illuminazione fabbricati

Discussioni relative alla scala N 1:160

Moderatori: cararci, v200, sal727

Rispondi
Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Età: 52
Stato: Non connesso

illuminazione fabbricati

Messaggio da filipo1 » gio lug 17, 2014 7:47 pm

cortesemente mi potreste fare uno schemino per le luci nei fabbricati
con i led

vorrei inserire 1 - 2 led a fabbricato - casa rurale casello ma vorrei avere intensità diversa di luce

ho letto che si aumenta la resistenza ....... ma non trovo più la diuscussione

- si può fare un solo impianto o conviene farlo singolarmente ?

grazie
peppe

Avatar utente
Giacomo
Messaggi: 1180
Iscritto il: dom lug 28, 2013 7:40 pm
Nome: Giacomo
Regione: Toscana
Città: Siena
Età: 61
Stato: Non connesso

Messaggio da Giacomo » gio lug 17, 2014 8:11 pm

Per il fatto dell'intensità lascio la parola.... per il fatto di uno o più impianti se fai un impianto unico gli edifici si illuminerebbero tutti sempre, a meno di inserire interruttori, ma sarebbe più semplice e veloce, se fai più impianti eviti gli interruttori e se si guasta qualcosa dovrebbe essere più facile trovare il guasto e ripararlo.... almeno credo.....
Giacomo - free climber modellista, attore, motociclista ecc ecc...

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4422
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » gio lug 17, 2014 11:09 pm

Ciao Filippo,
collegare un led è un'operazione semplicissima, qui uno schema:

Collegamento LED:
Immagine
17,78 KB

La resistenza puoi collegarla anche sul polo positivo verso l'anodo del led ed il valore è solo indicativo.

Come giustamente dici, variando il valore della resistenza si varia anche la luminosità del led, ma soprattutto la corrente che vi scorre e abbassando troppo questo valore si rischia di bruciare il led.
Di solito questo valore si calcola prendendo alcuni dati presenti del datasheet del componente ed applicando la legge di ohm.
Tuttavia, se non hai il datasheet, un valore di 1800 ohm per un led bianco può essere un buon punto di partenza per fare sperimentazioni empiriche. Non me ne vogliano i puristi per la descrizione molto superficiale.

Per avere più led basta realizzare più circuiti come quello da me postato e collegarli tutti alla stessa fonte di alimentazione.

Un consiglio, i led bianchi da 5 mm di diametro, sono molto brillanti ed hanno un lobo di irradiazione della luce conico che indirizza il fascio luminoso prevalentemente verso la parte frontale. Per favorire una irradiazione più uniforme è utile carteggiare la superficie del led per opacizzarla. In questo modo la luce sarà più diffusa e meno puntiforme.
ED

Avatar utente
roy67
Socio GAS TT
Messaggi: 6360
Iscritto il: dom gen 27, 2013 8:13 am
Nome: Roberto
Regione: Emilia Romagna
Città: Parma
Ruolo: Moderatore
Età: 52
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da roy67 » ven lug 18, 2014 12:01 am

Hai spiegato perfettamente Edgardo. Nulla da eccepire. :cool:

Aggiungo solo questo. Un led da 5 mm bianco, come si può vedere nel datasheet alla voce "luminous intensity", ha 10.000 mcd di intensità luminosa.
http://pdf1.alldatasheet.com/datasheet- ... 5111E.html
Nel modello, darebbe l'impressione che il lampadario abbia una lampada alogena da 5000 W.

Mentre un led bianco da 3 mm, alimentato a 12 Vcc, con corrente diretta da 20 mA, ha "solo" 3700 mcd, intensità tipica, che arriva a circa 2500 mcd portando l'assorbimnento a 0,015 mA, con una resistenza da 560 Ohm.
http://it.farnell.com/multicomp/mcl034s ... dp/1581175

In questo modo, verniciando la punta del led con un pennarello Uniposca oro, si avrà una luminosità realistica all'interno del caseggiato, e non l'ìimpressione di un faro da stadio. :wink:
Ciao. Roberto Alinovi - L'uomo non teme ciò che in lui non c'è. (Hermann Hesse)

Avatar utente
Edgardo_Rosatti
Socio GAS TT
Messaggi: 4422
Iscritto il: ven ott 28, 2011 12:59 am
Nome: Edgardo
Regione: Lombardia
Città: Muggiò
Età: 55
Stato: Non connesso
Contatta:

Messaggio da Edgardo_Rosatti » ven lug 18, 2014 1:44 am

Giusto Roberto, anche a me è capitato di verniciare i led ma con comuni vernici; una miscela di trasparente e giallo per stemperare il colore della luce da bianco freddo a bianco caldo.
Poi mi sono reso conto che ne dovevo applicare almeno 3 mani per avere l'effetto giallognolo :cool: .
Ottimo consiglio quello del pennarello.
ED

Avatar utente
filipo1
Messaggi: 413
Iscritto il: sab feb 15, 2014 1:58 pm
Nome: filippo
Regione: Campania
Città: sorrento
Età: 52
Stato: Non connesso

Messaggio da filipo1 » lun lug 21, 2014 8:06 am

grazie

di schede sui led ne ho ma mi mancava, il modo di rendere la luce un po' più reale e una conferma
se aveve capito bene il circuito.

sempre gentilissimi
peppe

Rispondi

Torna a “SCALA N”