Home Fotostorie plastici Guide on-line Plastici in diretta Idee per tracciati

COME REALIZZARE CANCELLI, RINGHIERE E RECINZIONI

di Andrea Robassa

 

Ho trovato il modo di realizzare molto rapidamente cancelli, ringhiere e recinzioni e possono essere di qualsiasi altezza e lunghezza.
L'idea è nata osservando questa bottiglia di bagnoschiuma:

 


A cosa è servita? La sua superficie è rigata e pertanto l'ideale per creare una dima...
Vedrete che potrete, in modo rapidissimo, realizzare questi dettagli che altrimenti richiederebbero molta pazienza se si fatti con tecniche differenti. Non tutti sono infatti usare con facilità stagno e saldatore. Potete al tempo stesso completare con ottimi recinti le case dei vostri plastici, senza ricorrere a prodotti commerciali che non sempre fanno al caso nostro, ma anche realizzare finestre ed inferriate.

 

La prima cosa è munirsi di plastilina, profilati della Evergreen da 0,20, X 0,20. Sconsiglio quelli di spessore maggiore, più fini sono meglio è anche se richiedono più attenzione. Altro “ingrediente” è la colla liquida per plastica.
Tagliate la bottiglia di polietilene, fatene una piccola striscia regolare e fissatela con del biadesivo su una tavoletta. Dovrete tagliarla stabilendo subito quanto alto dovrà essere il recinto desiderato, quindi a piacimento.

 


Tagliate alcuni spezzoni di altezza eccedente rispetto alla dima ed inseriteli nelle fessure; con della plastilina verranno trattenuti, facilitando il successivo distacco dopo aver completato il pezzo.

 


Ora è necessario che i profilati orizzontali di tenuta siano incollati sopra l'esatto profilo della dima, ben allineato così:

 


Applichiamo un po’ di colla con un pennellino lungo tutto lo spezzone e fissiamo; lasciamo riposare un po’ ed infine stacchiamo con cautela il pezzo, agendo dal di sotto sulle punte. Potrebbe succedere che si deformi un po’, ma facilmente lo possiamo correggere ed eventualmente rinforzarlo a piacimento con ulteriori striscette.

 

La cosa importante è che le barrette orizzontali risultino perfettamente allineate. S vogliamo infatti fare un cancello, possiamo incollare una fascetta in plasticard che simula la parte bassa in lamiera. Se volessimo realizzare una finestra con inferriata, basterà incollare la struttura ottenuta su della fine plastica trasparente.

 

Insomma… le possibilità sono tantissime, basta solo un po’ di fantasia e creatività.

 

Io ho illustrato un semplicissimo esempio, senza realizzare un oggetto al completo, è il concetto di base che a noi modellisti interessa.
Ed ecco il pezzo staccato, successivamente ne troncheremo le punte in eccesso, o nel caso di un cancello in ferro, ne lasceremo la parte superiore:

 

 


Se invece abbiamo necessità di creare una ringhiera per scala, potremo realizzare subito una dima obliqua, anche di altezza doppia, rispetto a questa nella foto, basterà aggiungere un altro pezzo sopra di essa, per ottenere una ringhiera più lunga, il metodo è lo stesso.
 


Sperando che la guida possa risultarvi utile, lascio a voi provare!

 

L'autore Andrea Robassa, è a disposizione per domande, curiosità, informazioni e chiarimenti: contattatelo nel FORUM e partecipate alla discussione sulla sua autocostruzione QUI.