Il sistema digitale Roco Multimaus

Il sistema digitale (DCC) applicato al modellismo ferroviario.

Moderatore: roy67

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Il sistema digitale Roco Multimaus

Messaggio da Docdelburg »

<center>Il sistema digitale Roco Multimaus</center>

Propongo in questa discussione una descrizione estesa e iconografica del sistema digitale Multimaus della Roco. L’intenzione è quella di dare una guida e un riferimento a quanti fossero interessati a questa centrale digitale di relativa larga diffusione e che io possiedo e uso. Non intendo quindi fare qui pubblicità o confronti ma solo descriverne caratteristiche e modalità d’utilizzo ad uso degli utenti del forum.
Definirei questo tipo di centrale come una buona soluzione iniziale per accostarsi al mondo digitale; per impieghi e utilizzi più complessi esistono altre centrali più performanti, complicate nonché più costose.

Il modo in cui più frequentemente si acquista una centrale digitale Roco è tramite le confezioni iniziali dette “startset”; anch’io ho iniziato la mia avventura nel mondo del ferromodellismo esattamente con questo startset con materiale rotabile italiano:

Immagine:
Immagine
46,7 KB

Immagine:
Immagine
213,18 KB

Nella confezione ci sono solitamente due ripiani: quello superiore con rotabili e centralina e quello inferiore con alimentatore, trasformatore e binari.
Nella confezione, che ha un prezzo medio di circa 300,00 euro (ce ne sono di più economiche e di più costose), c’è tutto il necessario per iniziare: un convoglio con locomotiva già digitalizzata, un sistema digitale completo e un ovale di binari. Da notare che l’acquisto dei singoli articoli costerebbe decisamente di pù; la confezione iniziale è quindi anche una forma di risparmio relativo.

Concentriamoci ora sulla centralina digitale. Ecco di seguito il sistema completo assemblato con i collegamenti fra i vari elementi, pronto all’uso.

Immagine:
Immagine
40,23 KB

Distinguiamo il trasformatore (art. 10725), l’alimentatore (art. 10764) la centralina vera e propria, cioè il Multimaus rosso (art.10810) e il binario con il filo di collegamento all’alimentatore.
Molti confondono gli elementi e credono che la centralina sia l’articolo 10764 che invece è il semplice alimentatore; questo presenta una serie di uscite che proviamo ad analizzare:

Immagine:
Immagine
76,07 KB

Da sinistra verso destra abbiamo:
-ingresso trasformatore (in alto a destra è presente un trasformatore art.10850)
-uscita collegamento elettrico al binario (filo in alto a destra con elastico vicino al trasformatore)
-uscita di collegamento ad un booster (ne parleremo più avanti)
-uscita “slave” per centraline supplementari
-uscita master per la centralina principale (il Multimaus rosso sulla sinistra che si collega col cavo presente al suo fianco).
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

Il sistema Multimaus controlla una sola locomotiva per volta; ne contiene 9999 ma ne controlla una per volta e per passare da una all’altra occorre agire su dei tasti di scorrimento. Ecco spiegato perché è possibile usare centraline supplementari collegandole all’uscita “slave”. Ecco un esempio:

Immagine:
Immagine
24,06 KB

L’uscita “slave” può essere moltiplicata fino sei volte; nell’immagine precedente c’è un Multimaus “master” e due “slave” che potrebbero benissimo essere sostituiti da dei più semplici ed economici Lockmaus
Nell’immagine sottostante c’è un Lockmaus (la vecchia centralina Roco) a destra di un più recente Multimaus.

Immagine:
Immagine
90,97 KB

Esistono due tipi di trasformatori: uno più potente, presente nei vecchi startset, articolo 10725 da 50VA, capace di muovere contemporaneamente fino a 4 locomotive anche con effetti sonori e fumogeni, e uno meno potente, presente negli ultimi startset, articolo 10850 da 36VA che arriva a muovere fino ad un massimo di tre locomotive. Nella foto sotto un sistema completo con trasformatore 10725.

Immagine:
Immagine
96,17 KB

L’uso di questa centralina è piuttosto semplice ed intuitivo; c’è uno schermo a caratteri digitali, tasti freccia e uno tasto “stop” di blocco immediato, una manopola per il movimento delle loco che gira in entrambe i sensi e tutta una serie di tasti sottostanti.
Da questa centralina si possono comandare sia locomotive dotate di decoder che accessori anch’essi dotati di decoder (deviatoi, segnali, passaggi a livello, piattaforme e ponti trasbordatori)

Il limite maggiore di questo sistema digitale è l’impossibilità di leggere le CV (Configurazioni Variabili). Per ovviare a questo limite ci sono proposte commerciali artigianali come la centralina DCC-A100 che molti di noi hanno acquistato e usano con soddisfazione:

http://www.oscilloscopio.it/home2/dcc-a100
Avatar utente
sergio giordano
Messaggi: 1340
Iscritto il: mer set 12, 2012 1:18 am
Nome: sergio
Regione: Piemonte
Città: Carrù
Stato: Non connesso

Messaggio da sergio giordano »

come sempre Doc una spiegazione particolareggiata e completa...grazie....anch'io uso il multimaus....ciaoooo
Giordano Sergio Jerry - Gi.Co.Model
Avatar utente
Marshall61
Messaggi: 7196
Iscritto il: mar nov 01, 2011 8:50 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Livorno
Stato: Non connesso

Messaggio da Marshall61 »

Bella ed utile spiegazione Mauro!!!, da poco mi sono dedicato anche alla CC e ho acquisito, di seconda mano, il Multimouse....mi ci trovo benissimo!!!!

Ciao, Carlo
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

Grazie a voi!
Marshall61 ha scritto:

Bella ed utile spiegazione Mauro!!!, da poco mi sono dedicato anche alla CC e ho acquisito, di seconda mano, il Multimouse....mi ci trovo benissimo!!!!

Ciao, Carlo


Giusto Carlo! L'altro modo di entrare in possesso del sistema digitale Roco è sfruttare le molte occasioni che si trovano ad esempio su Ebay, meglio ancora se in Germania, dove si trovano sia nuovi che usati a prezzi interessanti. Si può trovare dal sistema completo ai singoli componenti per ampliare a piacimento la propria dotazione.
Avatar utente
Andrea
Socio GAS TT
Messaggi: 22054
Iscritto il: mer ott 26, 2011 7:42 pm
Nome: Andrea
Regione: Lombardia
Città: Segrate
Ruolo: Amministratore
Stato: Non connesso

Messaggio da Andrea »

Grazie Mauro, guida dettagliatissima e molto chiara.
Anch'io uso il multimaus nella mia valle incantata.
La stazione la gestisco con la "Roco Route Control" un'apparecchiatura che consente in maniera semplice ed intuitiva di comandare i percorsi e di conseguenza gli itinerari dei treni.
Ne parlo qui:
http://www.scalatt.it/andrea_segrino_il ... 0treni.htm

Immagine
Andrea - “I fermodellisti sono tanti e legati da un'amicizia sincera, che esplode in una cordialità ormai rara nel mondo rumoroso ed incerto di oggi”. La valle incantata
Avatar utente
paolovi
Messaggi: 69
Iscritto il: gio ago 23, 2012 9:08 am
Nome: paolo
Regione: Veneto
Città: caldogno
Stato: Non connesso

Messaggio da paolovi »

Ciao Mauro ,
ho scritto qualche giorno fa sul forum per una loco che procedeva a singhiozzo con centralina e decoder hornby ed ora mi sto guardando un po attorno su quali altre centraline offre il mercato...il multimaus mi sembra una buona alternativa .

hai detto che non può leggere le CV ; ma le può impostare ? e quali può impostare ?
Scusa un'altra, forse stupida , domanda : ma perché devo leggere le CV se in realtà le devo impostare io adattandole al motore della mia loco e al decoder applicato ?

Grazie
Paolo
Avatar utente
cararci
Socio GAS TT
Messaggi: 4458
Iscritto il: gio ott 04, 2012 2:56 pm
Nome: Carlo
Regione: Veneto
Città: Volpago
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da cararci »

La lettura delle CV può essere utile quando capita di avere per mano una loco con decoder che non conosciamo, quando dopo tanto tempo ne facciamo circolare un'altra e non ci ricordiamo le impostazioni, quando vogliamo variare le impostazioni e capire quali valori avevamo impostato prima, per registrarli qualora volessimo tornare indietro.
Comunque è possibile scrivere su una tabella le CV di tutte le nostre loco ed apportare le eventuali variazioni. Cioè si può vivere anche senza centralina che legge le CV.
Io, ad esempio, per tre anni ho avuto soltanto una centralina che non legge le CV, la EZ-Dynamis della Bachmann, e mi scrivevo in tabella i valori. Poi mi è capitato di leggere un annuncio di vendita di una centralina Trix che le legge e l'ho comprata per pochi euro. Il venditore è proprio l'amico Mauro che ha iniziato questa discussione, e che ringranzio ancora. Adesso la utilizzo, ogni tanto, solo con binario di programmazione per leggere ed impostare i decoder.
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6381
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Ciao Paolo, anch'io uso il multimaus.

Non può leggere le CV impostate, ma questo serve per ricordarsi che impostazioni sono state inserite. Per ovviare all'inconveniente è sufficiente prepararsi un foglio di excell con l'elenco di ogni locomotiva.

Le può impostare.. ovviamente, ma solo fino alla 255. Una serie più che sufficiente per le impostazioni base di ogni decoder. Oltre tale CV vi sono solo impostazioni particolari, che nel 90% dei casi non si usano (a meno che tu non voglia gestire funzioni particolari o speciali).

Questo è un foglio,che mi sono preparato:


Immagine:
Immagine
182,15 KB
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

paolovi ha scritto:

Ciao Mauro ,
ho scritto qualche giorno fa sul forum per una loco che procedeva a singhiozzo con centralina e decoder hornby ed ora mi sto guardando un po attorno ............

Grazie


Ciao Paolo, come vedi la squadra di esperti è sempre nutrita e pronta a darti i suggerimenti giusti.
Da parte mia posso solo confermare quanto ti hanno detto e semmai aggiungere, per completezza, questa informazione.
Esiste un modulo apposito per leggere le CV utilizzando il multimaus; molti di noi lo usano, io compreso. Ti posto il link.

http://www.oscilloscopio.it/home2/dcc-a100

Un saluto :wink:
Avatar utente
Maurizio Negri
Messaggi: 34
Iscritto il: mar ott 16, 2012 7:17 pm
Nome: Maurizio
Regione: Lombardia
Città: Milano
Stato: Non connesso

Messaggio da Maurizio Negri »

Ciao a tutti, posseggo già il lockmaus, se ho capito bene posso sostituirlo con il multimaus mantenendo il booster e l'alimentatore del lockmaus?

Maurizio
Maurizio
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

Maurizio Negri ha scritto:

Ciao a tutti, posseggo già il lockmaus, se ho capito bene posso sostituirlo con il multimaus mantenendo il booster e l'alimentatore del lockmaus?

Maurizio


Certamente e non solo, puoi usare il multimaus come centralina principale (uscita master dell'alimentatore) e usare il lockmaus come seconda centralina (uscita slave dell'alimentatore). Così puoi controllare in contemporanea due loco senza passare da una all'altra! :wink:
Avatar utente
Maurizio Negri
Messaggi: 34
Iscritto il: mar ott 16, 2012 7:17 pm
Nome: Maurizio
Regione: Lombardia
Città: Milano
Stato: Non connesso

Messaggio da Maurizio Negri »

Grazie per la risposta, ottima notizia!

Ciao a tutti.
Maurizio
Avatar utente
ptreno49
Messaggi: 59
Iscritto il: mar mar 05, 2013 10:05 pm
Nome: Paolo
Regione: Toscana
Città: PISTOA
Stato: Non connesso

Messaggio da ptreno49 »

Ciao a tutti. Una volta deciso per il digitale, è stata la prima cosa che ho comprato. E' vero, basta girare un po' e si trova a buon prezzo. Io ho speso solo €. 85,00,
prodotto nuovo. Non mai avuto problemi. Anche ora, che con i vostri consigli, mi sono un po' " sciolto", la uso per testare varie cose.
Ho deciso di acquistare una centrale Intellibox base per uso con PC ed a cui potrò tranquillamente collegare il Multimouse.
Volevo poi chiedere a Mauro se sa dove si può acquistare la Centralina digitale XpressNet DCC-A100.
Paolo
Paolo- La conoscenza è l'insieme dei pareri.
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

ptreno49 ha scritto:

Ciao a tutti. .......
Volevo poi chiedere a Mauro se sa dove si può acquistare la Centralina digitale XpressNet DCC-A100.
Paolo


Qui: http://www.oscilloscopio.it/

Ciao
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6381
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Inserisco, anticipando, in questa discussione, ma se funziona... ne aprirò una ad hoc....

Devo provare se è vero... Non ne sono ancora certo, ma sembra ci sia un metodo per variare le CV oltre la 255, su decoder ESU lokpilot V4, con il multimaus.

Fosse vero...... :grin: Oggi pomeriggio provo.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

roy67 ha scritto:

Inserisco, anticipando, in questa discussione, ma se funziona... ne aprirò una ad hoc....

Devo provare se è vero... Non ne sono ancora certo, ma sembra ci sia un metodo per variare le CV oltre la 255, su decoder ESU lokpilot V4, con il multimaus.

Fosse vero...... :grin: Oggi pomeriggio provo.


Inutile dire che facciamo il tifo per te! :cool: :cool: :cool:
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6381
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Docdelburg ha scritto:
Inutile dire che facciamo il tifo per te! :cool: :cool: :cool:


Purtroppo... Non funziona.
Ma ho alcuni dubbi sulla procedura. forse non ho capito bene io.. O forse funziona solo sui nuovi multimaus.....

Riproverò.... :? :? :? :?
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

Immagino tu stia smanettando ( e smadonnando....) sulle CV 96, 97 e 99..... :wink:
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6381
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

esattamente... :grin:
Però, pensavo anche ad un altro fatto (lasciando da parte i dubbi sull'effettivo funzionamento di tali Cv) ho provato su un vecchio ESU lokpilot V4, di quelli a cui voleva aggiornato il firmware... Che non ho mai aggiornato...[8]
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6381
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Funziona!!!!!

A patto che il decoder abbia un software versione V4.3.0 o successivo.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5527
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Messaggio da Docdelburg »

roy67 ha scritto:

Funziona!!!!!

A patto che il decoder abbia un software versione V4.3.0 o successivo.


Gentilmente dimmi come identificare la versione e come eventualmente aggiornarla. :smile:
Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6381
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Stato: Non connesso

Messaggio da roy67 »

Mi sto informando Mauro.

Ma temo che serva il Lokprogrammer oppure la Ecos, in quanto il pacchetto software è disponibile solo per quei formati.

Da quanto ho capito (dal tedesco), la ESU ha fatto un accordo con Roco. Quindi nella nuova versione software V4.3.0, uscita verso fine 2012, è stata inserita la possibilità di programmazione delle CV superiori a 255 utilizzando CV di uso interno del decoder.
Quindi, per il Lokmaus si utilizzano le Cv 96-97-98-99, mentre per il multimaus le Cv 96-97-99.

Ma solo se il decoder ha il software di tipo V4.3.0 o versione successiva.

Tale spiegazione è presente (a pag. 35) anche nel nuovo manuale ESU Lokpilot V4 v.6 del 26/05/2013.

Appena ho buone nuove... Lo comunico immediatamente.
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)
Avatar utente
buddacedcc
Messaggi: 477
Iscritto il: mar dic 04, 2012 9:37 pm
Nome: Epifanio
Regione: Piemonte
Città: Torino
Stato: Non connesso

Messaggio da buddacedcc »

roy67 ha scritto:

Inserisco, anticipando, in questa discussione, ma se funziona... ne aprirò una ad hoc....

Devo provare se è vero... Non ne sono ancora certo, ma sembra ci sia un metodo per variare le CV oltre la 255, su decoder ESU lokpilot V4, con il multimaus.

Fosse vero...... :grin: Oggi pomeriggio provo.

Sugli zimo se non ricordo male lo si fa già da quasi 10 anni ???
Nuccio - Visita DCCWorld, il primo ed unico sito italiano dedicato al digitale.
Avatar utente
massimobertocci
Messaggi: 417
Iscritto il: ven set 07, 2012 4:28 pm
Nome: Massimo
Regione: Toscana
Città: Bagno di Gavorrano
Stato: Non connesso

Messaggio da massimobertocci »

roy67 ha scritto:

Funziona!!!!!

A patto che il decoder abbia un software versione V4.3.0 o successivo.


Ecco perchè con l'Esu V.4 (che ho montato sull' E326 lineamodel che ho postato ieri) ci sono stato una settimana e non sono riuscito a variare la luminosità dei led e funzioni speciali uscite...; sicuramente il mio decoder ha un software più vecchio... :cool:

Si può aggiornare?

Torna a “DIGITALE”