Progetto H0 e sezioni binari

Discussioni relative alla scala H0 1:87

Moderatori: adobel55, cararci, MrMassy86, lorelay49

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5366
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Docdelburg » lun apr 13, 2020 9:01 pm

Ma perchè c'è così tanto timore nel fare un cappio di ritorno?
Se la curva del cappio ha un diametro che supera le misure a tua disposizione puoi sempre fare una mensola pieghevole incernierata al piano del plastico, che posizioni orizzontalmente quando giochi e pieghi quando non in uso così da non creare inutile ingombro.

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5366
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Docdelburg » lun apr 13, 2020 9:52 pm

Qui un esempio fin troppo elegante (e di grandi dimensioni) della mensola cui accennavo.
MENSOLA CAPPIO.jpg

Avatar utente
Breendon
Messaggi: 87
Iscritto il: mar mar 26, 2013 9:50 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Breendon » lun apr 13, 2020 10:37 pm

Sig. Mauro buonasera, non è più un problema di spazio, credo di aver risolto ma ho timore in quanto molti mi dicono delle difficoltà che può creare a livelli tecnico ed elettrico ed io sono un neofita. Ho creato un cappio diciamo aperto a mio avviso funzionale che non comporti grossi problemi ma leggo con piacere e attenzione i vostri consigli.
Agosta Massimiliano

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5366
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Docdelburg » mar apr 14, 2020 2:09 pm

Il problema del cappio, quello vero, in cui un convoglio torna sullo stesso binario da cui proviene (altrimenti parliamo di osso di cane), lo risolvi in 5 minuti sezionando i binari in due punti e alimentando la parte sezionata con un modulo apposito. Fine della storia. Unica condizione è che il tratto sezionato sia abbastanza lungo da contenere il più lungo convoglio circolante; detta in altro modo, può circolare sul cappio un convoglio leggermente più corto del tratto sezionato, in modo che quando le ruote del rotabile di testa passano sulla seconda sezione quelle di coda siano già passate sulla prima.
Due schemi per meglio comprendere il cappio e il relativo problema elettrico:

Ecco cosa succede elettricamente se si forma un cappio senza alcun sezionamento dei binari: CORTOCIRCUITO!
BASELOOPZZ.JPG
Ed ecco la soluzione: sezionamento di entrambe i binari subito dopo il deviatoio e alimentazione del tratto sezionato con il modulo Lenz LK200
LOOPDIGIT.JPG
Questo ovviamente è uno schema semplificato; spesso si formano inavvertitamente dei cappi quando si fanno collegamenti con deviatoi tra alcune linee con geometrie di ritorno. Basta controllare con attenzione il piano binari per rendersene conto e in questo molti ti saranno d'aiuto come in precedenza è successo.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Avatar utente
Breendon
Messaggi: 87
Iscritto il: mar mar 26, 2013 9:50 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Breendon » mar apr 14, 2020 3:49 pm

Ciao Mauro e grazie per la gentilezza. Un Modulo può comandare solo un cappio?
Agosta Massimiliano

Avatar utente
Breendon
Messaggi: 87
Iscritto il: mar mar 26, 2013 9:50 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Breendon » mar apr 14, 2020 4:18 pm

Ciao Massimiliano, un'altra informazione: il tondo che hai segnato e gli scambi soprastanti non causano alcun corto circuito?
Agosta Massimiliano

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14507
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da MrMassy86 » mar apr 14, 2020 4:41 pm

Massimiliano Mauro ti ha spiegato perfettamente come funziona il cappio e come lo si gestisce.
Riguardo il cerchio non era un problema di corrente ma strutturale, se ho visto bene hai posizionato uno scambio tra un modulo e l'altro, quando stacchi i due moduli removibili hai lo scambio nel mezzo, avresti lo scambio segato in due e non va bene, quello ti dicevo.
Poi per l'latra cosa che mi chiedevi vedo di farti il progetto con scarm in base alla planimetria che aveva postato Sal cosi vedi quello che intendevo :wink:
Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Avatar utente
Docdelburg
Messaggi: 5366
Iscritto il: mar set 04, 2012 6:16 pm
Nome: Mauro
Regione: Lombardia
Città: Borgo Priolo
Età: 64
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Docdelburg » mar apr 14, 2020 4:44 pm

Breendon ha scritto:
mar apr 14, 2020 3:49 pm
Ciao Mauro e grazie per la gentilezza. Un Modulo può comandare solo un cappio?
Il modulo che ho menzionato, il Lenz LK200, così come altri, gestisce un solo cappio. Ci sono altre soluzioni che gestiscono anche più cappi ma richiedono maggior perizia elettronica.

Il mio intervento, mi perdonino gli amici che sono intervenuti prima di me, ha lo scopo di permetterti di realizzare un piano binari più giocabile.
A mio parere, nel tuo caso, un cappio ti permette maggiore possibilità di manovra e minore affollamento di binari; se hai tre binari di stazione, con il cappio sono fruibili sia per i convogli in partenza che per quelli in arrivo, cosa non possibile con l'osso di cane (che tu chiamo cappio aperto). :wink:

Avatar utente
Breendon
Messaggi: 87
Iscritto il: mar mar 26, 2013 9:50 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Sicilia
Città: Catania
Età: 44
Stato: Non connesso

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da Breendon » mar apr 14, 2020 4:49 pm

Ciao Massimiliano, si come scritto prima sposterò lo scambio che si sovrappone a ridosso dei moduli. Ti chiedevo se gli altri scambi soprastanti creano problemi di corto.
Agosta Massimiliano

Avatar utente
MrMassy86
Socio GAS TT
Messaggi: 14507
Iscritto il: sab nov 10, 2012 3:42 pm
Nome: Massimiliano
Regione: Toscana
Città: Marlia - Lucca
Ruolo: Moderatore
Età: 33
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Progetto H0 e sezioni binari

Messaggio da MrMassy86 » mar apr 14, 2020 7:17 pm

Massimiliano nel tuo abbozzo di progetto al momento non c'è nessun corto, come ti dicevo avevo un'idea che ti propongo, poi fai te le dovute valutazioni :wink:
Progetto Brendoon.zip
(16.76 KiB) Scaricato 13 volte
Progetto Brendoon.jpg
snapshot.jpg
snapshot2.jpg
Ho preso per buona la planimetria postata da Sal, in poche parole nella parte lunga 4,20 fissa ho disegnato una stazione di testa, scalo merci e deposito, da qui si diramano due linee che si sviluppano nel futuro modulo mobile, una principale che rimane a livello o dove c'è la stazione nascosta e un tratto di parata, come vedi la stazione nascosta e il tratto di parata formano il cappio, in questo caso la gestione come spiegato da mauro puo essere fatta nel tratto di linea, l'altra linea secondaria invece sale ad una quota di +85mm e termina in una stazioncina di testa formano un PaP con la stazione principale.

Vedi se puo interessarti, io ho progettato tutto con i Lima avendo i tuoi vecchi progetti quell'armamento, personalmente lo rifarei con una marca migliore :wink:

Massimiliano [253]
Massimiliano Paolinelli - il mio canale YouTubeViaggio in quel di Verni -Il Ponte dei Pescatori - C.L.A.F. Lucca

Rispondi

Torna a “SCALA H0”