Ferrovia Palermo-Agrigento

Ferrovie in esercizio e dismesse, stazioni, impianti, segnalamento e infrastrutture.

Moderatori: Fabrizio, MrMassy86

Rispondi
Avatar utente
Fabrizio
Socio GAS TT
Messaggi: 9952
Iscritto il: gio nov 10, 2011 9:17 pm
Nome: Fabrizio
Regione: Piemonte
Città: Piossasco
Ruolo: co-amministratore
Stato: Connesso

Ferrovia Palermo-Agrigento

Messaggio da Fabrizio » ven mar 16, 2018 1:18 am

Nel mese di Dicembre 2017 è stata attivata, lungo la linea Palermo-Agrigento, la "variante Lercara". Si tratta di una variante realizzata in Sicilia, nei pressi di Lercara Friddi, che consente di velocizzare l'itinerario tra Palermo ed Agrigento, eliminando un tratto di linea tortuoso.

La nuova variante ha origine presso il Posto di Movimento di Lercara Diramazione e termina nei pressi di Castronovo di Sicilia ed è realizzata per la maggior parte in galleria. In precedenza, la linea Palermo-Agrigento, diramava dalla Palermo-Catania alla stazione di Roccapalumba-Alia, mentre ora la diramazione avviane alcuni chilometri più a valle, quindi le linee Palermo-Agrigento e Palermo-Catania condividono ora un maggiore percorso. Dal Posto di movimento di Lercara Dirmazione, la ferrovia per Agrigento si immette nella galleria "Lercara Nuova", lunga circa 2800 m, poi la variante si innesta sulla ferrovia esistente nei pressi di Castronovo di Sicilia.

Il tratta della vecchia ferrovia Palermo-Agrigento tra Roccapalumba e Castronovo di Sicilia è stato dismesso, così come la stazione di Lercara Bassa.

La variante, a singolo binario ed elettrificata a 3000 V in corrente continua, è esercita con Blocco Conta Assi (BAC) ed è protetta da Sistema di Controllo Marcia Treni.

lercara1.jpg
Foto: http://www.railpictures.net/photo/650149/
showimage (2).jpg
Un treno Regionale Palermo-Agrigento percorre la linea oggi dismessa tra Roccapalumba e Cammarata.
Le ferrovie Palermo-Catania e Palermo-Agrigento, hanno percorso in comune tra Posto di Movimento Lercara (precedentemente Roccapalumba) e Fiumetorto, dove la ferrovia si immette sulla Palermo-Messina.
Fabrizio Borca

Rispondi

Torna a “LINEE ED IMPIANTI”