Sezionamento per frenata Lenz

Il sistema digitale (DCC) applicato al modellismo ferroviario.

Moderatore: roy67

Rispondi
Avatar utente
Vincenzo Passalacqua
Messaggi: 240
Iscritto il: mer mar 29, 2017 1:53 pm
Nome: Vincenzo
Regione: Sicilia
Città: PALERMO
Età: 67
Stato: Non connesso

Sezionamento per frenata Lenz

Messaggio da Vincenzo Passalacqua » mar feb 26, 2019 1:12 pm

Ho finito i lavori di conversione da analogico a digitale del mio primo plastico " il San Gottardo DeA". Adesso vorrei implementarlo con la frenata Lenz in due tratte antistanti la stazioncina. Da quanto ho letto si deve effettuare un sezionamento sul binario dx rispetto alla direzione di marcia del treno, per poi alimentarlo all'occorrenza tramite i diodi a cascata. Mi chiedo e vi chiedo se il sezionamento sul binario dx è vincolante o potrebbe funzionare anche se realizzato sul sx. Il sezionamento và sempre realizzato sul binario alimentato dal "positivo" della centrale digitale o è indifferente? Uso una centrale Esu Ecos 2 e switch pilot più extension sempre Esu. Grazie
Vincenzo

Avatar utente
Vincenzo Passalacqua
Messaggi: 240
Iscritto il: mer mar 29, 2017 1:53 pm
Nome: Vincenzo
Regione: Sicilia
Città: PALERMO
Età: 67
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento per frenata Lenz

Messaggio da Vincenzo Passalacqua » mar feb 26, 2019 1:37 pm

Perdonatemi se rompo a ripetizione ma ho una perplessità a cui non riesco a dare risposta. Con i binari posizionati e collegati al bus di alimentazione, senza collegare il trsformatore/regolatore, collegando i puntali del tester sul positivo e sul negativo, non avevo continuità come è giusto che sia (quindi nessun corto). Dopo aver digitalizzato il tracciato e impiegato gli switch pilot Esu per comandare segnali e deviatoi (tutto funziona), rifacendo la prova di continuità, a centrale connessa ma spenta, ho continuità da i due binari. Sembrerebbe che i due binari siano in corto ma così non è visto che la centrale una volta accesa non mi segnala nessun corto e i rotabili girano regolarmente così come funzionano perfettamente i segnali e i deviatoi. Ho provato a scollegare un capo di alimentazione della centrale e rifare la prova, pensando che fisse l'elettronica della centrale a fare da ponte, ma ottengo sempre continuità. A questo punto potrebbero essere gli swicth pilot a fare da ponte? È plausibile questa situazione? Perché si verifica ?
Vincenzo

Avatar utente
MrPatato76
Socio GAS TT
Messaggi: 4324
Iscritto il: lun ago 27, 2012 11:14 am
Nome: Roberto
Regione: Lombardia
Città: Nova Milanese
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento per frenata Lenz

Messaggio da MrPatato76 » mar feb 26, 2019 1:49 pm

Vincenzo Passalacqua ha scritto:
mar feb 26, 2019 1:12 pm
Ho finito i lavori di conversione da analogico a digitale del mio primo plastico " il San Gottardo DeA". Adesso vorrei implementarlo con la frenata Lenz in due tratte antistanti la stazioncina. Da quanto ho letto si deve effettuare un sezionamento sul binario dx rispetto alla direzione di marcia del treno, per poi alimentarlo all'occorrenza tramite i diodi a cascata. Mi chiedo e vi chiedo se il sezionamento sul binario dx è vincolante o potrebbe funzionare anche se realizzato sul sx. Il sezionamento và sempre realizzato sul binario alimentato dal "positivo" della centrale digitale o è indifferente? Uso una centrale Esu Ecos 2 e switch pilot più extension sempre Esu. Grazie
non ne sono sicuro,ma la cascata di diodi per effettuare la decelerazione, dovrebbe funzionare solo in analogico.
Con il digitale, temo comprometta l'integrità del segnale trasmesso dalla centrale.
Roberto - "...il bambino che vede un treno lo saluta con la manina, questo non succede con un auto!" (Cit.) - Ciao Roberto

Avatar utente
Vincenzo Passalacqua
Messaggi: 240
Iscritto il: mer mar 29, 2017 1:53 pm
Nome: Vincenzo
Regione: Sicilia
Città: PALERMO
Età: 67
Stato: Non connesso

Re: Sezionamento per frenata Lenz

Messaggio da Vincenzo Passalacqua » mar feb 26, 2019 2:15 pm

MrPatato76 ha scritto:
mar feb 26, 2019 1:49 pm
Vincenzo Passalacqua ha scritto:
mar feb 26, 2019 1:12 pm
Ho finito i lavori di conversione da analogico a digitale del mio primo plastico " il San Gottardo DeA". Adesso vorrei implementarlo con la frenata Lenz in due tratte antistanti la stazioncina. Da quanto ho letto si deve effettuare un sezionamento sul binario dx rispetto alla direzione di marcia del treno, per poi alimentarlo all'occorrenza tramite i diodi a cascata. Mi chiedo e vi chiedo se il sezionamento sul binario dx è vincolante o potrebbe funzionare anche se realizzato sul sx. Il sezionamento và sempre realizzato sul binario alimentato dal "positivo" della centrale digitale o è indifferente? Uso una centrale Esu Ecos 2 e switch pilot più extension sempre Esu. Grazie
non ne sono sicuro,ma la cascata di diodi per effettuare la decelerazione, dovrebbe funzionare solo in analogico.
Con il digitale, temo comprometta l'integrità del segnale trasmesso dalla centrale.
Anche nel manuale della Ecos è previsto l'impiego dei diodi, ma sono stato io ad esprimermi male, i diodi sono montati in controfase in modo da creare una asimmetria che il decoder della loco interpreta come comando di fermata. Si, hai ragione, in analogico la cascata dei diodi determina una caduta di tensione che fa rallentare proporzionalmente il locomotore. Grazie per il riscontro.
Vincenzo

Rispondi

Torna a “DIGITALE”