MODULO "Cooperativa vitivinicola Borghetto"

Se pensi di realizzare un modulo o lo stai facendo, inserisci qui la tua discussione.

Moderatore: Andrea

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10070
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mar apr 01, 2014 10:12 pm

Ciao Gianni, il progetto mi piace :wink: . Avanti così :wink:
Fabrizio Borca

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21423
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » mar apr 01, 2014 10:19 pm

Gianni, guarda questa guida:
http://www.scalatt.it/bottega%20plastic ... dulari.htm
C'è una parte che parla dei CARRI A SPONDE BASSE per il TRASPORTO delle BOTTI DA VINO.
Riprodurre un carro analogo in TT, sarebbe fantastico...

Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » mar apr 01, 2014 11:00 pm

Grazie Andrea, spettacolo... cominceremo con questi. le botti si trovano in tutti i negozi di bricolage e i carri si possono recuperare da quelli anni '70 che ho comprato in baia per capirne qualcosa di scala tt....
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mer apr 02, 2014 12:19 am

cybergianni ha scritto:

grazie di cuore a Maurizio Egidio e Andrea... approfitto del convivio per chiedere: ci sono problemi se il modulo sarà 1250mm invece di 1000? @Maurizio, avevo pensato ad un espediente del genere, sono solo sanamente terrorizzato dal fare qualcosa che possa recare complicazioni al funzionamento dello strepitoso modulare. come si vede (poco) dal misero rendering pubblicato, il piano è inclinato verso l'interno, in modo da dare una visuale prospettica ascendente. La recinzione dello stabilimento non è in muratura totale ma in pilastrini di mattone crudo, muretto di contenimento e ferro battuto realizzato in incisione di ottone per una perfetta visuale dell'interno stabilimento... sono in trepidante attesa delle modifiche progettuali che mi suggerirà il progettista e speriamo di riuscire a finirlo in tempo.... a fine settimana il mock-up" del progetto definitivo.

" in italiano sarebbe il plastico... ma siccome in realtà di plastico si tratta non sono riuscito a trovare un termine migliore...


Vediamo se sono riuscito a combinare qualcosa....

Non credo procureresti grandi problemi..solo ti ci vorrebbere due mini moduli per portare indietro e poi in avanti la piena linea-

Maurizio

P.S Scusate la scarsa ( o nulla?) qualità ma da buon Pivello, ci sto provando!!

Scarica allegato:
[img]immagini/fileicons/pdf.gif[/img] 20144201416_SCARM - BorghettoStampa.pdf
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
sergio giordano
Messaggi: 1340
Iscritto il: mer set 12, 2012 1:18 am
Nome: sergio
Regione: Piemonte
Città: Carrù
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da sergio giordano » mer apr 02, 2014 12:27 am

eccomi! bravo Gianni... hai avuto un'ottima idea...come sempre del resto hahahah ... grazie per il tag! :wink: :grin: :grin:
Giordano Sergio Jerry - Gi.Co.Model

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 10070
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Fabrizio » mer apr 02, 2014 2:31 am

cybergianni ha scritto:
..... sono solo sanamente terrorizzato dal fare qualcosa che possa recare complicazioni al funzionamento dello strepitoso modulare. come si vede (poco) dal misero rendering pubblicato, il piano è inclinato verso l'interno, in modo da dare una visuale prospettica ascendente. ....



Non ho ben capito dove sia il piano inclinato, ma a vedere dal rendering sembra che la piena linea non abbia saliscendi ne dislivelli. Quindi i piani inclinati interessano forse i binari di raccordo? Tieni presente che in linea generale ciò che va costruito secondo i canoni sono i due binari della piena linea. Sui binari di raccordo, a meno di cose proprio fuori dal mondo, ognuno può gestirsi abbastanza liberamente.

E' importante che non ci siano potenziali elementi di disturbo (curve troppo strette, piani inclinati troppo ripidi, strane configurazioni di scambi ecc ecc) sulla linea a doppio binario di parata, poi quello che c'è attorno è abbastanza a discrezione del costruttore.

E' importante infatti che i treni possano circolare con il minor numero di problemi possibili sull'anello del modulare (e quindi su entrambi i binari "di corsa" di ciascun modulo), sui raccordi si possono fare delle manovre e similari, ma qui ogni costruttore diciamo che è abbastanza libero.

Infatti in caso di problemi su questi ultimi, i treni possono comunque transitare sulla piena linea.

Mi sembra, quindi, che in questo progetto non ci sia nulla che possa recare problemi al funzionamento del modulare :wink: .

L'unica cosa che potresti guardare sono queste note per il collegamento e la polarizzazione dello scambio.

topic.asp?TOPIC_ID=9316

Ma si tratta solo di garantire un buon funzionamento elettrico dello stesso, niente di particolare.

Attendi comunque il parere dei più esperti, perché io non sono esperto in materia

Se invece ti riferisci a vincoli scenografici, anche in questo caso non mi sembra ci siano problemi. La cosa da tenere presente è che il piano della scenografia deve risultare al livello "0" in prossimità delle testate, in modo da armonizzarsi con i moduli adiacenti. All'interno del modulo, poi, ogni costruttore ha un margine decisionale abbastanza ampio :wink:
Fabrizio Borca

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » mer apr 02, 2014 8:12 am

Fabrizio Borca ha scritto:
cybergianni ha scritto:
..... sono solo sanamente terrorizzato dal fare qualcosa che possa recare complicazioni al funzionamento dello strepitoso modulare. come si vede (poco) dal misero rendering pubblicato, il piano è inclinato verso l'interno, in modo da dare una visuale prospettica ascendente. ....



Non ho ben capito dove sia il piano inclinato, ma a vedere dal rendering sembra che la piena linea non abbia saliscendi ne dislivelli. Quindi i piani inclinati interessano forse i binari di raccordo? Tieni presente che in linea generale ciò che va costruito secondo i canoni sono i due binari della piena linea. Sui binari di raccordo, a meno di cose proprio fuori dal mondo, ognuno può gestirsi abbastanza liberamente.

esatto Fabrizio, mi sono astenuto da qualsivoglia virtuosismo relativo all'armamento. il piano del ferro è a quota zero rispetto alle testate. il frontale finisce a quota -50mm mentre lo stabilimento finisce a quota +20 . sono in tutto settanta mm di dislivello della scenografia che comunque conferiscono un certo movimento al tutto. data la personalissima e radicata tendenza a combinare pasticci, la prima configurazione vedrà il settore manovra totalmente isolato dal resto del modulare. anche perchè siamo già ad aprile e non ho ancora piantato un chiodo.. la vedo dura.. :cool: :cool: :cool:
bene, ora al lavoro. grazie a tutti per il supporto.
@maurizio: bel lavoro, altrochè principiante :wink: dato che è il primo plastico che faccio in vita mia cerco di stare sul più semplice possibile.. è un bello spunto e sicuramente lo vedremo realizzato

@Jerry grazie caro, pacco in arrivo..... :wink: :wink:
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
gavinca
Socio GAS TT
Messaggi: 1846
Iscritto il: mar mag 22, 2012 1:07 pm
Nome: Carlo
Regione: Piemonte
Città: Bellinzago
Età: 48
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da gavinca » mer apr 02, 2014 11:51 am

Gianni mi sembra un ottimo progetto: mi unisco volentieri al brindisi !!

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6360
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » mer apr 02, 2014 9:24 pm

E' si... caro Gianni... Bisognerà "bagnare" il modulo con un buon "piemontese".. (quello che vuoi... Va bene!!!)

Bell'idea. Attendo gli sviluppi.. E chiodi piantati. :grin:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21423
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » gio apr 03, 2014 6:50 pm

Gianni, ora sei dei "nostri"!
Quando passerai dalla "progettazione" alla "lavorazione"? :grin:

Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » gio apr 03, 2014 7:14 pm

grazie Roy... se non funzionerà coi trenini almeno ci sarà da divertirsi con la merenda

@Andrea.. sono qui tutto sudato che cerco di venire a capo con i rotabili. per gli edifici aspetto risposta dell'arch. Mighetto per consigli sulla tipologia, in quanto gli edifici li ho già definiti come volumi. stasera ordino l'armamento e inizio con la progettazione dei rotabili. il supporto del modulo è gia praticamente definitivo quello del rendering, devo solo capire bene cosa fare davanti su quella specie di rivetta che si viene a creare sulla parte frontale. per fare un po' di movimento... per il resto quì è tutto un fermento di lavori in corso..
un piccolo OT: UDITE UDITE.. sono anche riuscito a risolvere il dilemma del motore sotto plancia a meno di due euro che avevo postato solo un anno fa :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: lo vedremo sul modulo in quanto il plastico incompiuto in H0 lo ho smantellato per questioni di spazio.. e ora al lavoro.. :wink: :wink: :wink: :wink:
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » gio apr 03, 2014 7:35 pm

seguendo il consiglio di Riccardo inserisco l'immagine realizzata con anyrail. se poi può servire il file in scarm lo posterò volentieri appena capito come funziona...
ribadisco il fatto che fidandomi poco della pasticcionite cronica che mi affligge dalla nascita, il ramo di manovra interno allo stabilimento sarà prudenzialmente disconnesso al resto del modulare e avremo quindi un semplice modulo di piena linea...

Immagine:
Immagine
406,86 KB
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4424
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » gio apr 03, 2014 11:48 pm

Ciao Gianni, innanzitutto auguri per l'inizio dell'opera :grin:
Per il tracciato ed in particolare per i sezionamenti basta inserire un paio di scarpette isolanti in uscita dal deviatoio della linea così puoi fissare tutti i binari da subito.
Per il resto, visto che sarà un modulo di piena linea, ti servono solo altre 2 scarpette da inserire come evidenziato nelle norme.

Ciao
ED

Avatar utente
saverD445
Socio GAS TT
Messaggi: 4131
Iscritto il: mer mag 02, 2012 9:07 pm
Nome: Valerio
Regione: Sardegna
Città: Macomer
Età: 48
Stato: Non connesso

Messaggio da saverD445 » ven apr 04, 2014 6:55 pm

Auguri Gianni per l'inizio dei lavori :cool:
Valerio -- Plastico H0-H0m Epoca IV-VI Il mio canale YouTube

Avatar utente
dilan
Messaggi: 3960
Iscritto il: mar mag 07, 2013 7:32 am
Nome: Antonino
Regione: Lombardia
Città: Scanzorosciate
Età: 73
Stato: Non connesso

Messaggio da dilan » sab apr 05, 2014 1:33 am

E' un bel progetto, ti auguro buon lavoro.
Antonio

Avatar utente
Riccardo
Socio GAS TT
Messaggi: 5570
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:26 am
Nome: Riccardo
Regione: Lombardia
Città: Varese
Stato: Non connesso

Messaggio da Riccardo » sab apr 05, 2014 8:05 am

Bravo Gianni, è proprio un bel progetto.
Complimenti e buon lavoro !!! :wink:
Riccardo

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » sab apr 05, 2014 8:21 am

grazie Edgardo, appena assemblo il modulo ci sentiamo per la scheda, :wink: grazie Valerio e Antonio e tutti quanti per il supporto :cool: :cool: . Lunedì mi arriva il legno ed in settimana l'armamento. spero di assemblare. Mentre aspetto la correzione del progetto degli edifici mi sto dando da fare con accessori e rotabili. in giornata gli sviluppi. un consiglio: sto progettando un minuscolo locomotore di cui ho trovato questo disegno in rete..


Immagine:
Immagine
43,57 KB

il sito (http://www.tep.pr.it/azienda/materiale_ ... .aspx#8206;) dice solo disegno per locomotore badoni.. a me è sembrato molto carino e piccolo da ubicare sul tronchino di manovra e non avrei grossi problemi nella realizzazione. qualcuno tra voi ha foto o notizie di questa macchina?
grazie per la collaborazione [:o)][:o)][:o)][:o)]
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 21423
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Andrea » sab apr 05, 2014 9:33 am

Non riesco a rendermi utile per le notizie, ma credo che una loco del genere ci starebbe benissimo nel tuo raccordo. :wink:
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » sab apr 05, 2014 9:12 pm

dopo una giornata di progettazione tridimensionale sono riuscito con fatica a: progettare piccolo locomotore badoni mai realizzato al vero: https://www.shapeways.com/model/1840945 ... terialId=6 che mi arriverà nei prossimi giorni. sullo stesso sito mi sto facendo realizzare i classici "pintoni" da due litri, nel mentre ceno e mi butto sotto con un interno capannone tipo questo:


Immagine:
Immagine
797,62 KB
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
Edimau
Messaggi: 514
Iscritto il: mar mar 18, 2014 7:41 pm
Nome: Maurizio
Regione: Umbria
Città: Assisi
Età: 65
Stato: Non connesso

Messaggio da Edimau » mar apr 15, 2014 9:12 pm

cybergianni ha scritto:

grazie Edgardo, appena assemblo il modulo ci sentiamo per la scheda, :wink: grazie Valerio e Antonio e tutti quanti per il supporto :cool: :cool: . Lunedì mi arriva il legno ed in settimana l'armamento. spero di assemblare. Mentre aspetto la correzione del progetto degli edifici mi sto dando da fare con accessori e rotabili. in giornata gli sviluppi. un consiglio: sto progettando un minuscolo locomotore di cui ho trovato questo disegno in rete..


Immagine:
Immagine
43,57 KB

il sito (http://www.tep.pr.it/azienda/materiale_ ... .aspx#8206;) dice solo disegno per locomotore badoni.. a me è sembrato molto carino e piccolo da ubicare sul tronchino di manovra e non avrei grossi problemi nella realizzazione. qualcuno tra voi ha foto o notizie di questa macchina?
grazie per la collaborazione [:o)][:o)][:o)][:o)]


Gianni, girovagando in rete ho visto questo:

http://questaelitalia.com/es/region563- ... B1rI4.html

guarda al minuto 1:07

Maurizio
Maurizio - "Cogli l'attimo fuggente". Seee... facile a dirsi!!!

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » lun apr 21, 2014 9:39 pm

Grazie Maurizio! veramente un bellissimo video.. e la visione del piccolo locomotore mi è piaciuta... quello che sto facendo io (ho richiesto 3 prototipi stampati in resina) pare non sia mai esistito.. da altre fonti ho scoperto che doveva essere una piccola loco industriale caratterizzata dalla trazione con motore a combustione interna alimentato a metano. sebbene mai realizzato aveva alcune caratteristiche molto favorevoli a me ed al mio modulo. in primis aveva la carrozzeria che arrivava quasi al piano del ferro.. per motivi anti infortunistici e questo semplifica non poco la realizzazione della meccanica.. inoltre è piccolissimo e simpatico come forma.
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
cybergianni
Messaggi: 320
Iscritto il: lun giu 17, 2013 5:50 pm
Nome: giovanni maria
Regione: Piemonte
Città: ceres
Età: 54
Stato: Non connesso

Messaggio da cybergianni » lun apr 21, 2014 11:09 pm

bene, passiamo però al lato pratico. abbiamo definito la struttura dell'azienda:
il nocciolo è un vecchio fabbricato degli anni '10 del 1900, stile quello della citterio. ovviamente la vecchia cantina sociale risalente al 1850 sorgeva nello spazio retrostante. si possono ancora vedere i resti dei muri strutturali nel retro dell'edificio centrale sebbene negli anni 30, sull'onda dell'autarchia e del rinnovamento era stato completamente rifatto Passato il conflitto, la cooperativa si è espansa con un capannone moderno (anni'50) ed un raccordo alla ferrovia. siamo negli anni 70, il muro di cinta ha ceduto in alcuni punti e in altri è disomogeneo visti i vari periodi di costruzione.. il progetto finale dovrà rispecchiare tutti questi cambiamenti. questo quanto mi ha consigliato il progettista...
bello.. ma adesso?
ma perchè non ho fatto (come mi suggeriva il patato) un modulo bello dritto con una fila di betulle? risposta semplice.. voglio farmi tanto male...
allora.. ecco i risultati:

Immagine:
Immagine
91,96 KB
questo sarebbe quello che vorrei fare diventare così


Immagine:
Immagine
87,52 KB
pazza idea diceva qualcuno.. sono al lavoro.. spero nei prossimi giorni di mettere qualcosa di più interessante... tipo i motori degli scambi...
Gianni Visentin --- se fosse vero che sbagliando si impara io sarei come minimo premio Nobel

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13981
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » mar apr 22, 2014 1:48 pm

Il progetto e' veramente bello :wink: e sei partito molto bene, buon lavoro Gianni :grin:
Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Egidio
Messaggi: 11788
Iscritto il: gio mag 17, 2012 1:26 pm
Nome: Egidio
Regione: Abruzzo
Città: Ortona
Età: 55
Stato: Non connesso

Messaggio da Egidio » mar apr 22, 2014 4:41 pm

MrMassy86 ha scritto:

Il progetto e' veramente bello :wink: e sei partito molto bene, buon lavoro Gianni :grin:
Massimiliano :cool:

Concordo anch'io !! Saluti. Egidio. :cool:
Egidio Lofrano

Avatar utente
g.briotti
Messaggi: 428
Iscritto il: dom mag 26, 2013 8:05 am
Nome: Giuseppe
Regione: Lazio
Città: Roma
Età: 56
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da g.briotti » mar apr 22, 2014 9:38 pm

Mi sembra proprio un bel progetto! Complimenti ed in bocca al lupo per il lavoro!
Giuseppe Briotti - I miei rotabili

Rispondi

Torna a “PLASTICO MODULARE GAS TT - MODULI IN COSTRUZIONE/PROGETTAZIONE”