Poche idee ma confuse

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Poche idee ma confuse

Messaggio da Giacomo » gio set 26, 2013 12:38 am

Ragazzi forse ho trovato il posto per potermi fare un plastico, non grandissimo ma comunque bastevole. Ovviamente per lo spazio la scala sarà N.
Questo sarebbe lingombro del piano:

Immagine:
Immagine
267,32 KB

La mia idea sarebbe di inserire una linea elettrificata a doppio binario falso (quindi un ovale.....) passante per una stazione con una diramazione di un'altra linea secondaria non elettrificata verso un'altra stazioncina in collina e, per ragioni di alternanza di convogli vorrei inserire anche una stazione nascosta, o meglio due una per direzione, sulla linea principale, il tutto ovviamente su almeno 2 livelli. La stazioncina secondaria potrebbe anche essere di testa, ma preferirei di no, anche se una soluzione potrebbe essere un proseguimento fittizio della linea dopo di essa... Come armamento, di base vorrei usare o Arnold o Fleischmann, anche se ho diversi binari Rivarossi e Roco....
Non ho la benchè minima idea di come poter sviluppare questi tracciati, ho provato diverse soluzioni ma mi son sempre bloccato a metà o anche meno..... qualcuno potrebbe darmi un aiutino .... un'indicazione... un suggerimento?
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Hochaxige
Messaggi: 123
Iscritto il: dom mag 19, 2013 11:37 am
Nome: ANDREA
Regione: Toscana
Città: Firenze
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Hochaxige » sab set 28, 2013 10:46 pm

Ciao Giacomo,
potresti meglio specificare cosa intendi per "sviluppare i tracciati"? Perché mi pare che le idee di massima tu le abbia già piuttosto chiare. L'unico elemento che manca è l'Epoca, cosa, tutto sommato, non da poco, visto che determina il tipo di traffico (merci) sviluppabile.
Semmai, pensa bene all'elettrificazione, perché se scegli le FS, pali e catenaria - già non propriamente "ideali" in H0 - in N risulteranno necessariamente sovradimensionati. E non è che per altre Amministrazioni la situazione sia migliore. Fossi in te penserei alla trazione termica. Fra l'altro ti semplifichi la vita e risparmi, il che di questi tempi, non guasta di certo! :wink:
Andrea

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » dom set 29, 2013 9:32 pm

Nel senso che, sebbene abbia le idee chiare (poco) sul tipo di tracciato, non riesco a tirane fuori niente di pratico.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Hochaxige
Messaggi: 123
Iscritto il: dom mag 19, 2013 11:37 am
Nome: ANDREA
Regione: Toscana
Città: Firenze
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Hochaxige » dom set 29, 2013 9:57 pm

Be', se ho capito il senso di ciò che scrivi, ti serve capire che tipo di traffico sviluppare. Ora, ti posso dire come l'imposterei io, ma, ovviamente è solo un'opinione... Allora, siccome il divertimento in un impianto-modello lo danno le manovre, è necessario prevedere qualcosa che le giustifichi. Fino all'Ep. IV (compresa) puoi tranquillamente ipotizzare uno scalo merci e/o un raccordo industriale per la stazione "principale", che suggerisco non superi i 3/4 binari. Trattandosi di una stazione di modesta importanza, la lunghezza del piano dei binari può essere contenuta, tanto dovranno fermarsi solo locali o al massimo diretti. In tal modo il traffico sarà variegato: transiti di treni a medio-lunga percorrenza, fermate di locali e merci raccoglitori e arrivi/partenze per la linea in diramazione. Se congegni bene l'orario puoi davvero divertirti!
Andrea

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » mar ott 01, 2013 12:08 pm

Mi sà che ci saranno delle novità per il plastico.... nel senso che FORSE, e sottolineo FORSE, ho trovato ospitalità presso il capannone dove un mio amico e altre persone tengono le piste per lo slot.... stasera vado a vedere, poi farò sapere le novità.
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » dom ott 06, 2013 12:31 am

Grosse novità.... :grin: probabilmente posso passare da 160 x 160 cm a circa 4 m x 2,50..... credo che ripenserò da capo il tracciato!!!!!
[8]
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » dom ott 06, 2013 12:37 am

Che ve ne pare? Prima stesura, consigli e suggerimenti benvenuti!!!!


Immagine:
Immagine
73,04 KB
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Hochaxige
Messaggi: 123
Iscritto il: dom mag 19, 2013 11:37 am
Nome: ANDREA
Regione: Toscana
Città: Firenze
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Hochaxige » dom ott 06, 2013 8:39 pm

Ciao Giacomo,
ti dico cosa farei io, ovviamente è solo il mio punto di vista...
1) sposterei il DL (immagino sia quello) dalla radice sinistra (osservando l'immagine) a quella destra. Poiché dovrebbe essere al servizio della linea in diramazione è più logica tale collocazione.
2) il magazzino (immagino sia quello) nell'angolo in alto a destra ci potrebbe anche stare, ma almeno uno dei due binari deve affiancare il fabbricato per consentire il carico/scarico dei carri
3) valuterei bene se avere ben due cappi. Personalmente trovo che le inversioni di polarità siano una complicazione ed inoltre la locomotiva quando "ritorna" è dalla parte sbagliata del convoglio, se si vuole essere precisini... :wink:
4) il raccordo industriale (sempre se interpreto bene) lo raccorderei nel piano di stazione, ma direttamente al binario 3, non al 4.
Cordialmente,
Andrea
Andrea

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » dom ott 06, 2013 11:02 pm

Allora Andrea partiamo dal fatto che cappi non ce ne sono proprio, è un anello che simula una linea a doppio binario, con linea a binario singolo che porta all'altra stazione (quella a sinistra in basso). Quello a destra della stazione principale l'ho inserito ma non so ancora bene cosa farne, probabilmente solo un tronchino senza edifici. Quello a sinistra invece sarà il DL. Il fascio di binari in alto nell'angolo dovrebbe essere un piccolo scalo merci. La linea che va alla stazione secondaria (sarà a circa +80 mm rispetto alla principale) dopo la stazione entra in galleria e c'è una stazione nascosta per avvicendamento dei convogli che saranno comunque roba piccola. Le due stazioni nascoste le ho previste per aumentare le possibilità di variare i convogli....
Comunque è ancora un embrione, sto già rimuginando su come migliorare la stazione principale....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » dom ott 06, 2013 11:23 pm

In pratica sarebbe così, ho aggiunto le scritte e ho colorato tutta la linea secondaria, i colori indicano vari tipi di binario e quelli più chiari sono in galleria.


Immagine:
Immagine
541,19 KB
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Hochaxige
Messaggi: 123
Iscritto il: dom mag 19, 2013 11:37 am
Nome: ANDREA
Regione: Toscana
Città: Firenze
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Hochaxige » lun ott 07, 2013 7:19 am

Buondì Giacomo,
hai ragione, non e' un cappio dal punto di vista del tracciato, ma elettricamente si'. Prova a verificare le polarità quando il binario "rientra" in stazione... :wink:
Andrea

Avatar utente
cf69
Messaggi: 2002
Iscritto il: ven gen 20, 2012 1:37 pm
Nome: Fabio
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Età: 50
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da cf69 » lun ott 07, 2013 8:13 am

Se guardi l'immagine in allegato ho evidenziato le polarità delle rotaie ed i due punti dove avviene il corto da inversione di polarità.
Se (ipoteticamente) isoli entrambe le rotaie nei due punti in verde, il corto scompare. Resta da decidere come gestire i cappi.

Immagine:
Immagine
557,12 KB
Fabio Cuccia - La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché! (Albert Einstein)
La Mia “Sottostazione Elettrica F.S.” - La Mia "PACIFIC 6001 P.L.M." - Il Mio Canale Youtube

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » lun ott 07, 2013 11:25 am

Ah sì, in quel senso avete ragione, ma nei punti evidenziati era già previsto l'isolamento. La connessione tra le due linee avverrà solo per le manovre e ovviamente ci saranno i relativi isolamenti, in pratica volendo la stazione principale diventerà una zona a se stante divisa dalle linee di circolazione.... e comunque il tutto è ancora in fase iniziale.... sto cercando di capire come poter migliorare la stazione....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » lun ott 07, 2013 8:05 pm

Ho apportato delle modifiche, ora i due anelli sono completamente separati, quindi l'unica "unione" tra tracciati è tra l'anello interno e la linea secondaria.


Immagine:
Immagine
535,1 KB
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13619
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » lun ott 07, 2013 9:37 pm

Giacomo progetti molto interessanti :wink: con l'ultima versione eviti il problema dei cappi e quindi della polarità :cool: Buona progettazione, ciao Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » ven ott 11, 2013 2:27 pm

Ci ho ripensato e ho ri-modificato il progetto. Il problema dei cappi si risolve con gli isolamenti, quindi rimetto i collegamenti in stazione (troppo più reale), ho cambiato l'armamento con i Fleischmann ex Roco di cui ne ho parecchi (e quindi usabili...), e ho ritoccato anche altre cosette:



Immagine:
Immagine
589,23 KB

Però ancora non è sicuro al 100%, sto ancora rimuginando e facendo altre considerazioni, tanto fino alla prossima settimana non sò ancora le misure precise del posto, quindi potrei dover fare altre modifiche (anche se probabilmente questa è ok)
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13619
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven ott 11, 2013 5:42 pm

Giacomo l'ultimo progetto che hai fatto mi sembra molto buono, anche la sistemazione del DL a mio parere e meglio ora e come hai detto te gli scambi sono più realistici :wink: ma la gestione la fai in analogico[?] in questo caso ti servono più trasformatori, anche con i sezionamenti :wink:
Ti chiedo una altra cosa, ma la stazioncina in quota fatta cosi permette il servizio viaggiatori solo sul binario di transito, non sarebbe meglio ti tipo più tradizionale con il marciapiede tra i binari e il fabbricato centrale e non decentrato, cosi assomiglia molto alla stazione di Redonda della ex ferrovia della Val Seriana :cool:
Ciao e buon lavoro Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » ven ott 11, 2013 7:39 pm

Massimiliano la gestione sarà, almeno inizialmente analogica, ho previsto di usare non meno di 4 alimentatori, ma comunque lo schema elettrico ancora devo metterci mano. La stazioncina secondaria riproduce quasi precisamente (ma devo ritoccarla un po') Anghiari, sulla vecchia linea Arezzo - Fossato di Vico, chiusa da tantooooo..... se ne trovi una planimetria vedi che era proprio così.... il tronchino era usato per le merci, l'ala adiacente era il piano caricatore..... ho deciso di usarla proprio per questa caratteristica, anche se il traffico merci sarà ridotto veramente al minimo....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13619
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » ven ott 11, 2013 8:33 pm

Grazie Giacomo per le risposte, il fabbricato della stazione di Anghiari, davvero bello, l'avevo visto tempo con google maps perchè ogni tanto mi piace ripercorrere linee ferroviarie oggi non più esistenti, avevo cercato proprio di rifare quella linea e nonostante sia parecchio che è smantellata il tracciato dal satellite si riconosce bene :wink: ciao Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » ven ott 11, 2013 9:35 pm

Da qualche parte ho visto una ricostruzione del tracciato.... ma accidenti se mi ricordo dove.... da Google Maps ho preso diverse foto della stazione allo stato attuale.... quasi come ai tempi in cui funzionava.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
cf69
Messaggi: 2002
Iscritto il: ven gen 20, 2012 1:37 pm
Nome: Fabio
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Età: 50
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da cf69 » ven ott 11, 2013 10:31 pm

Visto che rimugini qualcosa, ti suggerisco di modificare le stazioni nascoste.
Spostando pochi elementi riesci ad allungare i binari di stazionamento senza modificare il resto del circuito; lo spazio non ti manca.
Se invece della configurazione attuale a scala, ne utilizzi una a diamante, tutti i binari di stazionamento avranno la stessa lunghezza.

Eccoti uno schema di quel che intendo dire:

Immagine:
Immagine
137,87 KB

Se vuoi, puoi passarmi il tuo file di SCARM che ci "giochicchio" un pò, vediamo se riesco a modificare le stazioni nascoste senza toccare tutto il resto.
Fabio Cuccia - La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché! (Albert Einstein)
La Mia “Sottostazione Elettrica F.S.” - La Mia "PACIFIC 6001 P.L.M." - Il Mio Canale Youtube

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » sab ott 12, 2013 1:39 am

Interessante l'idea....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13619
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » sab ott 12, 2013 2:04 pm

Grimdall ha scritto:

Da qualche parte ho visto una ricostruzione del tracciato.... ma accidenti se mi ricordo dove.... da Google Maps ho preso diverse foto della stazione allo stato attuale.... quasi come ai tempi in cui funzionava.....


Giacomo dovrebbe essere il sito di ferrovie abbandonate, ci sono anche le mappe con indicato il tracciato :wink: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » dom ott 20, 2013 12:03 pm

Dunque, prese le misure definitive, il tracciato dovrebbe essere questo (salvo estremi ripensamenti....):

Immagine:
Immagine
542,69 KB

Qualche commento/consiglio/critica/indicazione/insulto? ... si accetta tutto!!!!!

Ciao
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13619
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da MrMassy86 » dom ott 20, 2013 1:33 pm

Il progetto personalmente mi piace, bel lavoro Giacomo :grin: Massimiliano :cool:
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Rispondi

Torna a “SCALA N”