Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Il sistema tradizionale di gestione locomotive e plastico.

Moderatore: roy67

Rispondi
Avatar utente
Chicco60
Messaggi: 4
Iscritto il: sab mag 02, 2020 3:06 pm
Nome: Enrico
Regione: Sicilia
Città: Messina
Età: 59
Stato: Non connesso

Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da Chicco60 » mer mag 06, 2020 11:53 pm

Salve a tutti, sono una NEW ENTRY del forum GAS TT ed anche un principiante in questa branca del modellismo, attesa la mia natura di modellista di aerei in scala in plastica. Sto realizzando il mio plastico in scala H0 con funzionamento analogico, da buon e consumato nostalgico, legato ai miei ricordi bellissimi di bambino con i miei trenini LIMA. Sul tracciato di questo plastico, in area stazione, vi sono 4 scambi della PIKO (DEL TIPO CON UNA SOLA DEVIAZIONE) con motori installati sottopancia, comandati da una pulsantiera sempre della PIKO modello 55262. Ho in dotazione un alimentatore della ROCO che fornisce 15 volts in corrente alternata per l'alimentazione dei motori degli scambi anzidetti. Il mio problema è quello di poter osservare sul quadro sinottico, per ogni singolo scambio, due LED, uno di colore rosso e l'altro verde, tali da indicarmi la posizione dello scambio da me impostata dopo la pressione dei relativi pulsanti della citata pulsantiera. Quindi, per esempio, alla pressione dei singoli pulsanti contrassegnati dal colore rosso si accenderanno sul quadro altrettanti LED rossi che mi indicano una determinata posizione degli scambi azionati, mentre con la pressione dei singoli pulsanti di colore verde si avrà l'accensione dei corrispondenti LED verdi sul quadro che riportano gli scambi interessati nella posizione originaria. Come si può ottenere un simile effetto di funzionamento e riscontro sul quadro sinottico ? Qual è il necessario schema elettrico di montaggio del circuito da realizzare, e se esiste un simile circuito, magari semplice ? Potreste aiutarmi in tal senso ? Infine tengo a far notare come il circuito da me pensato non và ad interessare od interferire in alcun modo con l'alimentazione dei binari, per mia precisa scelta. Vi ringrazio per l'attenzione e per i consigli che sono certo saprete darmi considerato che si tratta del mio primo plastico ferroviario in cui mi stò cimentando. Grazie a Voi tutti e attendo con ansia, speranzoso.
Valerio

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4506
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: CONTROLLO DELLA POSIZIONE DEGLI SCAMBI DAL QUADRO SINOTTICO.

Messaggio da Edgardo_Rosatti » gio mag 07, 2020 1:29 am

Ciao Valerio, da quello che ho visto la pulsantiera piko 55262 contiene al suo interno 4 commutatori.
Se così fosse puoi utilizzare questo schemino collegandolo ai 3 fili del motore sottoplancia:
Schema.png
Schema.png (5.65 KiB) Visto 249 volte
In alto c'è un morsetto a 3 poli da utilizzare per il collegamento col motore: da sinistra filo rosso, filo nero e filo verde.
Scendendo vi sono 2 resistenze da 1500 ohm 1/4 di watt (no 1000 come nel disegno), 2 led (rosso e verde) e due diodi al silicio tipo 1N4148.
Le resistenze limitano la corrente ai led per poterli alimentare a 15 VCA.
I diodi invece proteggono i led dalle semionde negative della correne alternata a 15 Volt.
Alimentando i led in corrente alternata, essi lampeggeranno ad una frequenza di 50 Hertz e noterai un leggero sfarfallio.

Nota: se la pulsantiera non è del tipo a commutatore questo schema non va bene; non bruci nulla, ma i led si accenderanno solo per il tempo
di pressione dei i pulsanti.
ED

Avatar utente
tram47
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ott 29, 2018 11:25 am
Nome: Daniel
Regione: Nouvelle Aquitaine
Città: Marmandais
Età: 72
Stato: Non connesso

Re: CONTROLLO DELLA POSIZIONE DEGLI SCAMBI DAL QUADRO SINOTTICO.

Messaggio da tram47 » gio mag 07, 2020 8:13 am

PIKO 55262 è un controllo a impulsi.
per trasformare il segnale a impulsi in contatto permanente, il circuito deve anche fornire un relè bi-stabile.
questo fornirà i LED degli indicatori di direzione e possibilmente anche l'alimentazione della pist
Daniel, réseau (rete) "MOMI-International".

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5274
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: CONTROLLO DELLA POSIZIONE DEGLI SCAMBI DAL QUADRO SINOTTICO.

Messaggio da Docdelburg » gio mag 07, 2020 10:04 pm

Ciao Valerio e benvenuto nel forum.
Per ottenere quello che vuoi in modo semplice penso di poterti suggerire questo schema, anche basandomi su quello che ti hanno suggerito gli amici che mi hanno preceduto.
nuovopertt.jpg
Confermando la sorgente di corrente alternata di 14-15V, confermando i collegamenti alla pulsantiera Piko 55262, dovresti sdoppiare le uscite dalla pulsantiera. Nello schema i due fili che vanno al motore, il rosso e il verde, dovrebbero andare anche ai due terminali di comando di un relè bistabile.
L'altro filo del trasformatore, quello nero, va direttamente al motore ma anch'esso si sdoppia e, con l'interposizione di un diodo 1N4148 messo proprio con quell'orientamento, va anche ai terminali di comando del relè bistabile e poi, con interposizione di una resistenza da 1/2W e 1500 ohm, ai terminali negativi dei due led.
Al polo di ingresso dello switch del relè bistabile va il filo blu proveniente dal trasformatore mentre dai due poli di uscita dello switch del relè bistabile escono i poli positivi per i due led.
In questo modo, pigiando su un pulsante del Piko 55262, tu comanderai sia il motore del deviatoio sia il relé bistabile che accenderà il led corrispopndente.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro nella spiegazione e nello schema, per quanto artigianale.
Se qualcuno più esperto di me può confermare la correttezza dello schema ci farà un piacere. :wink:
Nel caso ti servisse ti posto il link dei relè bistabili che uso solitamente e che ho riportato nello schema; funzionano da 9 fino a 30V e hanno due vie.

https://www.ebay.it/itm/S009-10-Pezzo-M ... 1438.l2649

Un saluto
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano! Viva gli onnivori consapevoli.

Avatar utente
tram47
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ott 29, 2018 11:25 am
Nome: Daniel
Regione: Nouvelle Aquitaine
Città: Marmandais
Età: 72
Stato: Non connesso

Re: Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da tram47 » ven mag 08, 2020 9:16 am

questo diagramma è chiaro e corretto.

(si spera che tu abbia in Italia fornitori diversi da quello indicato. i prezzi sono proibitivi lì !!!!!)
Daniel, réseau (rete) "MOMI-International".

Avatar utente
Chicco60
Messaggi: 4
Iscritto il: sab mag 02, 2020 3:06 pm
Nome: Enrico
Regione: Sicilia
Città: Messina
Età: 59
Stato: Non connesso

Re: Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da Chicco60 » dom mag 10, 2020 2:14 am

In primis volevo ringraziare subito voi tutti che mi avete fornito subito un giusto suggerimento che mi sto accorgendo a considerare e realizzare. In particolare, però, volevo sapere dallo schema di docdelburg una sola cosa: i motori dei deviatoi PIKO presentano tre fili, uno rosso e due di colore nero. Come devo collegarli nello schema dove invece si trovano tre fili uno marrone, uno nero e l'altro verde ? Ancora Grazie a tutti ed a docdeburg per la sua prossima ed attesa risposta. PS non immaginavo i costi alti dei relè instabili del sito suggerito. Se avete qualche ulteriore indicazione sarei grato sin da ora per la notizia. Grazie ancora.
Valerio

Avatar utente
tram47
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ott 29, 2018 11:25 am
Nome: Daniel
Regione: Nouvelle Aquitaine
Città: Marmandais
Età: 72
Stato: Non connesso

Re: Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da tram47 » dom mag 10, 2020 7:38 am

sullo schema sostituisci i colori
il nero (del disegno) accanto al filo rosso,
rosso e verde (dal disegno) dai fili neri
provalo. Nota: la tua scatola ¨PIKO è una scatola destinata ai contatti fuggitivi.
premi brevemente !!!!!!

sur le schéma remplacer les couleurs
le noir (du dessin) par votre fil rouge,
le rouge et le vert(du dessin) par vos fils noir
faites un essai. attention !votre boitier ¨PIKO est un boitier destiné à des contacts fugitifs .
appuyez brièvement !!!!!!
Daniel, réseau (rete) "MOMI-International".

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5274
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da Docdelburg » dom mag 10, 2020 1:18 pm

Chicco60 ha scritto:
dom mag 10, 2020 2:14 am
In primis volevo ringraziare subito voi tutti che mi avete fornito subito un giusto suggerimento che mi sto accorgendo a considerare e realizzare. In particolare, però, volevo sapere dallo schema di docdelburg una sola cosa: i motori dei deviatoi PIKO presentano tre fili, uno rosso e due di colore nero. Come devo collegarli nello schema dove invece si trovano tre fili uno marrone, uno nero e l'altro verde ? Ancora Grazie a tutti ed a docdeburg per la sua prossima ed attesa risposta. PS non immaginavo i costi alti dei relè instabili del sito suggerito. Se avete qualche ulteriore indicazione sarei grato sin da ora per la notizia. Grazie ancora.
I colori usati nel mio schema sono solo indicativi e di diverso colore proprio per meglio seguirne il tragitto.
Tieni conto che il filo nero del mio schema corrisponde al polo comune dei motori Piko; probabilmente il rosso. Gli altri due fili del mio schema, rosso e verde, dovrebbero corrispondere ai due neri del motore. Anche se nulla cambia, probabilmente Piko ha un polo comune positivo (rosso) e due poli negativi di ritorno (neri). Io invece ho indicato come polo comune quello negativo e come positivi gli altri due.
Ripeto, dal punto di vista elettrico per il motore non cambia nulla, mentre cambia eccome per i led in cui la corrente transita (e li fa accendere) solo se correttamente polarizzata.

Il costo dei relè bistabili è per 10 relè, spedizione compresa (meno di 3 euro per relè); sinceramente fatico molto a trovare alternative meno costose.
Mauro Menini - CMP - GAS TTGalleria dell’orso - Deposito merci di Casteggio - Ponte sul fiume Po
Salva una pianta, mangia un vegano! Viva gli onnivori consapevoli.

Avatar utente
tram47
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ott 29, 2018 11:25 am
Nome: Daniel
Regione: Nouvelle Aquitaine
Città: Marmandais
Età: 72
Stato: Non connesso

Re: Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da tram47 » dom mag 10, 2020 2:07 pm

Sono completamente d'accordo con "DOCDELBURG" (meno di 3 € per relè è corretto)
per un'illuminazione permanente dei LED, sarà obbligatorio un circuito complementare e completamente indipendente.
Daniel, réseau (rete) "MOMI-International".

Avatar utente
Chicco60
Messaggi: 4
Iscritto il: sab mag 02, 2020 3:06 pm
Nome: Enrico
Regione: Sicilia
Città: Messina
Età: 59
Stato: Non connesso

Re: Controllo della posizione degli scambi dal quadro sinottico

Messaggio da Chicco60 » dom mag 10, 2020 7:59 pm

Sono piacevolmente costretto a ripetermi per i ringraziamenti dovuti a voi del forum, sia per la tempestività della risposta e sia per competenza e pazienza dimostrate. Anche la seconda parte di indicazioni mi sta bene ed ora tutto è più chiaro e di facile comprensione e realizzazione. Si impone la realizzazione di un circuito a sé con il necessario acquisto dei vari componenti, cosa che davo per scontrata sin da subito. Ancora Grazie a voi tutti ed in particolare al docdeburg ed a tram47 ma senza sminuire nessuno del forum. Ancora Grazie ed a presto per farvi sapere come è andata. Un saluto grande a voi tutti.
Valerio

Rispondi

Torna a “ANALOGICO”