Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

COME RIADATTARE DEI VECCHI PALI RIVAROSSI DELLA LINEA AEREA

di Paolo Bernabei

 

Propongo questa fotoguida per coloro che vogliono risparmiare dei bei soldini senza rinunciare ad un buon risultato finale.

 

Avendo un'infinità di vecchi pali della Rivarossi, ho cercato un sistema per poterli riutilizzare nel mio plastico in scala 1:87 ed ho così acquistato un palo Sommerfeldt M26 per confrontarlo con il vecchio.

Effettivamente il vecchio palo Rivarossi è leggermente più massiccio, idem per il cavo di sostegno della mensola. Se però il plastico non deve essere "giudicato", credo si possa arrivare ad un buon compromesso. Consideriamo infatti che il prezzo finale è di circa 1,50 euro a palo (il set di 5 zampe di ragno si trova sul mercato tedesco a circa 7,00 euro - gennaio 2015).

 

Di seguito le foto della mia realizzazione con la relativa didascalia.

 

Due pali Rivarossi anni ‘60.

 

 

Con la tronchesina si taglia la vecchia "zampa di ragno".

 

 

Si svita il dado che regge il supporto per il binario.

 

 

Si gratta la vernice dell’apice della mensola per favorire una successiva corretta saldatura.

 

 

I pezzi Sommerfeldt da utilizzare.

 

 

La saldatura della zampa di ragno.

 

 

La saldatura dell’isolatore superiore

 

 

Il dissuasore (Linea Model - 60 pezzi 10,00 euro gennaio 2015) va tagliato per adattarlo al palo e posizionato sul punto di cambio di calibro del palo. La verniciatura finale provvederà alla sua stabilizzazione. La confezione contiene anche i supporti per fissare la mensola al palo.

 

 

 

L'aspetto finale dopo verniciatura e sporcatura, a confronto con l’originale Sommerfeldt. Le zampe di ragno con gli isolatori sono della Sommerfeldt.

 

 

Ecco una foto dei pali inseriti nel plastico. La linea aerea è autocostruita con i fili di rame di mm. 0,40 e 0,50 della Sommerfeldt.

 

 

Buon lavoro a tutti!

Paolo Bernabei