Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

COME "DARE MOVIMENTO" AL PAESAGGIO

Foto scattate durante la realizzazione de "il plastico di CARNATE USMATE" del GAS TT

di Andrea Altrocchi

Mi è capitato spesso di vedere, soprattutto negli impianti modulari, paesaggi piuttosto "piatti".

Talvolta, con qualche semplice accorgimento, è possibile dare un pò di "movimento" al paesaggio che circonda la strada ferrata. Dei pendii o delle semplici collinette, possono oltretutto regalare alla nostra ferrovia in miniatura, un maggior realismo.

Un esempio di tale concetto, l’ho applicato nel mio plastico "la valle incantata" ma anche nel costruendo plastico di Carnate Usmate (aprile 2012).

 

Nella parte centrale dello sfondo, ho realizzato una piccola collinetta che credo dia maggior movimento e profondità al tutto.

Ecco come ho fatto.

Con del cartone ho creato lo scheletro e l’ho ricoperto con del cartoncino, dando appunto la forma desiderata.

 

Ho incollato le future rocce ed ho ricoperto il tutto con alcuni strati di carta igienica.

 

 

Ad asciugatura ultimata, ho colorato le rocce e dato una colorazione di base per il terreno.

 

 

Così facendo, ho dato anche una logica alla linea ferroviaria.

 

 

Pare infatti, che la linea ferroviaria si sia dovuta adattare al contesto ambientale e non viceversa...

 

 

Ho rifinito il tutto con del fioccaggio e con della vegetazione.

 

 

Ho inserito dei pini ma nulla vieta di realizzare un prato verde o un campo fiorito.

 

 

Dal basso, il "movimento" è ancor più evidente...

 

 

La ferrovia di contorno farà il resto...