problema con luci BR 110 minitrix

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

problema con luci BR 110 minitrix

Messaggio da v200 » dom set 20, 2015 6:32 pm

Ciao a Tutti,
ho un problema con le luci della BR 110 minitrix dopo averla smontata per pulire i carrelli dall'eccesso di olio messo dal precedente proprietario, una volta rimontati e aggiustato un gancio le luci non si accendono provando empiricamente con dei contatti volanti( sulle lamelle lampadine e saldature relative alla piastra pcb) le lampadine funzionano ma dai canonici contatti nulla di fatto.
La marcia e regolare fluida senza impuntamenti.
Il selettore catenaria/rotaie è selezionato su rotaie.
Tutte le lamelle dei carrelli sono posizionate regolarmente dopo il rimontaggio le ruote non isolate sono posizionate alternate due a sx e due a dx per carrello.
La loco è predisposta di presa nem 651 a sei pin con relativo circuito in sostituzione del decoder può essere possibile che sia stato variato un indirizzo cv ed in analogico non funzionino più le luci?
Non so più cosa fare avete un idea per risolvere il problema?
Grazie
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » ven set 25, 2015 6:01 pm

Trovato il problema,
falsi contatti della presa nem per il decoder, il circuitino che sostituisce il decoder non poteva stabilire il contatto elettrico causa una delle linguette piegate appunto quella delle luci inoltre un tratto della pista era danneggiato.
Non avendo intenzione di digitalizzarla ho risolto saldando i refoli del circuito direttamente alle piste.
Ora funziona benissimo.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » ven set 25, 2015 6:41 pm

Purtroppo capita........comunque ho constatato(riparo le loco in N per il negozio Crazy Model di Scandicci!) che le Minitrix attuali sono molto delicate, rispetto a quelle, ben più massicce e robuste, degli anni d'oro!! :sad: :sad:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » ven set 25, 2015 9:28 pm

Ciao Carlo,
Questa e una delle prime minitrix ad avere la presa NEM 651 forse la più delicata anche sulla lollo ho riscontrato lo stesso problema alla presa nem, credo che la soluzione adottata per fissarla non sia delle migliori in pratica il corpo in plastica della presa al cui interno ci sono le lamelle di contatto viene fissata alla piastra PCB tramite due alette da inserire ad incastro nelle asole della piastra PCB.
Ora basta poco per sfilare la presa dagli incastri inserendo il decoder questo comporta falsi contatti,piegatura delle lamelle o peggio danneggiamento della pista, nel mio caso accortomi che la presa era storta ho provveduto a smontarla per sistemarla meno male che facendolo ho scoperto i danni nascosti piegatura di una lamella e graffio della pista.
Per porvi rimedio ho saldato direttamente i refoli del circuito sostitutivo del decoder( che alcuni chiamano tappo) alle rispettive piste ovviamente si può fare anche con un decoder.
Il lavoro in se è abbastanza semplice più complesso trovare la causa del problema ovviamente più ci si lavora sopra alle loco si acquisisce l'esperienza necessaria a ripararle ma serve anche un po di fortuna.
Penso che più andremo avanti con l' elettronica più avremo componenti delicati soggetti a guastarsi, non oso pensare alla Z visto che anche in questa scala il digitale ha preso piede.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
terfra
Messaggi: 159
Iscritto il: lun ago 24, 2015 7:54 pm
Nome: francesco
Regione: Lazio
Città: roma
Età: 53
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da terfra » sab set 26, 2015 4:44 pm

carlo mercuri ha scritto:

Purtroppo capita........comunque ho constatato(riparo le loco in N per il negozio Crazy Model di Scandicci!) che le Minitrix attuali sono molto delicate, rispetto a quelle, ben più massicce e robuste, degli anni d'oro!! :sad: :sad:

Ciao, e quindi ad oggi volendo prendere una loco che non sia minitrix quale produttore garantisce solidità e qualità nella riproduzione del modello?
Francesco Terlizzi....se solo potessi vivrei di modellismo...
http://www.alfamodel.it/

Avatar utente
v200
Socio GAS TT
Messaggi: 9147
Iscritto il: dom mag 03, 2015 6:31 pm
Nome: roberto
Regione: Piemonte
Città: torino
Ruolo: Moderatore
Età: 58
Stato: Non connesso

Messaggio da v200 » sab set 26, 2015 5:16 pm

Ciao Francesco,
L'ultima minitrix che ho preso la traxx 185 ha una presa nem di nuova tipologia decisamente migliore.
Dire migliore o peggiore non è possibile in quanto ambedue le case fanno produrre in Cina o nei paesi del est pertanto può capitare un modello più o meno ben progettato con difetti di produzione o no solito problema con gli acquisti anche di altri prodotti.
La media delle due case è buona anche l'assistenza può anche esserci problemi tutto non è mai perfetto, il problema riscontrato era su un modello usato di cui meccanica ottima con un leggero problema sul circuito elettrico, quindi puoi stare tranquillo per gli acquisti del nuovo discorso a parte con l'usato.
Roby
Roby - In ogni fermodellista in enne c'è un po di masochismo.

Avatar utente
carlo mercuri
Messaggi: 3495
Iscritto il: sab nov 12, 2011 9:37 pm
Nome: Carlo
Regione: Toscana
Città: Scandicci
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da carlo mercuri » sab set 26, 2015 6:00 pm

terfra ha scritto:
carlo mercuri ha scritto:

Purtroppo capita........comunque ho constatato(riparo le loco in N per il negozio Crazy Model di Scandicci!) che le Minitrix attuali sono molto delicate, rispetto a quelle, ben più massicce e robuste, degli anni d'oro!! :sad: :sad:

Ciao, e quindi ad oggi volendo prendere una loco che non sia minitrix quale produttore garantisce solidità e qualità nella riproduzione del modello?


Fleishmann per me è la migliore in assoluto!! Però c'è anche ebay, e si possono trovare ancora i solidi muli Minitrix e Arnold degli anni migliori!! :smile:
We will rock you! - Officine Mercuri

Avatar utente
terfra
Messaggi: 159
Iscritto il: lun ago 24, 2015 7:54 pm
Nome: francesco
Regione: Lazio
Città: roma
Età: 53
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da terfra » dom set 27, 2015 1:39 pm

Su Fleishmann ho sempre avuto il sospetto che fosse migliore, ma parlo da modellista statico, osservando i modelli nei particolari più piccoli ho come la sensazione che siano meglio dettagliati ovviamente parlo di sottigliezze, ma visti i prezzi uno guarda pure quelle.
Poi sulle parti meccaniche non lo sò non sono in grado di esprimere pareri, mi conforta comunque il fatto che mie loco le acquistai tra il 2001 e il 2002 e spero che rientrino negli anni migliori :geek:
Francesco Terlizzi....se solo potessi vivrei di modellismo...
http://www.alfamodel.it/

Rispondi

Torna a “SCALA N”