Modulo Porto Amon

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatore: Andrea

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » mer ago 09, 2017 2:24 pm

Grazie Carlo!! Ho visto e ci sono esempi di questo tipo. Ma a ben guardare non mi piace. Preferisco la palificazione esterna!!!
Ciao!!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » ven ago 25, 2017 2:24 pm

Immagine:
Immagine
212,56 KB

Immagine:
Immagine
199,6 KB

Immagine:
Immagine
214,68 KB

Immagine:
Immagine
173,11 KB

Ecco Circomare Porto Amon!!!
Speriamo vada bene!!!
Ciao!!!
Francesco
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13245
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven ago 25, 2017 6:41 pm

Francesco ho dei dubbi sulle proporzioni, non so se è la foto ma finestre, porte e soprattutto le pietre le vedo abbondanti per la scala TT [8]
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » ven ago 25, 2017 7:18 pm

MrMassy86 ha scritto:

Francesco ho dei dubbi sulle proporzioni, non so se è la foto ma finestre, porte e soprattutto le pietre le vedo abbondanti per la scala TT [8]
Massimiliano :cool:


L'edificio alla terrazza è alto appena 6 centimetri, ovvero 7,20 metri per la scala TT. I mattoni in pietra, grandi, sono 5 mm di spessore, ovvero 60 centimetri in scala TT. L'altezza all'antenna è 14 centimetri ovvero circa 17 metri in scala TT. L'antenna è alta come deve essere per un sistema ricevente ad ampio raggio sul mare, ed è un problema per gli ancoraggi (ne so qualcosa ... militare in capitaneria). Infine la finestre sono quadrati di 13 millimetri ovvero un metro e mezzo in scala TT e per un vecchio edificio è l'altezza giusta. La foto è fortemente ravvicinata. Ho aggiunto il gocciolatoio che mancava.

Immagine:
Immagine
170,77 KB

E' largo quanto la cornice della finestra ovvero 23 centimetri al vero.
Le dimensioni le ho prese da un vecchio edificio.
Purtroppo fuori dal contesto fa uno strano effetto. Però per me è molto suggestivo l'edificio nel suo insieme!!!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » ven ago 25, 2017 7:30 pm

Immagine:
Immagine
175,02 KB

Immagine:
Immagine
144,07 KB

Un pochino nel suo contesto!!!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » sab ago 26, 2017 1:54 pm

Immagine:
Immagine
37,9 KB
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » ven set 01, 2017 1:40 pm

Immagine:
Immagine
68,75 KB

Immagine:
Immagine
81,57 KB

Immagine:
Immagine
93,59 KB

Immagine:
Immagine
148,21 KB

La foto ingrandisce l'immagine per oltre 100 volte. Sono stati usati come strumenti forbice seghetto pennello. Sono stati usati come materiale carta cartoncino legno compensato colla.
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » gio set 07, 2017 3:03 pm

Immagine:
Immagine
32,8 KB
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » sab set 09, 2017 2:21 pm

Immagine:
Immagine
74,19 KB
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » sab ott 21, 2017 11:50 pm

Vi è mai capitata una situazione di dislivello sul singolo binario (del doppio binario) nella connessione di due moduli? Se sì, come avete risolto il problema?
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4266
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » dom ott 22, 2017 1:19 am

Se ti riferisci all'allineamento tra moduli e anche tra rotaie, questo è un problema frequente.
Tuttavia, è risolvibile con la dima ufficiale che ci consente di correggere il problema. Poi per le tolleranze minime cerchiamo una soluzione sul campo.

ED

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » dom ott 22, 2017 2:22 am

Ho capito!!! :cool: Grazie!!!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9524
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » dom ott 22, 2017 2:42 am

E' possibile che succeda, Francesco. Soprattutto se si usano le viti per fissare le rotaie sulle testate. Per ovviare a questo problema serve procedere con molta attenzione nel livellare tutte le viti alla stessa altezza in fase di montaggio, prima di eseguire la saldatura. Io, oltre che usando l'apposita dima, mi sono aiutato anche con una lunga barra quadra in alluminio, di opportuna lunghezza, verificando prima della saldatura, dopo il montaggio e prima di ogni fiera che, poggiando la barra sulle rotaie, tutte tocchino uniformemente e allo stesso tempo la barra stessa. In alternativa è possibile usare le basette in vetronite prestagnate, che, fissate con colla alla testata in giusta posizione, consentono di saldare poi le rotaie tutte alla stessa altezza. Qualora invece le rotaie siano tutte alla stessa altezza, ma il piano del ferro abbia un certo scartamento rispetto alla norma, questo può essere più facilmente corretto in fase di montaggio del modulare usando i piedini regolabili. L'importante è però che, tutte le rotaie, siano alla stessa altezza, perché diversamente risulta molto difficile il collegamento tra moduli e si formano degli scalini.
Occorre poi sempre usare la dima, come già detto più sopra, per verificare interbinario e gli allineamenti sul piano orizzontale.

In ogni caso, andando avanti nel tempo, ho notato che, prestando particolare cura durante la fase di montaggio del modulare e verificando sempre con attenzione le testate dei moduli (sia con molta precisione e attenzione in fase di costruzione che con una attenta manutenzione nel tempo), i problemi di questo tipo vanno mitigandosi. Durante l'ultima manifestazione deragliamenti e sganciamenti non sono mancati, ma si sono verificati in maniera decisamente più ridotta rispetto ad altri eventi precedenti.
Fabrizio Borca

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » mer ott 25, 2017 10:28 pm

Porto Amon cresce!!!

Immagine:
Immagine
171,7 KB

Immagine:
Immagine
174,07 KB

Immagine:
Immagine
168,18 KB

Immagine:
Immagine
174,27 KB

Immagine:
Immagine
167,61 KB

Ciao!!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11218
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » gio ott 26, 2017 9:56 am

:cool: Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » ven ott 27, 2017 7:40 pm

Grazie Egidio e grazie a tutti!! :smile:
Porto Amon va in verniciatura!!!! Incrociamo le dita e ... ci risentiamo fra un paio di settimane!!! :wink:
Ciao!!! :smile: :smile: :smile:
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » sab nov 04, 2017 6:33 pm

portoamon1.pdf (510,2 KB)

portoamon1a.pdf (628,45 KB)

portoamon2.pdf (613,61 KB)

portoamon2a.pdf (533,49 KB)

portoamon3.pdf (469,69 KB)

portoamon3a.pdf (566,74 KB)

Nei pdf indicati ci sono le foto di Porto Amon, manca ancora il corpo binari e gli accessori (auto e figure). Ho usato il pdf perché sono ben 53 foto. Il lavoro è stato fatto per GAS TT: chi lo acquisirà dovrà mettersi in contatto con me per stabilire le modalità di ricezione (spedizione o altro)
Adesso secondo me le possibilità sono molteplici, e ora le elenco.

Prima (ne devo tenere conto)
Il lavoro non interessa a GAS TT, quindi il discorso si chiude qui.

Seconda
Il lavoro interessa a GAS TT ma come diorama a se stante: in questo caso sceglierò la scala per il corpo ferrovia o mi indicherete tale scala, e costruirò anche i fondali laterali col relativo sfondo.

Terza
Il lavoro interessa a GAS TT ma come modulo di un nuovo progetto di piccolo plastico in scala HO (sei moduli bifronte) da realizzare insieme.

Quarta
Il modulo interessa a GAS TT come modulo del plastico in scala TT, e verrà acquisito così come si trova, e voi lo completerete.

Quinta
Il modulo interessa a GAS TT come modulo del plastico in scala TT, e io dovrò completarlo introducendo i meccanismi di compatibilità per i vostri moduli.

Sesta
Il modulo interessa a GAS TT come modulo del plastico in scala TT, ma sarà necessario realizzare due moduli lateri di raccordo cromatico e tecnico al plastico modulare di GAS TT. In tal caso io completerò il lavoro senza introdurre i meccanismi di compatibilità e si dovrà decidere chi dovrà realizzare i due moduli laterali di raccordo.

Parlatene fra di voi e fatemi sapere. Qui è tutto autocostruito secondo la modalità del basso costo.

Io sono qui per rispondere alle vostre domande!!

Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8710
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » dom nov 05, 2017 12:27 pm

Hmmm :? mettere mano su un progetto creato da una persona rimane una operazione non semplice poichè ognuno di noi ha una sua visione e metodologia di lavorazione pertanto riprendere un lavoro ed integrarlo a un modulare diventa laborioso.
Il modulare del GasTT negli anni ha sviluppato una connotazione estetica molto ricercata per eguagliare altri plastici modulari Tedeschi o con norme Fremo ( leggermente più elastiche per la scala TT visto carenza di rotabili e materiali ) inserire un modulo elaborato con la filosofia del riciclo potrebbe funzionare solamente se mantiene la medesima estetica dei moduli contigui per evitare una diferenzazione troppo netta.
Ad oggi il Gas TT non ha grandi spazi per gestire un magazzino moduli solitamente ogni membro lo conserva al proprio domicilio per poi portarlo ai meeting il che ritorna utile per la manutenzione ordinaria.
Un idea interessante sarebbe un mini plastico in TT per divulgazione della scala come ad esempio alcuni club tedeschi utilizzano durante i meeting per avvicinare i nuovi appassionati, gli adulti per testare i rotabili e l'effettiva funzionalità della scala, i bambini o ragazzi come evento ludico in modo da provare cosa si sente a fare girare un " TRENINO ". In questo caso per la divulgazione occorre utilizzare tutto materiale in TT case , rotaie, rotabili accessori proprio per far toccare con mano la qualità dei prodotti scopo principale di un plastico da utilizzare come propedeutica. Secondariamente deve avere una buona resistenza per resistere alla irruenza dei bambini quando lo utilizzano altrimenti si passa più tempo a ripararlo che utilizzarlo.
logisticamente e filosoficamente come associazione dedita alla scala TT fare un plastico sociale in altre scale non è una propria direttiva esistendo altre associazioni che sviluppano plastici modulari nelle scale differenti.
Credo che potrebbe essere relativamente interessante fare un diorama espositivo ( statico ) per fare vedere che il fermodellismo si può fare con mezzi limitati in auto costruzione, ma si crea il problema dello stoccaggio e trasporto oltre a chi durante l'esposizione possa fare da cicerone per spiegarne la filosofia, già adesso sovente e spesso le forze sono limitate per presidiare l'evento durante i giorni di esposizione.
Premetto che queste sono solo mie considerazioni personali.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » dom nov 05, 2017 5:35 pm

Rispondo a Roby e un po' a tutti.
Apprezzo molto le tue osservazioni e ti ringrazio dell'intervento. E spero ce ne siano altri.
Intanto rendo l'accesso alle foto più semplice e aperto a tutti (vi chiedo scusa per non averci pensato prima)

http://www.viaggiofantastico.it/images/portoamon.pdf

Quello che dici è tecnicamente valido, molto valido e ben giustificato, ma francamente non lo condivido per due ragioni.
La prima ragione è che per scelta sono un modellista legato ai criteri degli anni settanta e ottanta, forse spartani, ma per me più genuini.
La seconda ragione è molto delicata. Le tue osservazioni mi sembrano quelle di certe editorie che respingevano i miei articoli, sebbene non pretendessi di essere pagato. Ora io posso capire le ragioni di un'editoria, gli interessi a pubblicare un articolo piuttosto che un altro, ma non capisco quelle di un gruppo di modellisti, sebbene di prestigio. Io vi sto facendo un dono, tengo conto che il dono possa essere rifiutato, ma la ritengo un'ipotesi molto remota. Un dono per essere rifiutato deve essere veramente molto brutto, e francamente non mi pare il mio caso.
Ormai nulla più mi stupisce, ma non voglio credere che nessuno voglia acquisire il mio lavoro. Non voglio pensare che GAS TT vada a fare giusto con me una tale figura Cambronnica alla francesce (sto scherzando, è solo una battuta colorata ...[:I]).
Quindi aspetto veramente altri inteerventi. Nel ... deprecato caso ,..., vorrà dire che Porto Amon resta a casa mia!!! In fondo ognuno questi lavori li fa per la propria voglia di fare!
Grazie di tutto!!!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
marioscd
Socio GAS TT
Messaggi: 4515
Iscritto il: lun lug 23, 2012 12:56 pm
Nome: Mario
Regione: Lombardia
Città: Valera Fratta
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da marioscd » dom nov 05, 2017 8:57 pm

Scusami Francesco ma io sono un po' tonto (cosa possibilissima...)... non ho capito, dalla tua descrizione scritta un paio di post sopra, se il modulo in oggetto è in scala TT o H0 (e questo mi pare il punto n.1 da chiarire...) e se questo, ammesso sia TT, ha rispettato le semplici regole che vincolano il modulare TT (e che sono scaricabili facilmente).
Io penso che se non si chiariscono bene almeno questi due aspetti sia un po' difficile anche dare una qualsivoglia risposta... ma se sbaglio correggetemi pure.

ciao
Mario Scuderi - C.M.P. Club Modellismo Pavese ...ciò che è piccolo a volte diventa grande...

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » dom nov 05, 2017 10:43 pm

E' un lavoro che segue i criteri di compatibilità con dei meccanismi di regolazione: il corpo binari può scorrere lateralmente. C'è anche una compatibilità di scala (ma voi non ci crederete mai), dalla HO alla TT e se si vuole perfino alla n. Il lavoro lo vedete nelle foto (spero le abbiate guardate). Quindi se volete si può scegliere la scala, la collocazione e tutto il resto che ho elencato. Ma se non volete lasciamo stare!! Alla fine dei conti il lavoro l'ho fatto io! E ho pensato di farlo per voi! Se non vi piace pazienza! E che posso farvi?
C'è poco da spiegare! E' tutto esattamente come ho descritto! Non ho utilizzato e non utilizzo le dime di normativa? Ma ho sempre creduto nella creatività dell'arte! Ho cercato la compatibilità!
Non c'è altro!!!
Ciao!!!
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 3800
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 42
Stato: Non connesso

Messaggio da MrPatato76 » lun nov 06, 2017 8:27 am

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">[red]
Non ho utilizzato e non utilizzo le dime di normativa? Ma ho sempre creduto nella creatività dell'arte! Ho cercato la compatibilità!
Non c'è altro!!!
Ciao!!!

[/quote]

Scusa ma se non utilizzi le norme del modulare, il tuo lavoro è incompatibile con il nostro plastico....[8]
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » lun nov 06, 2017 11:17 am

MrPatato76 ha scritto:

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">[red]
Non ho utilizzato e non utilizzo le dime di normativa? Ma ho sempre creduto nella creatività dell'arte! Ho cercato la compatibilità!
Non c'è altro!!!
Ciao!!!


Scusa ma se non utilizzi le norme del modulare, il tuo lavoro è incompatibile con il nostro plastico....[8]
[/quote]

Il diorama ha le dimensioni e le geometrie previste dalle normative (posizione dei binari ecc), ma non uso per la realizzazione le dime, ma il metro fino al millimetro. Quindi ho introdotto dei meccanismi di compatibilità. Ma di tutto questo ne ho parlato all'inizio della discussione, mesi addietro. Francamente non sto capendo tutto questo giro di parole. Ho fatto un lavoro per voi! Adesso che esteticamente dice qualcosa desidero sapere che volete che faccia. Ma le foto le avete viste? :?
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8710
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » lun nov 06, 2017 2:35 pm

Semplicemente con garbo cerchiamo di farti capire che il plastico modulare GasTT è la vetrina per far conoscere la scala TT in Italia attualmente poco rappresentata.
Per raggiungere tale scopo stiamo cercando di dare il meglio sia come estetica che come standardizzazione elettromeccanica al pari dei modulari Tedeschi in TT nella previsione di un futuro prossimo per creare un gemellaggio con alcune associazioni con cui abbiamo avuto abboccamenti.
Ora se un modulo non risponde a certe regole sinceramente non prevediamo di inserirlo nel modulare o prendersene carico anche perche i soci che gestiscono il modulare sono oberati da problemi sia familiari che di lavoro pertanto non hanno il tempo materiale di gestire un altro modulo. Anche logisticamente non abbiamo la possibilità di immagazzinarlo.
Se vuoi aderire al nostro programma un modulo da te creato deve attenersi a regole ben definite sia sotto la parte meccanica , elettrica che estetica e non a soluzioni fai da te.
Ora come ora posso dirti che il tuo progetto non è affine ai nostri interessi pertanto decliniamo l' offerta come già avvenuto in altre occasioni con progetti non rispondenti ai nostri scopi.
Mi assumo ogni responsabilità di quanto scritto come moderatore.
Roby
P.S
Non rispondo a messaggi privati o e-mail su questo post ma solamente qui in chiaro!
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Criss Amon
Messaggi: 1931
Iscritto il: gio ott 01, 2015 11:14 pm
Nome: Francesco Maria
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 61
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Criss Amon » lun nov 06, 2017 2:49 pm

Finalmente un messaggio chiaro! Però, all'inizio dell'avventura vi avevo detto come lavoro! Non negatelo perché è scritto qui! Perché mi avete fatto andare avanti? Anch'io ho i miei problemi e i miei tempi! Declinate un'offerta gratuita! Mi sta bene! Ma ci state facendo una bella figura?! Comunque ragazzi, va bene così e con tutta sincerità vi dico che me lo aspettavo, ma volevo sentirvi dire quello che avete detto! E vi dico che quest'anno mi è capitato di molto ma molto peggio!! Il resto è pura accademia!! Comunque se c'è qualcuno che lo vuole....
Ciao e grazie

p.s.
Non rispondo a messaggi privati o e-mail su questo post ma solamente qui in chiaro!
Osservazione priva di delicatezza. Non è da GAS TT
Francesco Maria Spampinato - Viaggio fantastico - Canale Video

Rispondi

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”