schede arduino

Il sistema tradizionale di gestione locomotive e plastico.

Moderatore: roy67

Rispondi
Avatar utente
claudioredaelli
Messaggi: 378
Iscritto il: mar gen 03, 2012 4:42 pm
Nome: Claudio
Regione: Lombardia
Città: Usmate Velate
Età: 66
Stato: Non connesso

schede arduino

Messaggio da claudioredaelli » dom ago 20, 2017 10:56 am

questi moduli per Arduino possono funzionare anche in analogico? come funzionano? doc9.pdf (237,32 KB)
Claudio

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » dom ago 20, 2017 6:46 pm

Se non sbaglio sono schede per rilevatori I:R.
Come appena iniziato al mondo di Arduino ( aspettiamo conferma da qualcuno più pratico ) non vi sono problemi con il sistema analogico o digitale .
Qualcosa su queste schede era stato trattato da Edgardo Rosatti.
Prova a vedere su Gas TT lab http://gasttlab.altervista.org
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » dom ago 20, 2017 6:51 pm

E in questa discussione:
topic.asp?TOPIC_ID=8517&whichpage=1
pag. 14
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
claudioredaelli
Messaggi: 378
Iscritto il: mar gen 03, 2012 4:42 pm
Nome: Claudio
Regione: Lombardia
Città: Usmate Velate
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da claudioredaelli » gio ago 24, 2017 3:22 pm

non mi sono spiegato bene: volevo sapere se il segnale in uscita dalla scheda può essere letto senza arduino ad esempio per accendere un led.
Claudio

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3189
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da sal727 » gio ago 24, 2017 4:06 pm

tutti i moduli hanno l'uscita in digitale, per cui possono essere usati anche senza arduino creando un circuito adatto.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » gio ago 24, 2017 5:00 pm

Senza utilizzare una scheda Arduino I.R o Arduino uno, nelle schede di modellismo trovi come fare un rilevatore I.R con un semplice circuito.
http://www.scalatt.it/bottega%20plastic ... esenza.htm
Solo per poter capire meglio ti serve solo come rilevatore di presenza in modo da attivare un segnale luminoso sul sinottico quando il convoglio interrompe il fascio I:R ? Oppure attivare un relè ?
Ora se la scheda Arduino I.R non ha lo sketch già caricato difficilmente potrai utilizzare il segnale i.r o avere un segnale sul sinottico
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
claudioredaelli
Messaggi: 378
Iscritto il: mar gen 03, 2012 4:42 pm
Nome: Claudio
Regione: Lombardia
Città: Usmate Velate
Età: 66
Stato: Non connesso

Messaggio da claudioredaelli » gio ago 24, 2017 8:50 pm

grazie per il link; il tipo di led rx e tx sono vincolanti o possono essere sotituiti con altri?
Claudio

Avatar utente
sal727
Messaggi: 3189
Iscritto il: dom apr 26, 2015 5:22 pm
Nome: Salvatore
Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna
Ruolo: Moderatore
Età: 62
Stato: Non connesso

Messaggio da sal727 » gio ago 24, 2017 9:13 pm

claudioredaelli ha scritto:

grazie per il link; il tipo di led rx e tx sono vincolanti o possono essere sotituiti con altri?

Ogni componente elettronico ha le sue caratteristiche, che puoi trovare nei relativi Data Sheet della casa costruttrice, per cui gli altri componenti del circuito sono calcolati in base alle sue caratteristiche, se cambi il componente il circuito può funzionare lo stesso se il componente ha le stesse caratteristiche e non funzionare naturalmente al contrario.
Ciao, Salvatore

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » sab ago 26, 2017 1:16 am

Anche il voltaggio di alimentazione può variare la resistenza, di base i led TX e RX sono molto simili tra le varie case come specifiche pertanto la resistenza/e sono facilmente uguali come Ohm.
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
ho_master
Messaggi: 567
Iscritto il: mar nov 06, 2012 6:58 am
Nome: Antonello
Regione: Abruzzo
Città: Pescara
Età: 70
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da ho_master » mar ago 29, 2017 10:32 am

Io sono un utilizzatore seriale di queste schede che ho messo dappertutto sul nostro Plastico di Fossacesia a comandare direttamente, senza Arduino, delle schede di rele' per realizzare la frenata e l'arresto davanti al segnale in digitale, commutando da DCC ad Analogico e viceversa.

Qualche problema inserendole fra le traversine perche' il telaio scuro delle loco e dei carri spesso non riflette ed allora e' necessaria una etichettina bianca o metallizzata incollata sotto la loco.

Esistono versioni con uscita solo digitale e con uscita anche analogica.

In questo post clicca qui puoi vedere come ho modificato le schede per rilevare la presenza di un treno in una tratta; attaccando un led all'uscita digitale tramite resistenzina si puo' avere sul sinottico l'indicazione di tratta occupata molto semplicemente.

Uso le schedine anziche' circuiti piu' semplici autocostruiti perche' mi sono stufato di usare il saldatore e perche' queste schedine danno un segnale molto netto e ripetitivo.

Antonello

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » mar ago 29, 2017 1:07 pm

Grazie Antonello per la utile condivisione dei tuoi lavori :grin:
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
DavideGobbi
Messaggi: 3
Iscritto il: sab set 23, 2017 10:15 pm
Nome: Davide
Regione: Puglia
Città: Foggia
Età: 39
Stato: Non connesso

Messaggio da DavideGobbi » lun set 25, 2017 6:02 pm

Scusate l'intromissione, quindi sensori tipo questo https://www.elettronicainrete.it/Sensor ... -mBot.html possono essere utilizzati anche senza arduino ?
Davide

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9194
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » lun set 25, 2017 6:56 pm

No, il sensore ad ultrasuoni per poter funzionare deve avere caricato nella scheda Arduino uno o nano lo sketch.

Alcuni sensori IR possono funzionare autonomamente anche senza scheda Arduino uno purchè abbaino caricato lo sketch di fabbrica.
Per rilevare la presenza di un convoglio meglio sensori IR, laser o foto accopiatori
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
DavideGobbi
Messaggi: 3
Iscritto il: sab set 23, 2017 10:15 pm
Nome: Davide
Regione: Puglia
Città: Foggia
Età: 39
Stato: Non connesso

Messaggio da DavideGobbi » lun ott 09, 2017 6:10 pm

Grazie 1000
Davide

Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9957
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Messaggio da Fabrizio » lun ott 09, 2017 6:35 pm

DavideGobbi ha scritto:

Grazie 1000


Ciao Davide. Benvenuto nel forum, lo staff del forum ti invita a presentarti nella apposta sezione forum.asp?FORUM_ID=44 . La presentazione serve ad instaurare un rapporto più diretto e amichevole, come d'uso corrente sul nostro forum.

Ciao

Fabrizio
Fabrizio Borca

Rispondi

Torna a “ANALOGICO”