Gottardo D&A... ho iniziato così

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, MrMassy86, v200, sal727

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8703
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » sab mar 10, 2018 7:43 pm

Ognuno di noi trova la via che più gli permette di lavorare con comodità
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » sab mar 10, 2018 7:59 pm

Poi, volendo o dovendo farlo, la scarpetta si sfilerà facilmente?
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1596
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » sab mar 10, 2018 8:49 pm

Excalibur ha scritto:
sab mar 10, 2018 7:59 pm
Poi, volendo o dovendo farlo, la scarpetta si sfilerà facilmente?
Come le altre :wink:
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8703
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » dom mar 11, 2018 12:27 am

Basta non saldare scarpetta e rotaia , i cavi li saldi nella parte inferiore o sul fianco facendo molta attenzione😏
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1596
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » dom mar 11, 2018 5:40 am

La saldatura sulla scarpetta va eseguita +/- come quella che viene fornita nella raccolta
Allegati
17.jpg
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » dom mar 11, 2018 8:32 am

Buongiorno e buona domenica Francesco,
Grazie per il consiglio e relativa documentazione... (mattiniero eh ;)).
Giovanni

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » dom mar 11, 2018 10:12 pm

Altro piccolo passo, inizio massicciata...
massicciata1.jpg
Inizio massicciata
massicciata2.jpg
Inizio massicciata

utilizzando questo materiale (più ballast della Noch naturalmente):
materiale.jpg
Materiale utilizzato

PS: In un'altra discussione avevo letto di un utente che si lamentava di non trovare niente di nuovo e interessante sul plastico della D&A "Il Gottardo" e che gli interessati alla costruzione sono solo "4 gatti"... se le varie fasi costruttive che ogni qualvolta cerco di documentare, soprattutto con delle immagini, fossero la ripetizione continua di operazioni già viste e riviste, chiedo gentilmente alla moderazione di farmi sapere se vale la pena che continui in tal senso o ci si limiti a documentare solamente cose mai viste. Ringrazio per l'attenzione e chiedo scusa per essere uscito per un attimo dal tema. [101]
Giovanni

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8703
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » dom mar 11, 2018 10:18 pm

Tranquillo prosegui con il tuo lavoro Giovanni.
Il diario per la costruzione di un plastico è interessante per come uno risolve o applica una tecnica sul SUO plastico, anzi dimostra che quello che si consiglia o legge può essere svolto da ogni appassionato.😉😊
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1596
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » dom mar 11, 2018 10:47 pm

Stai viaggiando come un treno, complimenti :D
Un consiglio, per la massicciata non ti conviene attendere la posa di più elementi del tracciato?
Non hai preso in considerazione la possibilità di mettere il sughero tra plance e binari?
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » dom mar 11, 2018 11:12 pm

@Roby
Ok, allora si continua così.

@Francesco
Alla messa in opera del paesaggio vedrai che il "treno" avrà sicuramente dei ritardi. ^_^
La massicciata è messa solo nei punti che ha già proposto, qualche uscita fa, D&A...
Mentre il sughero ho deciso a priori di non metterlo :oops: (lo so il rumore aumenterà con il transito dei rotabili sconsiglio vivamente di seguire questa mia scelta).
Giovanni

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » lun mar 12, 2018 9:43 am

In altra sezione, io sconsigliavo la posa del ballast in queste fasi, come suggerito dalla Dea, a meno che tu non abbia già posato tutto il tracciato e che questo chiuda perfettamente.
Se la posa degli spezzoni già incollati non sono posizionati al millimetro, quando andrai ad inserire gli ultimi ed il circuito non dovesse chiudere, sarai costretto a scollare gran parte del tracciato, od apportare arrangiamenti per chiuderlo.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1596
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » lun mar 12, 2018 9:57 am

Excalibur ha scritto:
lun mar 12, 2018 9:43 am
Se la posa degli spezzoni già incollati non sono posizionati al millimetro, quando andrai ad inserire gli ultimi ed il circuito non dovesse chiudere, sarai costretto a scollare gran parte del tracciato, od apportare arrangiamenti per chiuderlo.
Esiste anche la possibilità di acquistare qualche elemento in più da tagliare a misura al momento della chiusura, non la vedo poi così difficoltosa come soluzione [102]
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » lun mar 12, 2018 10:15 am

Il problema non è tanto se il tracciato non dovesse chiudere longitudinalmente, quanto lateralmente.
In tal caso modificare uno spezzone in più non servirebbe a nulla, si dovrà ricorrere ad un flessibile.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 13243
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia
Ruolo: Moderatore
Età: 32
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da MrMassy86 » lun mar 12, 2018 11:43 am

Giovanni hai fatto un buon lavoro :)
Come diceva Roby posta pure i tuoi lavori, non annoi certamente ma ti seguiamo con interesse :)
Onestamente però mi trovo d'accordo con Alceo, io avrei aspettato di avere tutti i binari, fatte le dovute prove di circolabilità e solo dopo avrei iniziato a posare la massicciata,(avrei messo anche il sughero) se ci fossero dei problemi, speriamo di no, senza massicciata è più semplice rimediare, ti consiglio per la restante parte di aspettare, poi fai come meglio credi :)
Invece un lavoro che potresti fare in queste fasi, invece di stendere la massicciata, è sicuramente la coloratura laterale del binario, vedrai che ne guadagneresti in realismo, senza massicciata questa operazione risulta più semplice secondo me, comunque puoi farlo anche dove hai steso il ballast, basta fare su quel tratto più attenzione, ti consiglio di provare come colore il terra d'ombra di Siena bruciato, secondo me si avvicina tantissimo al colore reale delle rotaie, io l'ho provato dopo che l'ho aveva consigliato il nostro presidente Andrea e ne sono rimasto molto soddisfatto, il binario lucido è irrealistico. questi sono consigli che mi sento di dare a tutti, anch'io ho fatto delle raccolte da edicola e non sempre quello che propongono è la soluzione migliore, quindi se avete dubbi chiedete sul forum prima di fare, abbiamo questo bel sistema di confronto e cerchiamo di sfruttarlo al meglio :wink:
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » lun mar 12, 2018 7:24 pm

Avete tutti ragione, ma mi sono permesso di iniziare ad incollare la massicciata perchè, in precedenza (vedi questo post " da gio_gio » gio mar 08, 2018 21:40:45' "), avevo completato il circuito utilizzando i binari arrivati nelle attuali uscite della raccolta, segnandomi i punti dove finivano e iniziavano gli uni dagli altri e ho notato che non cerano (non ci sono) differenze se posizionati "ad hoc" sulle giunzioni delle piattaforme/binari; Al limite si puotrà guadagnare qualcosina (senza sconvolgere la stessa geometria) nei punti nascosti, in galleria. Spero vivamente di non aver sbagliato i conti... e dopo i vostri consigli ci andrò più couto.
Riguardo all'invecchiare le rotaie, non ci avevo pensato, preso sempre dalla "smania" di fare, quindi vedrò sicuramente di rimediare e prerare, per tempo, il resto dell'armamento come ben consigliato da Massimigliano, che ringrazio per la dritta del colore da utilizzare. ;)

Nuovamente grazie a tutti per la pazienza...
Giovanni

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » lun mar 12, 2018 8:36 pm

Giovanni, ti auguro di aver ragione nell'aver segnato i vari punti di inizio e fine spezzone di binario, ma è sufficiente commettere un errore di un paio di millimetri per far sfalsare tutto il tracciato, perchè un errore di un solo millimetro all'inizio, strada facendo poi si moltiplica. [105]
In questi casi credo che sia più recuperabile un errore di centimetri, piuttosto che di millimetri. [106]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1596
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » lun mar 12, 2018 9:48 pm

Alceo, con i riferimenti giusti puoi farlo, quando ho messo il sughero ho perso un po di tempo a realizzarlo con la stessa forma e lunghezza dei binari, solo qualche millimetro più largo
1.jpg
questo mi ha permesso e mi permette di avere il riferimento per ciascun elemento, praticamente è difficile sbagliare
6.jpg
IMG_20171123_184654-992x744.jpg
IMG_20180303_134444-1587x1190.jpg
IMG_20180310_170849-1984x1488.jpg
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » lun mar 12, 2018 10:57 pm

Lo so bene Francesco, ma a mio avviso è sempre meglio fissare definitivamente i binari dopo aver posato tutto il tracciato ed averlo provato con i rotabili, considerato anche i tempi dettati dalla DeA, posare la massicciata un pò per volta, o farlo definitivamente alla fine, non cambia assolutamente nulla, in più si è sicuri della quadratura del cerchio, come ama dire qualcuno.
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » mar mar 13, 2018 1:12 pm

Comunque credevo che anche Francesco avesse iniziata la posa del ballast nei tratti indicati... probabilmente non avevo ben visto/inteso.
Per quel tratto il "dado è stato tratto" e come dicevamo al militare: "Mai Daur".
Giovanni

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » mar mar 13, 2018 1:18 pm

Non è un problema Giovanni, è stata posata una minima parte, con la posa dei rimanenti binari avrai tutta la possibilità di apportare correzioni, se mai ce ne fosse bisogno. [257]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Avatar utente
FraPis
Messaggi: 1596
Iscritto il: dom mar 19, 2017 7:32 pm
Nome: Francesco
Regione: Sardegna
Città: Quartu Sant'Elena
Età: 54
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da FraPis » mar mar 13, 2018 1:22 pm

gio_gio ha scritto:
mar mar 13, 2018 1:12 pm
Comunque credevo che anche Francesco avesse iniziata la posa del ballast nei tratti indicati... probabilmente non avevo ben visto/inteso.
Per quel tratto il "dado è stato tratto" e come dicevamo al militare: "Mai Daur".
No Giovanni, non l'ho ancora fatto, ma lo farò [102] e sicuramente lo farò prima del completamento del tracciato, non intendo attendere al 15 gennaio del 2019 data di fornitura dell'ultimo binario :shock: :mrgreen:
*Francesco* - Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso. (Albert Einstein)

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 8703
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 57
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da v200 » mar mar 13, 2018 3:30 pm

Per rimuovere il ballast incollato con la solita miscela basta inzupparlo con alcool denaturato , lasciare circa 10 minuti e rimuovere con un cacciavitino a lama la parte da eliminare.
Per riposizionare il ballast aspettate che l' alcool evapori tutto e poi rincollate
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » mer mar 14, 2018 12:58 pm

Ottimo... spero non serva, però "a mali estremi estremi rimedi". ^_^
Giovanni

Avatar utente
gio_gio
Messaggi: 111
Iscritto il: dom feb 18, 2018 3:31 pm
Nome: Giovanni
Regione: Veneto
Città: Cerea
Età: 54
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da gio_gio » sab apr 07, 2018 5:12 pm

Non mi sono perso, Vi continuo a seguire "dall'alto"... [101]
Purtroppo le scarse idee e il poco tempo mi impediscono di proseguire.
Comunque, "Work in progress".

PS: dimenticavo, visti tutti gli sviluppi di - Carlo (Charlie63), Alceo (Excalibur), Antonio (NinoLamezia), Alfio (tender60), Francesco (FraPis), nonchè chi non ricordo... un cordiale saluto unendo le mie congratulazioni per i lavori svolti fino a qui.
Giovanni

Avatar utente
Excalibur
Socio GAS TT
Messaggi: 3968
Iscritto il: mer giu 28, 2017 7:56 pm
Nome: Alceo
Regione: Abruzzo
Città: Silvi Marina
Età: 70
Stato: Non connesso

Re: Gottardo D&A... ho iniziato così

Messaggio da Excalibur » sab apr 07, 2018 5:31 pm

Grazie Giovanni, aspettiamo noi tutti un tuo subitaneo ritorno. [99]
Alceo - La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. (Albert Einstein)

Rispondi

Torna a “SCALA N”