Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

COME INVECCHIARE I BINARI Roco GeoLINE

di Andrea Altrocchi

Il nuovo sistema di binari Roco geoLINE, ha indubbiamente un montaggio molto semplice. Le sezioni dei binari vengono agganciate facilmente e rapidamente l’una all’altra grazie ai coprigiunti in plastica che si trovano sotto la massicciata ed i binari vengono collegati in modo sicuro con le altre giunzioni.

I costruttori si sono occupati anche della configurazione della massicciata creando un letto di pietrisco che garantisce anche una corsa poco rumorosa dei convogli.

Di certo, da un punto di vista estetico, il binario presenta qualche limite. Non è del tutto realistico e si evidenzia un distacco troppo netto tra il bordo della massicciata e la base del terreno.

In questa guida cerco di migliorarne l'aspetto estetico. Ecco come ho proceduto.

Il binario allo stato originario:

I materiali utilizzati per il trattamento (oltre alla spugnetta pulisci binari).

Massicciata e fungo della rotaia vengono coperti con colore acrilico terra d'ombra bruciata. La massicciata con il metodo "a punta secca" (pennello leggermente imbevuto nell'acrilico), il fungo pitturato completamente sui lati interni ed esterni.

 

 

Nell'inquadratura ravvicinata, vediamo nella parte sinistra il fungo completamente ricoperto dall'acrilico e nella parte destra (in basso), la parte ripulita.

 

 

Il binario completamente ripulito.

 

 

La massicciata e le traversine vengono appena "tamponate" con acrilico bianco. Volendo, nella parte centrale si possono scurire le traversine con dell'acrilico nero per simulare le chiazze di olio e grasso (soprattutto in stazione).

 

 

La massicciata viene leggermente "allargata" e rifinita sulla base con il classico "ballast" (è possibile utilizzare anche una grana più fine della H0).

 

 

Con una siringa monouso viene fissata la massicciata con la classica miscela acqua e vinavil al 50%.

 

Visibile la colla liquida.

Il binario ultimato: la vegetazione circostante renderà la "tratta" più realistica.

Inquadratura dal basso.

Ho approfittato del nuovo binario per fotografare alcuni miei modelli: ecco una Aln668...

Un carro Piko, anch'esso rigorosamente invecchiato...

 

 

Delle mucche nelle vicinanze della sede ferroviaria: il treno deve ancora arrivare....

 

 

Ed ecco il carro bestiame!

 

 

Ed infine la mia Br50 in azione in una veduta aerea....

 

 

Ora tocca a voi!!