Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

COME REALIZZARE UN RIFORNITORE FS PER IL GASOLIO IN SCALA H0

di Massimo Bertocci

 

In questa fotoguida, vi illustro come realizzare un classico rifornitore per il gasolio, delle Ferrovie dello Stato. Come prima cosa, occorre stampare il Master allegato per la costruzione.

 

Si costruisce il pavimento con forex da 3mm secondo la forma allegata nel master. Per controllare l'esatta dimensione di stampa, la lunghezza della forma del pavimento, deve essere 11,5cm.

 

Si incidono a piacere le pietre di bordo e il piastrellato. Il quadrato di lato è il pozzetto del serbatoio interrato; se è previsto un serbatoio esterno questo particolare può essere omesso. Si praticano i due fori laterali con punta da 3mm, si apre la sede per il gabbiotto, e il pozzetto del serbatoio interrato; a quest'ultimo si creano 4 pareti ed un fondo, dove saranno riprodotti tappi e tubazioni. Verniciamo a piacere...

 

 

Per costruire la tettoia seguire lo schema:

 

 

Schema laterale della tettoia:

Elenco dei materiali:

 

Due lastrine ondulate da 14x75mm, incollate inclinate ognuna verso l'interno, su una canalina pluviale di recupero da accessori per edifici. Si incollano due profilati a T da 1,5x1,5mm lunghezza 75mm quasi a bordo esterno tetto. Si preparano tre profilati ad H da 2x2xm lunghezza 27mm ed uno lungo 60mm e si incollano come da schema.

Se si vuole inserire una lampada o un led, è il momento di predisporla. Nel caso specifico è stato inserito un led SMD bianco caldo collegato mediante due piccoli fili alle due barre filettate in ottone che saranno il cuore delle colonne.

Per le colonne occorre tagliare due spezzoni di barra filettata in ottone da 3mm, lunghi rispettivamente 80mm e quattro pezzetti di profilato a C da 4x2mm. Gli estremi delle barre filettate vanno limate per poterci avvitare poi il dado.

Si procede ad incollare le barre per le colonne alla tettoia. Può essere di aiuto l'ausilio di una terza mano.

Successivamente si incollano ai due lati esterni delle colonne due profilati a C precedentemente preparati. I rimanenti due, sono l'interno delle colonne che vanno sagomate per accogliere la trave superiore. Verniciamo di grigio.

Passiamo alla costruzione del gabbiotto. I tre lati, la porta ed il tetto sono in plasticard da 1mm, il pavimento ed il rinforzo del tetto in forex da 3mm. La porta verrà costruita a parte e incollata alla fine. Incolliamo la struttura, verniciamo di giallo, inseriamo dell'acetato trasparente a simulare i vetri.

É il momento di unire i nostri pezzi, il gabbiotto nella propria sede nel pavimento e le colonne che dovrebbero tornare con i fori fatti inizialmente. Le colonne saranno fissate sotto il pavimento con due rondelle e due dai da 3mm.  

Incolliamo una pompa per il carburante, recuperata o autocostruita, il tubo simulato con del filo elettrico nero, il tappo del pozzetto uno spezzone di fascetta da imballaggi e accessori vari quali estintore, secchio, fusto, cartellonistica ecc. 

Diamo una patinatura generale e il rifornitore è pronto per essere montato sul plastico.

L'esubero delle barre filettate servirà per fissarlo, sotto il piano con due dadi e rondelle, e, nel nostro caso i due fili che porteranno tensione, al led di illuminazione notturno (con in serie una resistenza da 220 ohm 1/4W obbligatoria per alimentare un led con una tensione di 12V). Ed ecco il rifornitore finito, visto dall'alto.

Un elemento obbligatorio vicino ad un serbatoio e spesso trascurato nei nostri diorami, è il tubo per lo scambio dell'aria tra ambiente esterno e cisterna. Eccolo.

 

Un ulteriore accessorio che ben si sposa con la realizzazione oggetto di questa guida, è la torre dell'acqua...

A questo punto... Buon Divertimento!

Massimo Bertocci - Visita il mio sito - damax80@libero.it

Se sei interessato al master relativo al rifornitore FS del gasolio oggetto della presente fotoguida, accedi alla PAGINA DEI DOWNLOAD del Forum.