Fremo in scala TT

Loro caratteristiche e come realizzarli.
Avatar utente
IpGio
Messaggi: 403
Iscritto il: dom mag 20, 2018 9:22 am
Nome: Giorgio
Regione: Lombardia
Città: Nerviano
Stato: Non connesso

Re: Fremo in scala TT

Messaggio da IpGio »

Mauro qui di egoismo intorno a noi ne vedo già ben troppo... se poi ci si "rintana", inoltre con i "forse (condivisibili)" non si va da nessuna parte.
Abbiamo la fortuna di poter esercitare un hobby meraviglioso e di cogliere l'occasione di farci "vedere" al pubblico, che la si sfrutti e si tengano aperte le porte.
Sarà che avendo avuto esperienza in ambito associativo culturale si cercava di andare incontro al pubblico, di attirare la curiosità anche di chi era lontano dall'argomento di cui si dibatteva.
Comunque in questo paese siamo ancora liberi di fare le nostre scelte, meglio se ponderate per bene e qui mi ricollego a quanto detto da Adolfo qualche messaggio indietro.
La chiudo qui e ringrazio per l'attenzione...
[36] IpGio
Giorgio - Nihil difficile volenti
IpGio - I plastici di Gio - https://www.gtg3b.it
Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5522
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Stato: Non connesso

Re: Fremo in scala TT

Messaggio da Docdelburg »

GIò....non voglio polemizzare, anzi! Ho solo un pò estremizzato i concetti....:wink:
Mi son sempre speso per favorire l'interazione col pubblico cercando di coinvolgere quante più persone possibili e cercare adepti. In questo senso le tue proposte sono condivisibili. Dico solo che c'è spazio per tutti e tutto. Se parliamo di Fremo però l'orientamento, da sempre, per scelta, è quella di escludere il pubblico generico delle manifestazioni e accogliere invece chi è seriamente interessato all'esercizio ferroviario senza tanti fronzoli esteriori (pur non avendo costruito moduli o possedendo rotabili digitalizzati). Quindi di nuovo è un metodo alternativo alle manifestazioni pubbliche ma sempre con una porta aperta a chi vuole giocare a fare ferromodellismo quanto più realisticamente possibile.
Per far partecipare maggiormente il pubblico più giovane, il CMP ha portato spesso il plastico Fremo a manifestazioni pubbliche ed è sempre stato un successo con la fila di ragazzi in attesa di avere il Multimaus tra le mani e condurre un convoglio, cosa che con il nostro plastico Fimf non puoi fare. Motivo in più il fatto che le gambe dei moduli Fremo sono a 130 cm per noi e 100 cm per il pubblico.
Ti dirò di più...Loredano Colombo, del CMP, ha precorso con i suoi moduli Fremo proprio la filosofia di Fimf 3000......vedere per credere!
Che io parteggi per Fremo e tu per Fimf 3000 (ammesso sia poi così...) non vuol dire che ci si debba scontrare; siamo tutti in gioco e quindi......giochiamo! :D

Torna a “PANNELLI”