggio è abbastanza semplice.
Com' è la messa a punto ?

saluti
antogar
Antonino

Avatar utente
claudio.co958
Messaggi: 587
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:19 pm
Nome: claudio
Regione: Lazio
Città: latina
Età: 60
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da claudio.co958 » mer apr 10, 2019 7:10 pm

Seguendo i vari tutorial che trovi su youtube, direi che è semplice
ieri mi sono arrivati alcuni pezzi, tra cui il piano in vetro, che monterò appena possibile, me lo ha consigliato un amico più esperto di me !!!
piano piano farò vedere i progressi
Claudio

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11434
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da Egidio » mer apr 10, 2019 10:50 pm

Bene Claudio aspettiamo tuoi futuri ragguagli..... Complimenti per il tuo acquisto. Saluti. Egidio. [51]
Egidio Lofrano

Avatar utente
antogar
Messaggi: 55
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 53
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da antogar » sab apr 13, 2019 7:58 am

claudio.co958 ha scritto:
mer apr 10, 2019 7:10 pm
Seguendo i vari tutorial che trovi su youtube, direi che è semplice
ieri mi sono arrivati alcuni pezzi, tra cui il piano in vetro, che monterò appena possibile, me lo ha consigliato un amico più esperto di me !!!
piano piano farò vedere i progressi
Ho letto che va modificato il firmware per poter memorizzare i valori di configurazione, è stato così anche per te?
Ciao 😊
Antonino

Avatar utente
claudio.co958
Messaggi: 587
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:19 pm
Nome: claudio
Regione: Lazio
Città: latina
Età: 60
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da claudio.co958 » dom apr 14, 2019 9:26 am

Questa mi è nuova, ... se hai modo di farmi di farmi sapere qualcosa, te ne sarei grato
comunque, ho rifatto la stampa del portale, per un amico, sempre con il filamento PLA bianco, ... e devo dire che è venuto bene bene
si divertirà a stendere il colore ed applicarlo al suo plastico, fermo restando che me ne ordinerà un altro ...
Claudio

Avatar utente
antogar
Messaggi: 55
Iscritto il: mer dic 31, 2014 1:52 pm
Nome: Antonino
Regione: Campania
Città: C.mare
Età: 53
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da antogar » lun apr 15, 2019 8:41 am

Cercando un po' in rete sulla calibrazione/set della stampante, ho trovato questa procedura:

https://www.9minuti.it/prima-stampante- ... estrusione

e c' è chi memorizza in EEprom i valori senza in modo da non inviarli alla stampante tramite lo slicer. Per far ciò occorer "sbloccare" il firmware perché quello nativo della stampante non lo permette. Personalmente io preferirei il primo metodo, anche perché ri-flashare il firmware credo possa inficiare sulla garanzia.

Tu hai eseguito la calibrazione descritta nel link ?

saluti
:)
Antonino

Avatar utente
claudio.co958
Messaggi: 587
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:19 pm
Nome: claudio
Regione: Lazio
Città: latina
Età: 60
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da claudio.co958 » ven apr 26, 2019 8:41 pm

Ciao Antonino, scusa se rispondo solo ora,lo sai meglio di me, quando ci sono problemi, prima li sbrogli e meglio stai, ....
velocemente ho dato una guardata al link che hai segnalato, cose interessanti, ma siccome sto agli inizi, non vorrei combinare qualche guaio
Faccio riferimento al sito Thingiverse, scarico quello che mi interessa ( la maggior parte solo sciocchezze, solo per fare pratica ) però a volte, non so se dipenda dal soft o che so io, ... scarico il file, esempio, un portale per doppio binario, e la stampa è brutta, e calcola che magari ripeto la stampa diverse volte, ... mah, io penso che sia un problema di file, infatti il portale che ho pubblicato, è venuto bene, ... perchè gli altri no, ... mah, ... ai posteri l'ardua sentenza, ....
ho montato il piatto di vetro, molto più planare, ... il mio amico, mi ha consigliato la lacca x capelli per far aderire bene l'oggetto al piano, e fino qui bene, ... poi altre cose nelle prossime puntate ... ( sta storia mi pare Beatiful o Dallas .... ) ... mah !
Claudio

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3064
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da sal727 » ven apr 26, 2019 9:12 pm

I file che trovi sui siti 3D nella maggior parte gratis, essendo caricati senza alcun controllo, sono spesso file con errori e bisognerebbe prima di inviarli alla stampa correggerli con un software di cad, per esempio io creo un file stl attraverso un plug-in su sketch-up la versione free, il mio file spesso ha degli errori e questo comporta delle stampe non proprio al top, per questo uso un altro software 3D Builder della microsoft che è free e correggo il file stl.
Riguardo alla lacca è un ottimo aggrappante per il PLA, usando il piano di vetro, ed è semplice da pulire con acqua.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
claudio.co958
Messaggi: 587
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:19 pm
Nome: claudio
Regione: Lazio
Città: latina
Età: 60
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da claudio.co958 » sab apr 27, 2019 10:12 am

... hai perfettamente ragione Salvatore, immaginavo giusto, ...
purtroppo essendo alle prime armi, tra l'altro, trovo una certa difficoltà a smacchinare con file, gcode, obj, stl .... ed altro
mi sono scaricato TINKERCAD, sembra un soft abbastanza semplice, e riesce a modificare i file stl.
Ho provato e sembra funzionare, ... c'è solo una variabile .... il tempo, ... uno dovrebbe stare sul pc, giorni interi, per capirne il funzionamento e provare, provare e provare, ... a parte il costo del filamento, ... mi sono anche segnato al Laziofablab qui a Latina, ... qualcosa ne uscirà sicuramente
Claudio

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3064
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Re: Noi e le nostre stampanti

Messaggio da sal727 » ven lug 05, 2019 11:22 am

Mosso da virus della pazzia, mi sono fatto un altro regalo, ho preso una nuova stampante, la Ultimaker 3
ultimaker-3.png
la mia fedele stampante con la quale ho creato numerosi lavori con completa soddisfazione, acquistata 4 anni fa, ho deciso di metterla in pensione, essendo fuori pruduzione già da qualche anno i pezzi di ricambio era difficile reperirli, inoltre essendo su telaio in legno soffriva molto gli sbalzi termici creandomi a volte problemi di stampa.
Come sempre mi sono documentato sulle stampanti attuali, hanno fatto notevoli passi in questi anni come era prevedibile e dopo una selezione mi sono diretto sulla Ultimaker 3, la mia scelta è anche dovuta al software "Cura" che usavo già, prodotto appunto dalla Ultimaker per i suoi prodotti, alla risoluzione più bassa rispetto alle altre, può raggiungere 200micron, la possibilità di usare il doppio estrusore anche di dimensioni diverse, ad esempio estrusore di 0,25mm per particolari piccoli e il classico da 0,4mm per quelli normali, tutti facilmente intercambiabili sulla testina di stampa e non da poco il collegamento wi-fi al computer che permette di posizionare la stampante in qualsiasi posto e poterla anche controllare in video essendo predisposta una telecamera al suo interno
telecamera.jpg
adesso sto facendo alcune prove di stampa per potermi ambientare con la nuova macchina, la messa in opera non è difficile, le istruzioni anche in italiano sono ben facili da comprendere, la macchina è considerata a livello professionale e non escludo che dopo aver fatto una buona conoscenza delle sue caratteristiche e relativi limiti posso provare anche a fare qualche rotabile, certamente non avrà la possibilità di paragonarsi ai printshop professionali che usano macchine molto più avanzate, però qualcosa credo che si possa fare.
Unico neo è il costo che è piuttosto elevato.
Ciao, Salvatore

Rispondi

Torna a “STAMPA 3D”